SHAPOVALOV D. (CAN)
0
NADAL R. (ESP)
2
3 set
(3-6 : 4-6 : 1-0)
COL Avalanche
2
CHI Blackhawks
0
fine
(0-0 : 1-0 : 1-0)
CAL Flames
7
STL Blues
1
fine
(3-1 : 4-0 : 0-0)
gli-alloggi-degli-immigrati-sono-piu-cari-e-meno-comodi
Keystone
Disparità abitative
27.07.2021 - 14:540
Aggiornamento : 17:30

Gli alloggi degli ‘immigrati’ sono più cari e meno comodi

Lo rivelano gli ultimi dati dell’Ufficio federale di statistica. La popolazione con passato migratorio nel 2019 pagava 1,60 franchi in più per metro quadrato.

a cura de laRegione

Berna – In Svizzera la popolazione con passato migratorio paga affitti più cari, vivendo però in condizioni meno vantaggiose. Secondo dati del 2019 pubblicati dall'Ufficio federale di statistica (UST), gli immigrati vivono in appartamenti più piccoli e rumorosi, ma del 10% più cari.

Secondo l'UST, gli svizzeri senza passato migratorio nel 2019 pagavano in media 15,60 franchi al metro quadrato di superficie abitabile. Per gli immigrati, naturalizzati o no, il metro quadrato costava 1,60 franchi in più. Nonostante questo, gli appartamenti di solito erano di qualità inferiore.

32 metri quadrati, contro i 45 degli svizzeri

Considerando che gli immigrati guadagnano spesso meno, compensano riducendo lo spazio di vita: sempre nel 2019 occupavano in media 32 metri quadrati per persona, contro i 45 metri quadrati degli svizzeri.

Nonostante questo, e altri fattori svantaggianti come una tendenza statistica a studiare meno a lungo, le persone di origine straniera si sentono alla pari degli svizzeri in termini di opportunità. Gli immigrati hanno poi addirittura più fiducia nelle istituzioni rispetto agli elvetici.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved