ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
9 ore

Una coppia trova una busta con ventimila franchi per strada

I due onesti cittadini hanno rintracciato quindi l’anziano proprietario e gli hanno restituito la busta con l’ingente somma
Svizzera
11 ore

‘Brilla’ un bancomat a Füllinsdorf, malviventi in fuga

Altro botto nella notte in Svizzera. Stavolta è toccato a un impianto di erogazione di contante di Basilea Campagna
Svizzera
12 ore

Sì del Nazionale all’imposta minima delle grandi multinazionali

Restano solo da appianare alcune divergenze relative alla ripartizione tra Confederazione e Cantoni del gettito supplementare
Svizzera
12 ore

‘L’affitto pesa in modo sproporzionato sul reddito’

Grido d’allarme dell’Associazione Svizzera Inquilini. Sommaruga: ‘Per le famiglie a basso reddito raggiunti i limiti della sopportazione’
Svizzera
12 ore

In dogana con un ghepardo imbalsamato

Benché debitamente dichiarato, l’animale è stato sequestrato in quanto mancava l’autorizzazione basata sulla convenzione di Washington
Svizzera
12 ore

Duecentomila voci per la responsabilità delle multinazionali

A due anni dalla bocciatura alle urne dell’iniziativa, depositata alla Cancelleria federale una petizione che chiede una legge efficace
Svizzera
13 ore

Dodici milioni di... anelli per la Catena della solidarietà

È l’importo delle donazioni raccolte a favore delle vittime della carestia nell’Africa orientale
Svizzera
14 ore

Operaio travolto dal treno nella notte a Rickenbach

Nonostante i tentativi di rianimazione, l’uomo, un 34enne serbo, è deceduto sul posto. Ancora da chiarire le cause esatte dell’incidente
Svizzera
14 ore

Cure ambulatoriali e ospedaliere finanziate su base unitaria

Il Consiglio degli Stati approva la riforma di legge sull’assicurazione malattie. Sulla quale ora dovrà esprimersi il Nazionale
Svizzera
15 ore

I rapporti con l’Unione europea vanno rilanciati

È l’appello sottoscritto da duecento personalità svizzere. Che chiedono al Consiglio federale di chiarire quanto prima le sue intenzioni
Svizzera
16 ore

Si schianta contro un albero: morto un 21enne

Grave incidente della circolazione ieri sera a Uster. A seguito della violenza dell’impatto, il giovane è deceduto sul posto
25.10.2021 - 17:05
Aggiornamento: 18:06

Over 55 meglio inseriti professionalmente ma poco ricercati

Studio di Swiss Life rivela: solo un datore di lavoro su quattro in Svizzera fa qualcosa per trattenere i collaboratori più anziani fino ai 64/65 anni

over-55-meglio-inseriti-professionalmente-ma-poco-ricercati
Keystone
Con l’aumento dell’età cresce anche la preoccupazione di perdere il lavoro

Zurigo – Gli ultra 55enni sono sempre più attivi nel mondo del lavoro ma ciò nonostante la paura di perdere l’impiego è molta diffusa e influenza le discussioni su aumento dell’età pensionabile. È quanto emerge da uno studio pubblicato oggi da Swiss Life.

Stando ai ricercatori la stragrande maggioranza dei lavoratori più anziani è ben integrata nel mercato: fra i 55-64enni la quota degli occupati è del 73%, ritenuta elevata a livello internazionale e di 7 punti percentuali superiore a quella di dieci anni or sono.

Difficile ritrovare un impiego

“Per la maggior parte i lavoratori anziani si sentono valorizzati nell’impiego, hanno autonomia finanziaria e sono soddisfatti della loro situazione lavorativa”, afferma Andreas Christen, uno degli autori dell’analisi basata su un sondaggio, citato in un comunicato. Tuttavia sussistono lati oscuri: la probabilità di diventare disoccupati diminuisce con l’età, ma se si perde il lavoro le possibilità di ritrovare un impiego comparabile scendono fortemente una volta superati i 50 anni.

Secondo le stime di Swiss Life, dal 6% al 7% della popolazione si ritira non volontariamente dalla vita lavorativa tra i 55 anni e la normale età di pensionamento, a causa del licenziamento o di prepensionamenti per motivi aziendali. “Questa cifra è troppo bassa per parlare di una sistematica spinta dei lavoratori anziani verso il pensionamento involontario, ma è sufficientemente elevata per far sì che molti abbiano paura delle conseguenze della perdita dell’impiego alla fine della loro carriera professionale”, osserva Christen.

Insicurezza diffusa

Solo un quarto dei 55-64enni interpellati da Swiss Life si aspetta di trovare di nuovo un lavoro comparabile se perde quello che ha. Questo comporta anche conseguenze politiche: solo il 30% di coloro che temono il licenziamento è piuttosto o chiaramente a favore di un’età pensionabile più alta, rispetto al 46% di coloro che considerano sicuro il loro impiego. Più il proprio lavoro è percepito come insicuro, più è probabile che ci si opponga a un aumento dell’età pensionabile, riassumono gli specialisti dell’assicuratore specializzato nel comparto vita.

Poche aziende attive

Sul fronte dei datori di lavoro, delle circa 740 aziende interrogate da Swiss Life, oltre il 70% può in linea di principio immaginare di assumere personale di oltre 55 anni e la maggioranza non incoraggia il pensionamento anticipato. Concretamente però solo il 7% assume gli over 55. Inoltre la maggior parte delle imprese afferma che l’impiego oltre la normale età pensionabile è in linea di principio possibile: tuttavia solo poco meno di un terzo dei datori di lavoro è disposto ad assumere lavoratori in età pensionabile.

Lo studio mostra in generale che la maggioranza delle ditte persegue ancora una politica del personale passiva nel segmento 55+. “Alcune aziende sottovalutano l’imminente cambiamento demografico sul mercato del lavoro”, osserva Christen. Nel 2030 ci saranno probabilmente circa un terzo di pensionamenti in più che nel 2019. “Di conseguenza prevediamo che aumenterà, per le aziende, la pressione volta a sfruttare qualsiasi potenziale di lavoro, incluso quello dei disoccupati, degli inattivi o dei sottoccupati oltre i 55 anni”.

Anche se questi sviluppi non porteranno alla scomparsa della disoccupazione tra i lavoratori anziani, molti disoccupati più in là con gli anni potranno guardare alla pensione con un po’ più di fiducia finanziaria nel futuro, sostiene lo studio. Anche le rendite ponte introdotte nel luglio 2021 contribuiscono a questo stato di cose: potrebbero migliorare l’accettazione di un aumento dell’età pensionabile.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved