ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
8 min

I ‘Corona-Leaks’ non intaccano la popolarità di Berset

Secondo il sondaggio condotto da Sotomo, il friborghese rimane il terzo consigliere federale nella classifica dei più stimati dall’elettorato
Svizzera
1 ora

‘L’assunzione e la formazione di ucraini va incoraggiata’

Lo auspica il presidente dell’Associazione Svizzera-Ucraina Andrei Lushnycky, secondo cui entrambi i Paesi ne trarrebbero vantaggi
Svizzera
3 ore

Aumenta la percentuale di donne? Gli uomini cambiano strada

Più che le competenze e gli interessi, nell’ambito lavorativo sono le proporzioni a creare mestieri tipicamente maschili e femminili
Svizzera
17 ore

Addio carta: il Canton Berna si dà al digitale

Dal primo marzo le autorità comunicheranno, salvo rare eccezioni, unicamente attraverso i mezzi elettronici
Svizzera
21 ore

Ringier istituisce gruppo di lavoro su missione giornalistica

Alla ‘task force’ il compito di sviluppare una dichiarazione che i caporedattori saranno chiamati a dover rispettare
Svizzera
21 ore

Marco Chiesa sollecita la congiunzione delle liste con il Plr

Per il presidente dll’Udc è l’unico modo per evitare l’avanzata della sinistra. Che non risparmia di critiche
Svizzera
23 ore

I Verdi puntano a diventare la terza forza politica del Paese

Dall’assemblea di Ginevra, il presidente Balthasar Glättli non lesina critiche all’indirizzo dell’Udc e della sua posizione in materia energetica
Svizzera
23 ore

Sale la tensione con la Cina? Le Pmi svizzere delocalizzano

A causa della delicata situazione, le aziende battenti bandiera rossocrociata si orientano su piazze produttive in Vietnam, Thailandia e India
04.05.2021 - 08:35
Aggiornamento: 16:59

Accordo quadro: Ffs sospese da programma di ricerca Ue

Lo stallo nei negoziati tra Berna e Bruxelles ha ripercussioni negative sulle ferrovie federali svizzere

Ats, a cura de laRegione
accordo-quadro-ffs-sospese-da-programma-di-ricerca-ue
Un treno delle ferrovie svizzere (Keystone)

Lo stallo nei negoziati sull'accordo quadro fra Berna e Bruxelles ha ripercussioni sulle FFS. L'Ue ha infatti sospeso la partecipazione della Svizzera al programma di ricerca "Partenariato europeo per la trasformazione del sistema ferroviario europeo".

Sabine Baumgartner, portavoce delle Ferrovie federali svizzere, ha confermato oggi informazioni in tal senso pubblicate dalla Neue Zürcher Zeitung. L'Ue giustifica la misura con l'assenza della Confederazione dal nuovo programma di ricerca Horizon Europe.

Secondo il quotidiano zurighese, la Commissione europea ha bloccato la partecipazione della Svizzera a causa dei mancati progressi sull'accordo quadro istituzionale. Inoltre, non vuole intavolare discussioni sulla ricerca finché Berna non avrà liberato il secondo contributo alla coesione europea, sospeso dalle Camere federali, aggiunge la NZZ.

Non è una sorpresa

Per il portavoce della presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, questa sospensione non deve essere considerata una sorpresa. È noto che l'esito dei negoziati sull'accordo nel settore della ricerca dipende dalla ratifica dell'accordo quadro, ha dichiarato Eric Mammer. Inoltre, Bruxelles attende sin dal 2013 un nuovo contributo di coesione.

Le Camere federali avevano subordinato il pagamento di nuovi fondi di coesione (il cosiddetto miliardo di coesione per gli Stati dell'Europa dell'est) al riconoscimento da parte dell'Ue dell'equivalenza borsistica. Nel 2018, Bruxelles l'aveva respinta ritenendo insufficienti i progressi sull'accordo quadro.

Trasformazione ecologica

Dal canto loro, le FFS vogliono partecipare al nuovo programma di ricerca sul trasporto ferroviario anche versando un contributo più elevato dell'ordine di diversi milioni, precisa la NZZ. Finora le Ferrovie federali svizzere avevano preso parte al programma per l'innovazione ferroviaria"Shift2Rail".

"Siamo interessati ad aderire al nuovo programma per consentire un ulteriore sviluppo al settore ferroviario nel contesto europeo", hanno indicato oggi le FFS all'agenzia Keystone-ATS . L'ex regia federale si dice fiduciosa che si potrà trovare una soluzione. "Vi sono varie forme di partecipazione possibile al programma da parte delle FFS".

Il "Partenariato europeo per la trasformazione del sistema ferroviario europeo" è uno dei dieci progetti dell'Ue per incoraggiare la trasformazione ecologica e digitale. La Commissione europea vi ha assegnato 10 miliardi di euro.

Discussioni a livello ministeriale

Il futuro delle relazioni tra la Svizzera e l'Ue rimane incerto. L'incontro del 23 aprile scorso tra il presidente della Confederazione Guy Parmelin e Ursula von der Leyen non ha permesso di compiere progressi. A Bruxelles non sono piaciute le esigenze della Confederazione.

Il prossimo 11 maggio, sarà la volta dei ministri degli affari esteri dell'Ue di occuparsi del dossier elvetico, fra cui l'accordo quadro, stando all'agenda provvisoria. Da parte svizzera, il Consiglio federale dovrà informare su che cosa intende fare.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved