laRegione
Nuovo abbonamento
il-plr-perde-un-seggio-a-zurigo-entra-il-verde-neukom
Martin Neukom riporta i Verdi in Consiglio di Stato, a destra Marionna Schlatter-Schmid, presidente dei Verdi del canton Zurigo
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
16 min

‘Omicidio passionale’, la mozione torna in commissione

La ‘senatrice’ Marina Carobbio (Ps) vorrebbe correggere l’art. 113 del Codice penale. La Camera alta vuole un esame approfondito, contro il parere del Governo.
Svizzera
47 min

Legge sul CO2, le Camere si sono messe d’accordo

Accolta la proposta della Conferenza di conciliazione. Dopo tre anni di dibattiti il dossier è pronto per le votazioni finali. Referendum dietro l’angolo.
Svizzera
1 ora

Nazionale favorevole al congedo per genitori adottivi

Altro ostacolo superato in Parlamento per la proposta che trae origine da un’iniziativa parlamentare di Marco Romano (Ppd). La palla è nel campo dei ‘senatori’.
Svizzera
2 ore

Losanna, in quarantena 2'500 allievi della Scuola alberghiera

Feste studentesche hanno creato numerosi focolai all'interno dell'istituto, cosa che ha un intervento più mirato: tutti gli studenti di bachelor a casa
Svizzera
2 ore

Stefan Kuster si dimette da 'Mister coronavirus'

Entrato in funzione a marzo, quale successore di Daniel Koch, il capo del dipartimento malattie trasmissibili continuerà a collaborare su mandato
Svizzera
4 ore

Intervento in galleria per finta, con una ferita vera

L'esercitazione nel nuovo tunnel ferroviario dell'Eppenberg, tra Aarau e Olten, finisce con l'ospedalizzazione di una donna
Uri
4 ore

Deceduta la mamma del pollo al cestello di Attinghausen

Angela Imholz-Worschitz ha avviato il ritrovo pubblico frequentato oggi anche da molti ticinesi. È venuta a mancare a inizio settembre
Svizzera
7 ore

Coronavirus, in Svizzera 437 nuovi casi e 15 ospedalizzazioni

Non si registrano nuove vittime. Il tasso di positivi su numero di tamponi è del 3,4%. Quasi raddoppiate le quarantene per rientro da paesi a rischio
Uri
8 ore

Uri, Lamborghini contro gaurdrail, danni per 300mila franchi

È successo ieri sera alle 18 all'uscita di una galleria nelle gole della Schöllenenen, mentre l'autista da Andermatt scendeva verso Göschenen
Svizzera
24.03.2019 - 17:480
Aggiornamento : 25.03.2019 - 12:51

Il Plr perde un seggio a Zurigo, entra il verde Neukom

I liberali non confermano la seconda poltrona nel consiglio di Stato che sarà composto da 2 Udc, 2 Ps, 1 Plr, 1 Ppd e un Verde

Il PLR perde la seconda poltrona nel Consiglio di Stato del canton Zurigo. Al posto di un consigliere di Stato UDC e di un PLR che non si sono ripresentati, entrano in governo la consigliera nazionale UDC Natalie Rickli e il gran consigliere dei Verdi Martin Neukomm.

L'esecutivo del più grande cantone svizzero - circa 1,5 milioni di abitanti - sarà così composto nella prossima legislatura da due rappresentanti dell'UDC, due del PS, uno del PLR, una del PPD e un Verde.

Martin Neukomm, 32 anni, ha creato la sorpresa, piazzandosi al sesto posto con 121'823 voti, ed estromettendo dalla corsa il liberale-radicale Thomas Vogel, 47 anni, attuale capo-gruppo del PLR in Gran Consiglio. Vogel ambiva al seggio del collega di partito Thomas Heiniger, direttore "uscente" della sanità che non si ripresentava. Con 109'624 preferenze, Vogel ha superato la maggioranza assoluta richiesta di 103'357 schede, ma risulta ottavo su sette posti disponibili.

Natalie Rickli, 42 anni, esponente di spicco dell'UDC - a Berna da tre legislature - raggiunge il settimo rango con 116'096 schede e riesce così a confermare la poltrona del responsabile delle costruzioni Markus Kägi, l'altro consigliere di Stato che non si ripresentava.

Riconfermati tutti e cinque i consiglieri di Stato in corsa per un nuovo mandato. Le urne hanno premiato in particolare il direttore della sicurezza del PS Mario Fehr - criticato dall'ala sinistra del suo partito, ma proprio per questo il favorito nella votazione maggioritaria - che ha raccolto 173'231 preferenze.

Seguono la direttrice della giustizia, pure del PS, Jacqueline Fehr (149'104 voti), il responsabile delle finanze UDC Ernst Stocker (140'951 voti), la titolare dell'educazione PPD Silvia Steiner (135'481 voti) e la responsabile dell'economia del PLR Carmen Walker Späh (126'229 voti).

Quattro anni fa l'esponente del PPD aveva strappato una poltrona a un consigliere di Stato uscente dei Verdi.

 

Gran Consiglio, su Pvl e Verdi, giù l'Udc

Nelle elezioni Zurigo si delinea una forte avanzata dei verdi-liberali e dei Verdi ai danni soprattutto dell'UDC e in minor misura anche di PPD, PLR e PS. In base alla prima proiezione il PVL guadagna 5,4 punti percentuali e sale al 13%, i Verdi 3,8 punti all'11%.

Pur rimanendo partito di maggioranza relativa, l'UDC perde invece 3,7 punti e scende al 26,3% delle preferenze. Il PS perde un punto e si ferma al 18,6%, il PLR scende di 1,1 punti al 16,2%. Il PPD perde 1,2 punti fissandosi al 3,6%.

La proiezione - elaborata sulla base dei risultati di 91 circoli elettorali su 183 - attesta la prima importante perdita di consensi dell'UDC da 30 anni a questa parte. Il PBD risulterebbe escluso dal Gran consiglio zurighese.

I democentristi conserverebbero 48 seggi (-6) nel parlamento cantonale. Il PS 34 (-2) e il PLR 29 (-2). Il PVL fa quasi il raddoppio e arriva a 24 seggi (+10), i Verdi salgono a 20 (+7) e il PPD scende a 7 (-2).

Il Partito evangelico conserva i suoi 8 rappresentanti e la Lista Alternativa (AL) i suoi 5. Fuori invece il PBD, che perde i suoi 5 rappresentanti, mentre l'Unione democratica federale (UDF) mantiene 5 deputati.

Ingrandisci l'immagine
© Regiopress, All rights reserved