BOS Bruins
1
Detroit Red Wings
2
fine
(0-0 : 0-1 : 1-1)
MIN Wild
5
ARI Coyotes
2
fine
(1-1 : 3-0 : 1-1)
NAS Predators
6
COB Jackets
0
fine
(3-0 : 2-0 : 1-0)
STL Blues
4
TB Lightning
3
fine
(0-3 : 2-0 : 1-0 : 0-0 : 1-0)
DAL Stars
3
CAR Hurricanes
1
3. tempo
(1-0 : 1-0 : 1-1)
in-svizzera-balzo-dei-casi-settimanali-stabili-i-decessi
(Keystone)
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
9 ore

Confermati i primi casi di variante Omicron in Svizzera

L’Ufficio federale della sanità pubblica annuncia che sono due le persone ad averla contratta
Svizzera
10 ore

Boom di vaccinazioni nel Giura: chiesto aiuto all’esercito

Le autorità cantonali scrivono alla Confederazione al fine di poter beneficiare dei militari per aumentare le proprie capacità di somministrazione
Svizzera
12 ore

Salta la festa di Cassis per la prevista elezione a presidente

Le celebrazioni, posticipate all’estate 2022, avrebbero dovuto tenersi in Ticino il prossimo 16 dicembre
Svizzera
12 ore

Stretta su Covid pass e mascherine, Berna vara nuove misure

Si profila l’estensione dell’obbligo del certificato e la limitazione della validità dei test. Valutati pure tre scenari sul posto di lavoro
Svizzera
13 ore

Anche a Lucerna bagni unisex in scuole e impianti sportivi

Meno di due settimane fa ne avevano annunciato l’installazione il Politecnico federale e l’Università di Losanna
Svizzera
13 ore

Il Tf: ritirata a un medico la licenza di prescrivere metadone

La dottoressa zurighese aveva venduto farmaci sottoposti a prescrizione a tossicodipendenti pur non essendo autorizzata alla vendita
Svizzera
14 ore

Misure anti-Covid alla Posta: da domani mascherina e telelavoro

Ammesse solo cinque persone per le riunioni fisiche, annullati gli eventi di fine anno. La mascherina sarà indossata anche da seduti al posto di lavoro
Svizzera
14 ore

Aeroporto di Zurigo, aumenta la droga scoperta

Anche 90 kg in un giorno. La maggior parte delle spedizioni intercettate proviene dal Sudafrica ed è destinata al Regno Unito
Svizzera
15 ore

In Svizzera sempre più pazienti Covid in cure intense

Il 26,50% dei letti in cure intense è occupato da pazienti Covid
Svizzera
16 ore

Gli Stati aumentano di 235 milioni le uscite nel preventivo 2022

La Camera alta ha approvato il preventivo con 39 preferenze a 5. Il Nazionale si occuperà del dossier domani
Svizzera
17 ore

Trasporto merci sotterraneo, approvata la legge

Dopo l’ok degli Stati, il Nazionale dà il via libera alla ‘metropolitana merci’ sotto l’Altopiano, il progetto Cargo sous terrain (CST)
Svizzera
18 ore

Il 38% della popolazione in Svizzera ha un passato migratorio

Lo rivela uno studio dell’Ufficio federale di statistica sui residenti da 15 anni o più. La nazionalità italiana e quella tedesca le più rappresentate
Svizzera
28.10.2021 - 11:500

In Svizzera balzo dei casi settimanali, stabili i decessi

Il numero dei contagi da una settimana all’altra è aumentato di oltre un terzo. Calo dei pazienti Covid in cure intense, stagnanti i decessi

a cura de laRegione

In Svizzera il numero di casi di coronavirus è aumentato la scorsa settimana con un numero di test dichiarati rimasto invece invariato, come risulta dal bollettino settimanale dell’Ufsp. In crescita anche il numero di ricoveri, con un calo dei malati di Covid-19 in cure intense. Il numero dei decessi dichiarati è invece rimasto pressoché invariato.

Contagi aumentati di oltre un terzo, la maggior parte fra gli under 19

Nella settimana scorsa (la settimana 42/2021) sono stati dichiarati complessivamente in tutta la Svizzera e Liechtenstein 8’695 casi confermati in laboratorio, più di un terzo in più rispetto ai 6’430 della settimana precedente con un aumento a 100 dei casi su 100’000 abitanti rispetto ai 74 dei sette giorni precedenti. Il Ticino è il Cantone che presenta l’incidenza settimanale più bassa (40 casi per 100’000 abitanti), mentre il massimo si raggiunge in Appenzello Interno con 454 su 100’000 abitanti. Nel corso della settimana in rassegna e di quella precedente in 14 Cantoni è stato riscontrato un aumento significativo del numero di casi. Nei restanti 12 Cantoni e in Liechtenstein non vi sono state variazioni significative.

La fascia d’età dai 10 ai 19 anni è stata quella maggiormente colpita, con 153 casi alla settimana per 100 000 abitanti. La meno colpita è stata quella dai 70 ai 79 anni, con un tasso di incidenza di 50 casi alla settimana per 100 000 abitanti. In generale il maggior numero dei casi riguarda le persone fra i 10 e i 59 anni di età. Il numero di casi confermati in laboratorio è aumentato significativamente in quasi tutte le fasce d’età, tranne che in quella dagli 80 anni in su. L’età mediana è stata di 36 anni, contro i 35 anni nella settimana precedente.

Aumentano i ricoveri, calano i pazienti in cure intense

I ricoveri ospedalieri per la settimana in rassegna sono aumentati a 135 dai 114 della settimana precedente. Scende invece il numero medio di pazienti ricoverati in un reparto di cure intense che è stato di 107, inferiore del 17 % a quello della settimana precedente (129). In cifre assolute, la maggior parte dei ricoveri ospedalieri è stata dichiarata per le fasce d’età dagli 80 anni in su (39). L’età mediana dei ricoverati si è attestata a 67 anni nella settimana in rassegna ed è stata simile a quella della settimana precedente (68 anni).

Stagna il numero dei decessi, 27 dichiarati contro i 28 della settimana precedente, che hanno interessato le fasce d’età dai 60 anni in su. Nella settimana in rassegna il tasso di decessi è stato di 3,5 per 100 000 abitanti nella fascia d’età dagli 80 anni in su e l’età mediana dei decessi è stata di 86 anni.

Quasi l’80% dei deceduti non era vaccinato

Dal 27.01.2021 sono stati dichiarati 6’558 ricoveri ospedalieri in relazione a un’infezione da SARS-CoV-2-confermata in laboratorio, con informazioni sullo stato vaccinale. Delle persone ricoverate in ospedale, 5’607 non erano vaccinate, 224 lo erano parzialmente e 727 lo erano completamente. Nello stesso periodo sono stati dichiarati 1’070 casi di decesso in relazione a un’infezione da SARS-CoV-2-confermata in laboratorio, con informazioni sullo stato vaccinale. Delle persone decedute, 839 non erano vaccinate, 78 lo erano parzialmente e 153 lo erano completamente.

Sul totale della popolazione, il 63% è vaccinato completamente e un altro 2,6% parzialmente. Tenuto conto della copertura vaccinale della popolazione e in rapporto al totale dei ricoveri ospedalieri e dei casi di decesso nello stesso periodo, il numero di ricoveri ospedalieri e di decessi dichiarati tra le persone vaccinate è basso. La quota dei ricoveri ospedalieri e dei decessi in relazione a un’infezione da SARS- CoV-2-confermata in laboratorio tra le persone completamente vaccinate rientra in un intervallo probabilmente simile, secondo gli studi di omologazione. La vaccinazione (con i vaccini disponibili in Svizzera) protegge con un’efficacia elevata dai decorsi gravi della malattia causati dalle varianti di virus finora circolanti in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved