con-la-pandemia-meno-infortuni-sul-lavoro-e-nel-tempo-libero
(Keystone)
26.10.2021 - 09:030
Aggiornamento : 14:33

Con la pandemia meno infortuni sul lavoro e nel tempo libero

Il numero complessivo di incidenti è calato del 7,6%. Il calo maggiore riguarda quelli nel tempo libero

a cura de laRegione

Con la pandemia di coronavirus nel 2020 in Svizzera vi è stato un minor numero di incidenti sul lavoro e nel tempo libero. Lo ha comunicato oggi l’Istituto nazionale svizzero di assicurazione contro gli infortuni (Suva) secondo cui sono stati notificati poco più di 800’000 incidenti, in diminuzione del 7,6% rispetto all’anno precedente.

Gli infortuni nel tempo libero (-9,1%) hanno fatto registrare una diminuzione più marcata rispetto a quelli professionali (-5,2%). Questo è dovuto al fatto che durante la pandemia di coronavirus numerose attività sportive non erano consentite, quindi si sono verificati molti meno infortuni sportivi, sottolinea il comunicato.

La Suva svolge le statistiche per tutti gli assicuratori di infortuni di persone occupate e in cerca di lavoro. Ciò che ha colpito l’anno scorso è che il numero degli infortuni tra le persone in cerca di impiego ha invece fatto registrare un incremento rispetto all’anno precedente (+5,3%), poiché durante la pandemia di coronavirus è aumentato il numero dei disoccupati iscritti.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved