06.05.2020 - 14:54

Londra: 'Nessuna prova che il Covid sia uscito da un laboratorio'

Lo ha affermato il ministro della sanità Matt Hancock: 'Il presidente Trump si è espresso con attenzione, ma non abbiamo visto dei riscontri'

Ats, a cura de laRegione
londra-nessuna-prova-che-il-covid-sia-uscito-da-un-laboratorio
Foto archivio Keystone

Il governo britannico "non ha prove" finora sull'ipotesi che il coronavirus abbia avuto origine in un laboratorio o sia uscito da uno di essi.

Lo ha detto il ministro della Sanità, Matt Hancock, durante una trasmissione di Sky, rispondendo a un telespettatore che citava i sospetti lanciati contro la Cina al riguardo dall'amministrazione Usa (peraltro contro l'opinione del proprio massimo esperto). "Abbiamo esaminato la questione, ma non abbiamo alcuna prova. Non ci sono prove - ha insistito - che il coronavirus sia stato prodotto dall'uomo".

"Il presidente (americano) si è espresso con molta attenzione, ma noi non abbiamo visto le prove del legame (con i laboratori di Wuhan) e quindi io non posso alimentare la discussione sulle accuse a cui il telespettatore si riferisce e di cui so che alcune persone parlano", ha aggiunto Hancock.

Nel frattempo l'Australia continua a premere sulla comunità internazionale affinché si avvii un'indagine sulle origini del nuovo coronavirus.

Leggi anche:

Trump agita il pericolo giallo

Virologo Fauci: 'Il virus non viene da un laboratorio'

Nuovo coronavirus, l'Australia vuole un'inchiesta sulle origini

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved