chiamatela-gottardo-arena-ma-solo-per-ora
Appuntamento a settembre (Ti-Press)
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 HOCKEY MANAGER
1
TrigoAce1
6581
2
HC Aspi Capitals
6184
3
LHC Bombers
6083
4
Metallurg Bangitonov
6064
5
Maxim la biere
6032
6
25 Francs trop cher
5981
7
Iselis Punktebuebe
5961
8
praratoud 2
5956
9
SPARTAK JACK
5923
10
Wild Hogs
5902
ULTIME NOTIZIE Sport
Calcio
9 ore

Si ferma a Berna con l’Yb la serie positiva del Lugano

Bianconeri avanti alla pausa grazie alla punizione di Lovric, ma poi ripresi e superati da un rigore fiscale e dalla doppietta di Kanga.
Hockey
10 ore

Nummelin e il ritorno a Lugano. ‘Ma non per battere Ton’

L’indimenticato ‘folletto’ in visita alla Cornèr Arena. Quattro chiacchiere con colui che in dieci anni divenne un idolo della Nord
Tennis
11 ore

Peng Shuai, la Wta non ci sta e ferma i suoi tornei in Cina

Il presidente dell’associazione che gestisce il circuito mondiale femminile ha comunicato la decisione presa per ribadire il suo supporto alla tennista.
Sci
11 ore

TiSki a capofitto e senza paura nella nuova stagione

La Federazione ticinese ha presentato le novità in vista di un inverno che sarà ancora condizionato dalla pandemia: ‘Ma noi siamo pronti ad adattarci’
Hockey
16 ore

Hc Lugano, Elia Riva bianconero fino al 2024

Domenichelli: ‘Siamo molto felici di poter contare su Elia anche nel futuro Lugano che stiamo costruendo insieme al nostro staff tecnico’
Pugilato
17 ore

La boxe torna ad Ascona con dieci incontri ‘olimpici’

Sabato sul ring del Bca una squadra formata da cinque pugili del Boxe Club Ascona rinforzata da cinque colleghi del Bc Riazzino
La conferenza
17 ore

L’importanza di un piano B

Serata tematica venerdì 10 dicembre sull’importanza di conciliare lo studio con lo sport professionistico
Calcio
18 ore

Lo Young Boys può recarsi a Manchester

Il club giallonero ha ricevuto un’autorizzazione speciale dalle autorità cantonali bernesi per evitare la quarantena di rientro dall’Inghilterra
Hockey
18 ore

Torneo di Visp, la Norvegia sostituisce la Russia

Il Quattro Nazioni vallesano di metà dicembre accoglie quindi la Norvegia che affiancherà Svizzera, Slovacchia e Lettonia
hockey
21 ore

Yakovenko e Lööv prolungano a Bienne

I due difensori stranieri hanno protratto il contratto per tre rispettivamente due stagioni
volley
21 ore

Caixeta e Hiruela lasciano il Lugano

Rescissione contrattuale tra le due giocatrici e la società alle prese con una grave crisi di risultati
Vela
22 ore

Alinghi torna in Coppa America nel 2024

Lo riferiscono i media neozelandesi. Il team svizzero ha pagato la tassa d’iscrizione per competere nella 37esima edizione della gara nel 2024
Hockey
1 gior

Un Lugano da 3 su 4. ‘Certo che quando si è al completo...’

Grazie a Carr, ma non solo, i bianconeri mettono sotto il Servette. Samuel Guerra: ‘E ora il gioco di transizione è tutto un’altra cosa’
Hockey
1 gior

La gioia di Cereda: ‘La squadra ha accettato di soffrire’

Il coach biancoblù si complimenta con i suoi per la reazione sul ghiaccio di Zugo. ‘Non ci siamo fatti prendere dal panico, è stata questa la chiave’
Hockey
24.04.2021 - 12:450
Aggiornamento : 25.04.2021 - 17:09

Chiamatela Gottardo Arena. ‘Ma solo per ora’

Il presidente dell'Ambrì Filippo Lombardi e Massimo Frigerio della Valascia Immobiliare fanno il punto alla situazione dello stadio. 'Costi e tempi rispettati)

«La nuova casa dell'Ambrì Piotta si chiamerà Gottardo Arena? È una delle opzioni che abbiamo sul tavolo, ma non è detto che sia quella definitiva». A dirlo è il presidente dell'Ambrì Piotta Filippo Lombardi, che con il suo vice nonché presidente della Valascia Immobiliare Massimo Frigerio, fa il punto alla situazione sull'avanzamento del cantiere del nuovo stadio multifunzionale in costruzione sulla piana dell'aeroporto di Quinto. «Gottardo Arena è un'idea, ma siamo aperti a valutare altre candidature: non è una scelta definitiva. Qualora trovassimo un'azienda disposta a impegnarsi contrattualmente per il naming della nuova pista, ben volentieri la ribattezzeremo. È naturale che in un periodo come quello attuale non sia facile individuare qualcuno disposto a investire cifre di un certo peso, ma ci stiamo lavorando con impegno, nella speranza di arrivare presto a una proposta concreta».

Di cifre, ad ogni buon conto, Lombardi e Frigerio ne forniscono per quel che concerne il progetto vero e proprio della pista. Che, come noto, avrà una capienza totale di 6'775 posti, numero non casuale perché rappresenta anche il codice di avviamento postale di Ambrì (aprendo i suoi locali, fra l'altro, proprio a un'agenzia postale). «Poco meno della metà di questi, 3'000 per l'esattezza, saranno dedicati agli spalti, mentre la restante parte sarà riservata a tribune e gallerie – spiega Lombardi –. In controtendenza a quanto si sta facendo un po' dappertutto nelle pite di nuova concezione, abbiamo voluto mantenere un discreto numero di posti riservati ai sostenitori delle squadre ospiti». Cifre alla mano, saranno 270 i posti in piedi per gli spettatori ospiti, più 30 seduti. Entrando nel dettaglio del cantiere, Frigerio svela poi alcuni dettagli relativi ai locali che saranno occupati dall'Ambrì Piotta: «A lviello pratico, la prima squadra avrà a disposizione uno spogliatoio principale di 80 metri quadrati, con annessa una palestra di addirittura 210 metri quadrati».

‘Costi e tempistica rispettati’

Il presidente della Valascia Immobiliare Sa fa poi il punto alla situazione per quanto concerne avanzamento dei lavori ed evoluzione dei costi: «Per quanto riguarda la posa della piastra per il ghiaccio, abbiamo guadagnato circa una settima rispetto alla tabella di marcia che ci eravamo prefissati. Nel complesso siamo al passo con la tempistica, anche perché è nostra ferma intenzione rispettare le prossime scadenze già appuntante nel calendario, ossia la presentazione ufficiale della prima squadra e la prima amichevole nel nuovo stadio. Lo stesso vale per i costi: in linea di massima il preventivo dovrebbe essere confermato; allo stato attuale delle cose niente ci fa supporre che ci possano essere sorpassi di spesa».

Particolarmente curato pure il settore della ristorazione sotto le volte del nuovo stadio, con una capacità complessiva, ripartita tra i quattro ristoranti e gli otto spacci che sono previsti, in 500 posti, fra cui pure una 'fondue lounge'. «In più i tifosi della curva potranno rifocillarsi in un bar a loro dedicato, verosimilmente uno chalet, costruito con legno ricavato dalla Valascia: un modo come un altro per portare un pezzo del vecchio stadio all'interno della nuova struttura», osserva ancora Lombardi. Undici le lounge Vip, per un totale di 160 posti. «E per nove di questi undici 'salotti' abbiamo già firmato un contratto e dunque sono già stati assegnati». Sempre per quanto concerne il côté gastronomico, sul livello delle tribune sarà attivo il ristorante 1937, che «sarà il principale punto di ristoro della pista, con una capienza di 120 posti. Al livello inferiore, invece, ci sarà l'Osteria Valascia, che potrà ospitare fino a 80 persone, e che, soprattutto, sarà aperta sette giorni su sette: il suo esercizio permanente farà sì che diventi una sorta di fulcro pulsante dell'intero centro polifunzionale».

In chiusura, Lombardi fa il punto alla situazione per quel che concerne la campagna per la sottoscrizione di abbonamenti nella nuova pista: «Abbiamo deciso di procedere per punti. Inizialmente abbiamo contattato i possessori di un abbonamento nelle zone Vip, Platinum, Crystal e oro della Valascia, nonché del Gruppo di sostegno. Attualmente è invece il turno degli abbonati della tribuna rossa. Poi, da fine mese-inizio maggio, passeremo a tutti gli abbonati delle altre tribune e, come ultima tappa, da fine maggio, la posssibilià di sottoscrivere una tessera in tribuna verrà estesa a tutti gli altri attuali abbonati».

HOCKEY: Risultati e classifiche

Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved