uri-l-udc-torna-nel-consiglio-di-stato
keystone
08.03.2020 - 16:130

Uri, l'Udc torna nel Consiglio di Stato

Il partito liberale perde uno dei tre seggi. Il Ppd conferma i suoi due e il Ps il proprio

Nelle elezioni di rinnovo del Consiglio di Stato del canton Uri, l'UDC ce l'ha fatta a tornare in governo. Il suo candidato Christian Arnold è infatti stato eletto al primo turno, soffiando uno dei tre seggi al Partito liberale radicale (PLR).

I radicali non sono quindi riusciti, con Georg Simmen, a mantenere la poltrona lasciata libera da Barbara Bär. Missione compiuta invece in casa PPD, dove Daniel Furrer era chiamato a difendere il seggio liberato da Heidi Z'graggen.

Riconfermati i cinque consiglieri di Stato uscenti: Beat Jörg e Urban Camenzind (entrambi PPD), nonché Roger Nager e Urs Janett (entrambi PLR) e il socialista Dimitri Moretti.

Questa la nuova composizione del governo urano: 3 PPD, 2 PLR, 1 PS e un UDC. Landamano (il capo del governo) per il periodo 2020-2022 è stato eletto Camenzind, mentre il suo vice ("Landesstatthalter") sarà Janett.

Gran Consiglio, necessario secondo turno per due seggi

Per quanto riguarda il Gran Consiglio, nella votazione odierna sono stati assegnati 62 dei 64 seggi a disposizione. Nei comuni di Göschenen e Seedorf si renderà necessario un secondo turno, previsto per il 19 aprile. Attualmente il Parlamento cantonale risulta composto come segue: PPD 24 (+2 seggi rispetto al 2016), PLR 16 (-1), UDC 13 (-1), PS+Verdi 9 (immutato).

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved