26.08.2021 - 14:31

Covid, quasi raddoppiati i ricoveri su base settimanale

Le ospedalizzazioni sono state 446, contro le 289 della settimana precedente. Nuovi casi in aumento del 27%

Ats, a cura de laRegione
covid-quasi-raddoppiati-i-ricoveri-su-base-settimanale
(Ti-Press)

Nella settimana fra il 16 e il 22 agosto i casi di coronavirus e i ricoveri ospedalieri sono ulteriormente aumentati. I decessi dichiarati rimangono sotto la soglia di 1 per 100'000 abitanti, secondo il rapporto settimanale dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

Nei giorni presi in considerazione sono stati dichiarati 17'963 casi, un aumento del 27% rispetto alla settimana precedente. L'incidenza ha oscillato fra i 111/100'000 del Ticino e i 304/100'000 di Appenzello Interno. In 22 Cantoni il tasso di incidenza è aumentato di più del 10%, in 4 Cantoni è rimasto praticamente uguale (± 10%) e in Liechtenstein è diminuito di più del 10%.

Nella fascia d'età dai 20 ai 29 anni sono stati dichiarati oltre 4200 casi confermati in laboratorio. In rapporto all'intera popolazione, questa fascia d'età è stata quella maggiormente colpita, con oltre 400 casi alla settimana per 100'000 abitanti. Le meno colpite sono risultate quelle dai 70 anni in su, con tassi di incidenza inferiori a 40 casi su 100'000 abitanti.

I test effettuati sono stati 162'718 (59% PCR e 41% antigenici rapidi), dato pari ad un incremento del 16%. La quota di PCR positivi è rimasta del 18% ed è risultata piuttosto stabile anche quella degli antigenici (da 4,2% a 4,6%).

Ricoveri e morti

I ricoveri sono stati 446, contro i 289 della settimana precedente. In cifre assolute, la maggior parte dei ricoveri ospedalieri è stata dichiarata per la fascia d'età tra i 50 e i 59 anni (110). L'età mediana dei ricoverati si è attestata a 54 anni.

All'UFSP sono stati dichiarati 23 decessi in relazione al Covid-19. Nello stesso momento della settimana precedente ne erano stati segnalati 14.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved