Print screen dal portale online di '20 Minuten' con la foto del presunto attentatore di Strasburgo
Svizzera
12.12.2018 - 12:210
Aggiornamento 16:34

Strasburgo, il killer fu arrestato in Svizzera

Il 29enne Cherif era stato condannato a Basilea e Zurigo. Ora, fra i fermi la madre, il padre e due fratelli dell'uomo, che è ancora in fuga

Come riportato dal portale "20 Minuten" e dall'omonimo italofono, sono emerse tracce di trascorsi criminali del 29enne Cherif, presunto attentatore di Strasburgo, anche in Svizzera.

Il 29enne è stato condannato a un anno e mezzo di reclusione per furto con scasso a Basilea, come dimostrato da un estratto della condanna del tribunale di Singen (diffuso dal "Blick"). A suo tempo, il ragazzo aveva scontato 1 anno 4 quattro mesi.

Nel 2012, l'uomo era stato condannato anche a Zurigo. «Il ricercato Cherif Chekatt è noto alla polizia cantonale di Zurigo per via di un reato di poca entità risalente a sei anni e mezzo fa», fa sapere a 20 Minuten il portavoce Marc Besson.

Nel 2017 era stato estradato in Francia.   

In custodia cautelare due fratelli di Cherif e il padre

Il padre e i due fratelli del presunto killer di Strasburgo, Cherif Chekatt, sono tra le persone fermate dagli inquirenti francesi. Lo riferiscono fonti di polizia citate da Bfm-Tv ch aggiunge che alcuni membri della famiglia sono noti per essere radicalizzati.

La fuga continua

Malgrado il massiccio dispiegamento di forze, il procuratore di Parigi Remy Heitz ha detto che Cherif Chekatt, il killer di Strasburgo, "non è stato ancora fermato". Nel corso della sua conferenza stampa, Heitz ha aggiunto che Cherif ha commesso in passato 25 reati tra Francia, Svizzera e Germania.

Cherif è fuggito "prendendo in ostaggio un tassista", ha proseguito Heitz. Il conducente ha raccontato che durante il tragitto "pronunciava frasi in cui giustificava quello che aveva fatto".

Fermata anche la madre

Nel frattempo, è stata fermata anche la madre del presunto killer. Lo riferisce Bfm-Tv, secondo informazioni in suo possesso. In precedenza, sempre l'emittente all news francese aveva reso noto che tra le persone fermate vi sono il padre e i due fratelli di Chekatt.

Potrebbe interessarti anche
Tags
cherif
killer
strasburgo
chekatt
svizzera
fratelli
due fratelli
padre
madre
cherif chekatt
© Regiopress, All rights reserved