laRegione
berna-pioniera-nel-finanziamento-trasparente-dei-partiti
(Ti-Press)
Svizzera
27.09.2020 - 16:040

Berna pioniera nel finanziamento trasparente dei partiti

La città è la prima in Svizzera ad introdurre un regolamento sul finanziamento dei partiti politici, accolto oggi dall'88% dei votanti

La città di Berna è la prima in Svizzera ad introdurre un regolamento sul finanziamento dei partiti politici. Il progetto sulla trasparenza è stato adottato oggi dall'88% dei votanti. L'affluenza alle urne è stata del 66,9%.

L'oggetto è stato approvato con 47'183 voti favorevoli e 6'219 contrari. I partiti politici rappresentati nel legislativo comunale dovranno comunicare ogni anno il loro finanziamento e dovranno informare le autorità dell'origine dei fondi di cui dispongono per le campagne elettorali e di voto.

I candidati in corsa per il Consiglio comunale e il Municipio dovranno rendere noto il budget stanziato per le campagne elettorali. Anche i comitati di campagna sono sottoposti al regolamento. Le informazioni saranno verificate e pubblicate regolarmente su Internet. Le infrazioni saranno punite con una multa fino a 5'000 franchi.

Durante le discussioni in Consiglio comunale, l'UDC e il PLR avevano votato per il rinvio del progetto. Il campo borghese riteneva che le norme fossero carenti e troppo burocratiche. Ha pure messo in discussione la compatibilità del progetto con la legge superiore.

Il diritto federale non prevede alcuna disposizione che disciplini il finanziamento dei partiti politici. Un'iniziativa popolare presentata nell'ottobre 2017 mira a obbligare i partiti a rendere noti ogni anno il bilancio e il conto economico, nonché l'origine di tutte le donazioni superiori ai 10'000 franchi.

Il Consiglio degli Stati aveva approvato nel dicembre 2019 un controprogetto indiretto, mentre il Nazionale lo ha bocciato dieci giorni fa. Il dossier torna ora alla Camera dei Cantoni: in caso di ulteriore flop, spazio all'iniziativa senza controprogetto.

© Regiopress, All rights reserved