australian-open-nadal-berrettini-in-semifinale
+4
TENNIS
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
gallery
Hockey
2 ore

Dai pascoli di Heidi al record mondiale: questo è Ambühl

L’attaccante 38enne si appresta a superare oggi il record assoluto di partite a un Mondiale. Al quale prese parte per la prima volta nel 2004
tennis
8 ore

A Wimbledon nessun punto per tennisti e tenniste

Atp e Wta hanno preso questa decisione in seguito alla scelta degli organizzatori di escludere i giocatori e le giocatrici russi e bielorussi
CICLISMO
9 ore

Démare piazza il tris a Cuneo

Il francese si è imposto in volata nella 13esima tappa. In rosa resta Juan Pedro Lopez.
Hockey
9 ore

La Slovacchia si impone di misura, la Lettonia ai rigori

Battuti rispettivamente Kazakistan e Austria per 4-3. I baltici sono ormai salvi
Formula 1
10 ore

Barcellona, dove si capisce il mondiale

Le Red Bull si presentano sul circuito spagnolo alleggerite di altri 4 kg. Per aiutare Verstappen a raggiungere Leclerc in vetta al Mondiale.
hockey
10 ore

Jonas Siegenthaler, il tailandese dell’hockey

Il 25enne difensore ci parla della sua origine e della sua avventura nordamericana. ‘Ho ingoiato tanta emme, ma alla fine ci sono riuscito’.
Calcio
12 ore

Gilardi e l’Acb ‘volano’ in Challenge League

La società granata è l’unico club di Promotion League ad aver ricevuto la licenza per la lega cadetta, che ritrova dopo 9 anni
CALCIO
12 ore

Forse non è l’uovo di Colombo, ma vale la pena provare

La Swiss Football League ha approvato il nuovo format della Super League: 12 squadre e playoff, novità suscettibili di rendere più interessante il torneo
Calcio
13 ore

L’Acb è in Challenge League: licenza concessa in seconda istanza

L’accoglimento del ricorso, unito alla rinuncia del Breitenrain, vale di fatto la promozione a prescindere dai risultati sul campo
Tennis
25.01.2022 - 16:29
Aggiornamento : 17:49

Australian Open, Nadal-Berrettini in semifinale

Rafa ha sconfitto Shapovalov in cinque set, l’azzurro ha fatto lo stesso contro il francese Monfils. Donne, avanti Ashleigh Barty e Madison Keys

Riecco Rafael Nadal. Dopo sette mesi con un solo torneo all’attivo e una complicata operazione al piede con la quale fare i conti, il maiorchino è a due sole vittorie dal 21esimo Slam, il titolo che gli permetterebbe di abbandonare la compagnia di Roger Federer e Novak Djokovic, assenti a Melbourne e fermi a quota 20. Rafa ha però rischiato grosso, nei quarti contro il canadese Shapovalov. Dopo quattro set lui stesso si era detto allo «stremo delle forze, distrutto», con problemi di stomaco, ma è comunque riuscito a superare l’ostacolo «con molta fortuna», come ha riconosciuto (l’anno scorso venne eliminato da Tsitsipas proprio al terz’ultimo atto). «Non ero affatto tranquillo all’inizio del quinto set – ha ricordato Nadal che conduceva due set a zero –. Mi chiedevo come potessi vincere la partita, in quelle condizioni lì. Non giocavo da mesi una partita così dura, con un caldo atroce. Il mio fisico non era più abituato a strapazzi del genere. Fortunatamente Denis mi ha dato una mano». L’allusione è agli errori gratuiti del canadese, stizzito dal comportamento dell’avversario, sempre al limite (e oltre) con i secondi che trascorrono tra un punto e l’altro. Con il benestare, stando a Shapovalov, degli arbitri (al brasiliano Bernardes ha dato del “corrotto”), rei di favorire i big a scapito dei colleghi.

Nadal potrebbe realizzare un’impresa simile a quella di Federer nel 2017: rientro dopo tanti mesi di assenza per infortunio e vittoria. Come per Roger cinque anni fa, Rafa ha lottato e lavorato duramente per tornare, partendo da molto lontano: due mesi senza allenarsi, i dubbi sul possibile rientro, il lavoro ripreso solo in inverno, con un ritardo colmato solo grazie all’applicazione e allo spirito di sacrificio. Sul suo cammino si staglia ora la figura possente di Matteo Berrettini, qualificatosi in cinque set a spese del francese Gaël Monfils. Due partite ancora per diventare il primo tennista della storia a vincere 21 Slam. «Solo il fatto che a quota 20 siamo in tre dimostra quanto unica e sensazionale sia la nostra epoca. Sono orgoglioso di fare parte della storia del tennis, non ambisco a niente di più di questo. Desidero solo continuare a giocare poiché è ciò che più mi riempie di gioia. Finché funziona, voglio continuare a giocare. Negli ultimi sei mesi ho dubitato di poter proseguire, oggi sono in semifinale. Già così, è fantastico. Non credo che possa esserlo di più se vinco io uno Slam in più degli altri, o se lo vince un altro. Non provo invidia se il mio vicino ha una casa più grande o un cellulare più bello». Detto da uno che al polso indossa un orologio svizzero il cui valore supera il milione di franchi...

Australian Open, quarti di finale

Uomini: Rafael Nadal (Sp/6)-Denis Shapovalov (Can/14) 6-3 6-4 4-6 3-6 6-3. Matteo Berrettini (I/7)-Gaël Monfils (F/17) 6-4 6-4 3-6 3-6 6-2.

Donne: Ashleigh Barty (Aus/1)-Jessica Pegula (Usa/21) 6-2 6-0. Madison Keys (Usa)-Barbora Krejcikova (Cec/4) 6-3 6-2.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
australian open denis shapovalov matteo berrettini rafael nadal

TENNIS: Risultati e classifiche

Guarda tutte le 8 immagini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved