Ti-Press
Svizzera
05.07.2019 - 11:370

Decine di reclute con la diarrea anche a Bière

Problemi gastrointestinali nelle caserme: è il secondo caso in due giorni. Il portavoce dell'esercito: 'Un'origine virale può essere esclusa'

Anche alla piazza d'armi di Bière nel canton Vaud decine di reclute hanno problemi di diarrea. La situazione è però molto meno grave di quella bernese a Jassbach, dove ieri 50 giovani hanno dovuto essere ricoverati in ospedali o infermerie militari.

Il portavoce dell'esercito Stefan Hofer ha confermato a Keystone-ATS la notizia diffusa stamane dal sito online del "Blick", precisando che nei giorni scorsi una trentina di reclute hanno lamentato noie gastrointestinali.

Nel frattempo la maggior parte di loro sta tuttavia meglio, ha aggiunto il portavoce. Della trentina di giovani incomodati, nessuno ha dovuto essere ricoverato in ospedale: 17 oggi sono rimasti in camera e due sono in infermeria, mentre tutti gli altri sono di nuovo operativi.

La causa degli attacchi di diarrea non è ancora chiara ed è oggetto d'indagine, ha detto Hofer. Un'origine virale può però essere esclusa, ha aggiunto.

2 mesi fa Diarrea e vomito in caserma: 35 militi tornano nella truppa
2 mesi fa Quattro soldati in condizioni critiche: è intossicazione alimentare
Potrebbe interessarti anche
Tags
reclute
diarrea
portavoce
decine
bière
© Regiopress, All rights reserved