laRegione
Nuovo abbonamento
ffs-e-obb-vogliono-ampliare-l-offerta-di-treni-notturni
I viaggi in treno portano benefici all'ambiente (Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
15 ore

Berna non fa marcia indietro: Liguria zona a rischio

L'Ufficio federale della sanità pubblica ritiene impossibile distinguere tra province. Da lunedì, quarantena per chi rientra dalla regione italiana
Svizzera
1 gior

Friburgo, un morto e due feriti in un frontale

Incidente della circolazione nei pressi di Charmey. Una madre di 39 anni perde la vita, grave il figlio di 5 anni. Sul posto l'eliambulanza della Rega
Foto e Video
Berna
1 gior

Oltre mille in piazza a Berna per il clima

Il movimento 'Rise Up for Change' si sono riuniti a Helvetiaplatz: 'La crisi climatica non può aspettare'
Svizzera
1 gior

La Svizzera aderisce a Covax per il vaccino universale

Venti milioni di franchi per rendere il farmaco accessibile anche ai Paesi più poveri
Svizzera
1 gior

Coronavirus, i nuovi suggerimenti per i bambini

Secondo l'Ufficio federale della sanità pubblica i bambini con meno di 12 anni che presentano sintomi devono restare a casa
Svizzera
1 gior

Muore cadendo dalla finestra di un bordello

Ancora ignota la dinamica della disgrazia avvenuta nel quartiere di Niederdorf a Zurigo
Svizzera
1 gior

Coronavirus, anche la Liguria sulla lista nera della Svizzera

Da lunedì 28 settembre chi torna dalla regione italiana dovrà osservare 10 giorni di quarantena. Anche Portogallo e Gran Bretagna nell'elenco
Zurigo
1 gior

Nazionalità dei presunti criminali, a Zurigo si voterà

È riuscito il referendum della sezione giovanile dei Verdi contro quanto proposto dal governo in risposta a una iniziativa Udc sui comunicati di polizia
Svizzera
1 gior

Coronavirus, in Svizzera 372 nuovi contagi

Il tasso di positività è del 3%. Il numero di ammalati accertati da inizio pandemia sfiora i 52mila
Svizzera
15.09.2020 - 12:220
Aggiornamento : 18:07

Ffs e Öbb vogliono ampliare l'offerta di treni notturni

Le due società ferroviarie hanno firmato una lettera d'intenti che prevede nuovi collegamenti dalla Svizzera per Amsterdam, Roma e Barcellona

Le FFs e le ferrovie austriache Öbb intendono ampliare la loro offerta di treni notturni: in una lettera d'intenti firmata da entrambe le società sono previsti nuovi collegamenti dalla Svizzera per Amsterdam, Roma e Barcellona. Il potenziamento potrà però essere garantito "solo con il sostegno finanziario del fondo per il clima svizzero", si legge in un comunicato odierno.

L'intenzione di ampliare l'offerta di treni notturni era emersa già il giorno prima dell'inaugurazione della nuova galleria di base del Monte Ceneri, quando la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga aveva incontrato i ministri dei trasporti di alcuni paesi confinanti (tra cui anche quella austriaca) a Locarno. Un incontro che ha portato alla firma della cosiddetta dichiarazione di Locarno con la quale i paesi firmatari si impegnano, fra l'altro, a incentivare il traffico merci su rotaia e rendere la ferrovia ancora più attrattiva per il trasporto viaggiatori internazionale, introducendo, appunto, più treni notturni come alternativa all'aereo.

Previsto un risparmio di circa 50'000 tonnellate di CO2

Infatti, "i treni notturni hanno un comprovato impatto positivo sul clima, poiché consentono uno spostamento del traffico da altri mezzi di trasporto alla rotaia", sostengono le Ffs nella nota. Secondo le stime dell'azienda l'impatto climatico dell'attuale traffico ferroviario notturno in partenza dalla Svizzera comporta un risparmio di circa 50'000 tonnellate di CO2 all'anno, ciò che corrisponde alle emissioni medie annue prodotte da 30'000 automobili.

A ciò va poi aggiunto che "la domanda nel traffico ferroviario notturno internazionale ha registrato un netto incremento nel 2019 e nell'anno in corso, fino allo scoppio della crisi del coronavirus": il numero di viaggiatori che sono partiti di notte dalla Svizzera utilizzando la ferrovia "è aumentato di oltre il 25 percento rispetto all’anno precedente". Una tendenza che secondo Ffs e Öbb proseguirà anche in futuro, "vista l’accresciuta esigenza della clientela di viaggiare nel rispetto dell’ambiente e delle risorse".

Dalla Svizzera 10 linee e 25 destinazioni

Con 19 linee Nightjet e altri quattro collegamenti con compagnie partner, le ferrovie austriache gestiscono già oggi la più grande rete di treni notturni in Europa. In collaborazione con le Ffs la rete comprende dalla Svizzera sei linee e un ulteriore collegamento. I  piani di ampliamento contenuti nella lettera d'intenti, prevedono un potenziamento della rete Nightjet dalla Svizzera fino a 10 linee e 25 destinazioni.

In particolare è previsto un nuovo collegamento per Amsterdam a partire dall'orario 2022. Si sta pensando anche a treni notturni verso Roma e Barcellona, ma in questo caso "l’introduzione di queste due nuove linee non è ancora assicurata". È poi anche previsto un potenziamento delle capacità per Berlino, Amburgo e Praga e nuovo collegamento per Lipsia e Dresda.

© Regiopress, All rights reserved