over-55-meglio-inseriti-professionalmente-ma-poco-ricercati
Keystone
Con l’aumento dell’età cresce anche la preoccupazione di perdere il lavoro
ULTIME NOTIZIE Svizzera
gallery
Svizzera
18 min

Proiettili inesplosi: 227 eliminati nel 2021

L’anno scorso sono state fatte 908 segnalazioni per vari oggetti tra cui anche munizioni. In alcuni casi è possibile ricevere una ricompensa.
Svizzera
29 min

‘Quest’anno ferie più care del 20%’

La causa sarebbe l’aumento dei costi di materie prime e catene d’approvvigionamento. Lo sostiene il responsabile della società di viaggi Globetrotter.
Svizzera
1 ora

In Ticino un’ottima estate in vista per le case vacanze

Parahotellerie Svizzera ha diffuso i dati sulle prenotazioni per i prossimi mesi: molto bene i campeggi Tcs, bene appartamenti e ostelli, meno bene Reka
Svizzera
4 ore

Forti temporali e grandine hanno colpito il Nord delle Alpi

Il maltempo ha causato disagi alla circolazione ferroviaria. MeteoSvizzera ha registrato oltre 12mila fulmini e venti che hanno toccato i 95 km/h.
Svizzera
4 ore

Il ‘sì’ a Frontex segna l’attaccamento a Schengen

Secondo la stampa elvetica il popolo temeva troppo di essere escluso dallo spazio europeo
Svizzera
17 ore

Il Canton Zurigo boccia il voto ai 16enni

Un fine settimana di votazioni in dodici cantoni d’Oltralpe, ecco i principali risultati
Svizzera
17 ore

Lex Netflix, nessun finale a sorpresa

Ci si attendeva un risultato risicato, invece la nuova legge sul cinema è stata accolta in modo chiaro. Nonostante il Röstigraben.
Svizzera
18 ore

Più di sette svizzeri su dieci per il potenziamento di Frontex

Prevale il timore di un’uscita da Schengen. I promotori del referendum: risultato vergognoso. I Verdi contano di attivarsi in Parlamento
Svizzera
19 ore

Trapianti, si passa al consenso presunto. La sfida: informare

Approvata con il 60,2% di voti favorevoli la revisione della legge. Sostegno piuttosto tiepido nella Svizzera tedesca. Berset: non è una rivoluzione
Svizzera
20 ore

Trenta gradi nel Vallese: è la prima canicola in Svizzera

A Visp non si era mai arrivati a una tale temperatura così presto nell’anno, ha twittato Srf Meteo
Votazioni federali
20 ore

Votazioni federali, ecco i risultati definitivi

Sostegno a Frontex oltre le previsioni, consenso presunto bocciato solo da Svitto e dai semicantoni di Appenzello. Sì alla Lex Netflix dal 58,4%
25.10.2021 - 17:05
Aggiornamento : 18:06

Over 55 meglio inseriti professionalmente ma poco ricercati

Studio di Swiss Life rivela: solo un datore di lavoro su quattro in Svizzera fa qualcosa per trattenere i collaboratori più anziani fino ai 64/65 anni

Zurigo – Gli ultra 55enni sono sempre più attivi nel mondo del lavoro ma ciò nonostante la paura di perdere l’impiego è molta diffusa e influenza le discussioni su aumento dell’età pensionabile. È quanto emerge da uno studio pubblicato oggi da Swiss Life.

Stando ai ricercatori la stragrande maggioranza dei lavoratori più anziani è ben integrata nel mercato: fra i 55-64enni la quota degli occupati è del 73%, ritenuta elevata a livello internazionale e di 7 punti percentuali superiore a quella di dieci anni or sono.

Difficile ritrovare un impiego

“Per la maggior parte i lavoratori anziani si sentono valorizzati nell’impiego, hanno autonomia finanziaria e sono soddisfatti della loro situazione lavorativa”, afferma Andreas Christen, uno degli autori dell’analisi basata su un sondaggio, citato in un comunicato. Tuttavia sussistono lati oscuri: la probabilità di diventare disoccupati diminuisce con l’età, ma se si perde il lavoro le possibilità di ritrovare un impiego comparabile scendono fortemente una volta superati i 50 anni.

Secondo le stime di Swiss Life, dal 6% al 7% della popolazione si ritira non volontariamente dalla vita lavorativa tra i 55 anni e la normale età di pensionamento, a causa del licenziamento o di prepensionamenti per motivi aziendali. “Questa cifra è troppo bassa per parlare di una sistematica spinta dei lavoratori anziani verso il pensionamento involontario, ma è sufficientemente elevata per far sì che molti abbiano paura delle conseguenze della perdita dell’impiego alla fine della loro carriera professionale”, osserva Christen.

Insicurezza diffusa

Solo un quarto dei 55-64enni interpellati da Swiss Life si aspetta di trovare di nuovo un lavoro comparabile se perde quello che ha. Questo comporta anche conseguenze politiche: solo il 30% di coloro che temono il licenziamento è piuttosto o chiaramente a favore di un’età pensionabile più alta, rispetto al 46% di coloro che considerano sicuro il loro impiego. Più il proprio lavoro è percepito come insicuro, più è probabile che ci si opponga a un aumento dell’età pensionabile, riassumono gli specialisti dell’assicuratore specializzato nel comparto vita.

Poche aziende attive

Sul fronte dei datori di lavoro, delle circa 740 aziende interrogate da Swiss Life, oltre il 70% può in linea di principio immaginare di assumere personale di oltre 55 anni e la maggioranza non incoraggia il pensionamento anticipato. Concretamente però solo il 7% assume gli over 55. Inoltre la maggior parte delle imprese afferma che l’impiego oltre la normale età pensionabile è in linea di principio possibile: tuttavia solo poco meno di un terzo dei datori di lavoro è disposto ad assumere lavoratori in età pensionabile.

Lo studio mostra in generale che la maggioranza delle ditte persegue ancora una politica del personale passiva nel segmento 55+. “Alcune aziende sottovalutano l’imminente cambiamento demografico sul mercato del lavoro”, osserva Christen. Nel 2030 ci saranno probabilmente circa un terzo di pensionamenti in più che nel 2019. “Di conseguenza prevediamo che aumenterà, per le aziende, la pressione volta a sfruttare qualsiasi potenziale di lavoro, incluso quello dei disoccupati, degli inattivi o dei sottoccupati oltre i 55 anni”.

Anche se questi sviluppi non porteranno alla scomparsa della disoccupazione tra i lavoratori anziani, molti disoccupati più in là con gli anni potranno guardare alla pensione con un po’ più di fiducia finanziaria nel futuro, sostiene lo studio. Anche le rendite ponte introdotte nel luglio 2021 contribuiscono a questo stato di cose: potrebbero migliorare l’accettazione di un aumento dell’età pensionabile.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
età lavoro pensionamento studio swiss life
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved