coronavirus-in-svizzera-si-conferma-il-calo-51-nuovi-casi
In diminuzione i contagi (Ti-Press)
06.05.2020 - 12:46
Aggiornamento: 18:56
Ats, a cura de laRegione

Coronavirus, in Svizzera si conferma il calo: 51 nuovi casi

Nelle ultime 24 ore sono decedute 22 persone a livello nazionale. Superata la soglia cumulativa di 30mila contagi

Sono 51 i nuovi casi di coronavirus registrati in Svizzera e Liechtenstein nelle ultime 24 ore, ciò che porta il totale a 30'060. Lo ha reso noto poco fa l'Ufficio federale della sanità pubblica (Ufsp). Ieri ne erano stati annunciati 28, mentre lunedì 76.

In Ticino – in base ai dati divulgati dalle autorità cantonali – i decessi sono 331, due in più di ieri, mentre si registrano sei nuovi casi per un totale di 3'245.

Secondo un conteggio dell'agenzia Keystone-Ats basato sulle informazioni fornite dai cantoni entro mezzogiorno, sono finora morte complessivamente in Svizzera 1'798 persone.

Morti

L'Ufsp parla dal canto suo di 1'505 vittime, 22 in più di ieri, facendo riferimento ai rapporti che i laboratori e i medici hanno presentato nell'ambito dell'obbligo di notifica. Le autorità precisano che il dato può quindi differire dalle cifre cantonali. L'incidenza ammonta a 350 per 100'000 abitanti.

Finora sono stati effettuati complessivamente 290'365 test. Secondo l'Ufsp, il 12% di questi sono stati positivi. Una persona può essere stata sottoposta al test più volte. L'Ufsp raccomanda di effettuare test per tutti i pazienti con sintomi.

I dettagli sull'età

La fascia di età dei casi finora confermati va da 0 a 108 anni, per un'età mediana di 52 anni. Nel 46% dei casi si tratta di uomini, nel 54% di donne. Gli adulti sono stati notevolmente più colpiti dei bambini. Negli adulti a partire dai 60 anni, gli uomini sono stati più colpiti delle donne, mentre negli adulti sotto i 60 anni le donne più degli uomini. Per entrambi i sessi, l'incidenza è stata più alta tra le persone di 80 anni e più, conclude l'Ufsp.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved