Svizzera
23.10.2017 - 10:270
Aggiornamento : 15.12.2017 - 17:12

San Gallo, ferito dalla polizia il giovane aggressore definito da un vicino come ragazzo tranquillo

È stato ferito dalla polizia l'autore delle aggressioni con un'ascia perpetrate ieri sera verso le 20 a Flums nel canton san Gallo. Il 17enne di nazionalità lettone da anni residente in Svizzera, ha agito da soloe d è stato fermato dalle forze dell'ordine. Si è appena conclusa la conferenza stampa indetta dalla polizia sangallese che hanno escluso la matrice terroristica. Un vicino di casa ha parlato del giovane aggressore come di un «ragazzo tranquillo e amichevole» che vive in paese da 6-7 anni insieme alla madre e al compagno, di origine tedesca. Un’altra persona della zona «non si spiega come sia potuto accadere». Prima delle aggressioni, dall’abitazione del giovane era partito l’allarme antincendio, confermato dai pompieri locali, causato dal malfunzionamento del riscaldamento, che ha fatto scattare l’allarme. Secondo il Südostschweiz tra le persone aggredite - scelte casualmente, come confermato dal portavoce della polizia di San Gallo Bruno Metzger - ci sarebbe una coppia con un bambino.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved