OTT Senators
6
COL Avalanche
5
fine
(2-2 : 3-1 : 0-2 : 1-0)
CAR Hurricanes
6
BUF Sabres
2
fine
(2-1 : 3-1 : 1-0)
NY Rangers
3
CHI Blackhawks
2
fine
(0-1 : 2-0 : 1-1)
VAN Canucks
0
PIT Penguins
1
2. tempo
(0-0 : 0-1)
iniziativa-paesaggio-in-arrivo-il-controprogetto
(Keystone)
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
12 ore

Friburgo, mascherina obbligatoria nelle scuole medie

Il provvedimento varrà per gli allievi di 12-15 anni e i loro insegnanti, ed entrerà in vigore da dopodomani fino alle vacanze di Natale
Svizzera
14 ore

Centrale Leibstadt, condannato ex impiegato per test non fatti

Le infrazioni commesse dall’uomo sono state riscontrate nel 2019 durante un controllo interno. Dovrà pagare una multa di 3’000 franchi
Svizzera
14 ore

Vallese, pedone muore 5 giorni dopo essere stato investito

L’82enne era stato ricoverato in ospedale. Un’inchiesta è stata avviata per determinare la dinamica esatta dell’episodio
Svizzera
15 ore

Meiringen, 48enne muore nell’incendio di un appartamento

I pompieri, intervenuti per domare le fiamme, hanno rinvenuto il corpo senza vita dell’uomo. Ancora da chiarire le origini del rogo
Svizzera
15 ore

Swiss sospende i voli per Hong Kong

La misura vale da oggi fino all’11 dicembre. La situazione viene monitorata costantemente
Svizzera
16 ore

Apc e Vpod si preparano alla fusione

Entrambe le organizzazioni sono attive nel ramo del servizio pubblico e insieme contano circa 40’000 membri
Svizzera
16 ore

Aumento età pensionabile, Unia minaccia il referendum

I delegati, riuniti oggi a Berna, chiedono anche una riduzione massiccia dei tempi di lavoro
Svizzera
17 ore

Meteo, potenti raffiche di vento per iniziare il weekend

Segnalate velocità record di 136 km/h sul Säntis. Alto pericolo di valanghe a ovest del Vallese
Svizzera
18 ore

Canton Friborgo, tamponamento sulla A12. Due feriti leggeri

L’incidente è avvenuto ieri sera poco dopo le 23.30. Per le persone coinvolte non si è reso necessario il ricovero in ospedale
Svizzera
18.12.2020 - 12:170
Aggiornamento : 19:45

Iniziativa Paesaggio, in arrivo il controprogetto

Il Consiglio federale respinge l'iniziativa «Contro la cementificazione del nostro paesaggio», ma condivide le principali richieste dei promotori

a cura de laRegione

Condividendo l'idea che i comprensori edificabili vadano meglio divisi da quelli non edificabili, il Consiglio federale intende affiancare un controprogetto indiretto all'iniziativa "Contro la cementificazione del nostro paesaggio", testo che raccomanda però di respingere.

L'iniziativa popolare depositata l'8 settembre scorso dalle associazioni promotrici riunire sotto l'etichetta "Sì alla natura, al paesaggio e alla cultura della costruzione" chiede che il principio fondamentale della pianificazione del territorio concernente la separazione dei comprensori edificabili da quelli non edificabili venga ora sancito nella Costituzione federale.

Inoltre, la Confederazione e i Cantoni devono provvedere affinché nei comprensori non edificabili il numero degli edifici e la superficie da essi occupata non aumentino. Il testo dell'iniziativa contiene pure diverse disposizioni e principi in relazione alle costruzioni al di fuori delle zone edificabili.

Stando a una nota governativa odierna, però, con la limitazione del numero degli edifici e della superficie da essi occupata al di fuori delle zone edificabili restano tuttavia da chiarire questioni importanti.

In caso di un "sì" alle urne, per un lungo periodo non sarebbe chiaro se la limitazione possa essere applicata direttamente ed entro quale termine debba essere soddisfatta. Inoltre, la questione se la limitazione sia da considerare come una prescrizione fissa in termini numerici o un obiettivo flessibile potrebbe provocare accesi dibattiti.

Poiché il Consiglio federale vuole evitare simili incertezze, ha deciso di respingere l'iniziativa, opponendole però un controprogetto a livello legislativo e non costituzionale che riprenda la principale richiesta dei sostenitori dell'iniziativa ossia il rafforzamento del principio di separazione dei comprensori edificabili da quelli non edificabili.

I punti cardine del controprogetto

I punti cardine del controprogetto prevedono nuovi approcci a livello legislativo per poter recuperare terreni agricoli e l'idea che utilizzazioni più estese al di fuori delle zone edificabili verrebbero concesse solo se compensate significativamente;l'obiettivo è quello di ottenere un risultato complessivo migliore per il paesaggio.

Oltre a ciò, non verrebbero create ulteriori eccezioni per le costruzioni al di fuori delle zone edificabili e le attuali eccezioni non verrebbero più applicate sistematicamente su tutto il territorio nazionale, ma solo in quei Cantoni che recepiscono le eccezioni nel diritto cantonale.

La procedura

Attualmente, sottolinea l'esecutivo nella nota, la Commissione dell'ambiente, della pianificazione del territorio e dell'energia del Consiglio degli Stati (CAPTE-S) sta discutendo la seconda fase della revisione parziale della legge sulla pianificazione del territorio (LPT 2).

Non appena verrà presentato il progetto preliminare della CAPTE-S, il Consiglio federale rivaluterà il dossier e deciderà se rinunciare o meno a porre in consultazione un proprio controprogetto indiretto.

Se i lavori della CAPTE-S vanno in un'altra direzione oppure se i dibattiti sulla LPT 2 non sono ancora conclusi la prossima primavera, sulla base dei punti cardine summenzionati il Consiglio federale avvierà una consultazione, al più tardi entro maggio 2021, su un proprio controprogetto indiretto. Ciò si rende necessario al fine di poter trattare le iniziative popolari nel rispetto dei termini vigenti.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved