coronavirus-quarto-morto-in-svizzera-a-basilea-campagna
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
7 ore

I due centauri morti sul Bernina erano sposati da un mese

Stavano scendendo dal passo con un maxi scooter quando sono stati travolti da due auto
Svizzera
7 ore

Boom dei costi, i contadini: alzare i prezzi di pane e latte

I produttori di cereali e latte chiedono aumenti di pochi centesimi dei prezzi al dettaglio per compensare il boom milionario dei costi di produzione
Svizzera
7 ore

Svizzeri e viaggi: Edelweiss fa il record di passeggeri

La compagnia svizzera specializzata in voli per vacanzieri ha fatto registrare il più alto numero di passeggeri trasportati in un mese nella sua storia
Svizzera
7 ore

Lieto evento allo zoo di Basilea: nascono tre procavie

Si tratta di un roditore tipico dell’Africa subsahriana. Il parto è stato possibile nonostante due operazioni agli occhi per la madre dei cuccioli
Svizzera
10 ore

Il lupo che doveva essere abbattuto a Uri si è dato alla macchia

Per l’animale era stato autorizzato l’abbattimento dopo oltre dieci predazioni. Verosimilmente non è più nel territorio del cantone
Svizzera
12 ore

Caduta fatale per un escursionista 77enne nel Klöntal

È successo ieri nel canton Glarona. Il corpo è stato trovato a 1’512 metri d’altitudine.
Votazioni federali
12 ore

Avs: modifiche apprezzate soprattutto dagli uomini

Secondo il sondaggio di Tamedia e 20 Minuten si prospetta un ‘sì’ anche per l’iniziativa sull’allevamento. ‘No’ invece per l’imposta preventiva.
Svizzera
13 ore

Vallese, alpinista 64enne muore sul Täschhorn

L’uomo, un olandese, si trovava in compagnia di un altro scalatore. Si trovava a circa 3’910 metri d’altitudine quando è caduto dalla parete rocciosa.
Svizzera
14 ore

Ancora nessun bambino ucraino arrivato per assistenza medica

Il Paese aveva chiesto alla Svizzera di accogliere 155 bimbi malati. Prima dell’arrivo sono necessari però dei chiarimenti.
11.03.2020 - 14:58
Ats, a cura de laRegione

Coronavirus, quarto morto in Svizzera a Basilea Campagna

Si tratta di un 54enne già affetto da diverse malattie croniche. Traffico aereo: Swiss blocca i voli da e per l'Italia. Le Ffs riducono riducono i collegamenti

Vi è un quarto morto in Svizzera per il coronavirus: le autorità di Basilea Campagna hanno annunciato poco fa il decesso di un paziente, il secondo nel cantone dall'inizio dell'epidemia. Si tratta di un 54enne già affetto da diverse malattie croniche.

L'uomo era in cura all'ospedale Bruderholz di Binningen dal 3 marzo, a causa di una polmonite. Le condizioni di salute del paziente sono peggiorate per problemi respiratori. È stato allora effettuato il test al coronavirus, che è risultato positivo. Posto in assistenza respiratoria, è morto stamani.

Stando a informazioni non confermate, l'uomo sarebbe stato contagiato, come molte altre persone, a metà febbraio a Mulhouse (F) durante un raduno evangelico. Diversi casi di questo genere sono stati registrati in particolare nel canton Neuchâtel.

Swiss cancella tutti i voli per l'Italia

Dal canto suo Swiss cancella tutti i voli verso l'Italia: la compagnia elvetica ha annunciato oggi di aver preso questa misura in seguito al propagarsi del coronavirus. In parallelo Lufthansa - casa madre di Swiss - ha fatto sapere che in aprile saranno soppressi 23'000 voli a livello di gruppo.

Ffs riducono collegamenti con Italia

Le FFS hanno limitato l'offerta da e verso l'Italia a causa delle conseguenze legate al coronavirus. Da ieri i treni diretti tra la Svizzera e Venezia fermano a Milano. Ulteriori adeguamenti sono previsti da domani.

"Le autorità italiane hanno stabilito severe restrizioni per gli spostamenti delle persone in tutto il Paese. Pertanto, Trenitalia ha proceduto ad ampie riduzioni dell'offerta nel traffico a lunga percorrenza nazionale", si legge in un comunicato delle Ferrovie.

A fronte delle restrizioni - definite "draconiane" dalle FFS - poste dalle autorità e al massiccio calo della domanda, Trenitalia ha chiesto alle FFS di ridurre o accorciare singoli collegamenti dei treni EC per Milano e Venezia gestiti in collaborazione.

I due treni che da Zurigo e Ginevra circolano fino a Venezia via Milano, da ieri terminano la corsa nel capoluogo lombardo. Da giovedì le Ferrovie taglieranno anche altri collegamenti nel traffico tra la Svizzera e l'Italia. Questi treni circoleranno solo sulla sezione di tratta svizzera, vale a dire fino a Chiasso o a Briga.

Sull'asse del San Gottardo questo riguarda tre delle nove coppie EC totali (Zurigo partenza 7.10, 11.10 e 15.10 e Milano 11.10, 15.10 e 19.10), che circoleranno solo tra Chiasso e Zurigo. Sull'asse del Sempione le misure interessano due delle sette coppie di treni (Ginevra partenza 5.39 e Basilea FFS 12.31, nonché Milano 7.20 e 17.20), che circoleranno solo rispettivamente tra Ginevra e Briga e tra Basilea e Briga.

In un primo momento le misure restano in vigore fino a domenica 5 aprile 2020 compresa. L'Ufficio federale dei trasporti (UFT) è stato informato della situazione. I viaggiatori interessati dalle cancellazioni possono utilizzare i propri biglietti su altri treni senza costi aggiuntivi. I titoli sono validi su tutti i treni EC del giorno di viaggio. I biglietti datati fino al 30 aprile 2020 saranno rimborsati integralmente prima della partenza.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved