HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 HOCKEY MANAGER
1
EHC Rofels
6159
2
HC Kaski Male
6125
3
HC Aspi Capitals
6042
4
GregBeaud
5919
5
Team Belozoglu
5907
6
LucHC Lions
5872
7
Chop
5871
8
SV Rokaner
5832
9
ASIA TEAM
5806
10
TrigoAce1
5793
ULTIME NOTIZIE Sport
Qatar 2022
5 ore

Shaqiri: ‘Dobbiamo solo chiedere scusa alla gente’

Enorme la delusione rossocrociata al termine di una gara in cui nulla ha funzionato come ci si attendeva
gallery
Qatar 2022
6 ore

Che umiliazione

La Svizzera non è pervenuta e con il Portogallo viene rispedita a casa con un pesantissimo 6-1
QATAR 2022
9 ore

I rigori mandano il Marocco in Paradiso e la Spagna a casa

Gli africani per la prima volta ai quarti di finale dopo una partita difensiva. Gli iberici deludenti e senza idee sbagliano tre volte dal dischetto
QATAR 2022
10 ore

La lunga marcia del calcio asiatico non è ancora finita

Dopo un Mondiale iniziato in maniera molto promettente, Australia, Giappone e Corea del Sud si sono infrante sul muro degli ottavi di finale
QATAR
12 ore

Eto’o colpisce uno youtuber, il video diventa virale

L’uomo, un algerino, lo aveva provocato sull’arbitro dello spareggio Algeria-Camerun che molti ritengono essere stato comperato
Angolo Bocce
12 ore

Alessandro Eichenberger e Aramis Gianinazzi vincono in Austria

La giovane coppia dell’Ideal di Coldrerio si è imposta nel torneo internazionale di Hard, contro i chiassesi Peschiera e Dalle Fratte
QATAR 2022
12 ore

Il Manchester United vorrebbe Yann Sommer già da gennaio

L’accordo tra il portiere rossocrociato e il Borussia Mönchengladbach scadrà a fine stagione, proprio come quello di David de Gea con i Red Devils
Hockey
13 ore

Qualche settimana d’assenza per Kostner e Kneubuehler

Contro il Rapperswil i due hanno subito una contusione alla spalla sinistra, rispettivamente un infortunio muscolare al torace
COSE DELL'ALTRO MONDO
13 ore

Mr. Irrilevant, anche gli ultimi hanno il loro giorno di gloria

Scelto quale 262° giocatore al draft 2022, Brock Purdy è salito agli onori della cronaca con San Francisco. Ma nella Nfl la carriera è molto breve
TIRI LIBERI
14 ore

I progetti del basket svizzero sembrano usciti da un incubo

Dall’assurdità di una fase a orologio basata sulla classifica della scorsa stagione a una Coppa Svizzera che produce palestre vuote
CALCIO
15 ore

Fissata la prima amichevole, sabato il Lugano ospita il Monza

La compagine di Serie A a Cornaredo dalle 14. Oggi l’inizio della prevendita (agibili solo tribuna principale e spalti)
Qatar 2022
1 gior

L’arte del pallone: il Brasile non dà scampo alla Corea

Primo tempo a passo di danza in un lunedì senza storia, con la selezione di Tite che liquida la pratica degli ottavi segnando quattro gol
HOCKEY
1 gior

L’ipocrisia dell’ibrido. Mottis: ‘Che formazione sia’

L’inverno rigido di una Swiss League che attende di conoscere il proprio destino dopo aver sopravvalutato se stessa. ‘Quei 400 mila franchi ora mancano’
Altri sport
1 gior

Riesaminate le provette dei Giochi 2012: 73 casi di doping

Immane lavoro dell’Ita su richiesta del Comitato olimpico internazionale: oltre 2700 campioni analizzati, trentun medaglie ritirate e 46 riassegnate
24.04.2021 - 12:45
Aggiornamento: 25.04.2021 - 17:09

Chiamatela Gottardo Arena. ‘Ma solo per ora’

Il presidente dell'Ambrì Filippo Lombardi e Massimo Frigerio della Valascia Immobiliare fanno il punto alla situazione dello stadio. 'Costi e tempi rispettati)

chiamatela-gottardo-arena-ma-solo-per-ora
Appuntamento a settembre (Ti-Press)

«La nuova casa dell'Ambrì Piotta si chiamerà Gottardo Arena? È una delle opzioni che abbiamo sul tavolo, ma non è detto che sia quella definitiva». A dirlo è il presidente dell'Ambrì Piotta Filippo Lombardi, che con il suo vice nonché presidente della Valascia Immobiliare Massimo Frigerio, fa il punto alla situazione sull'avanzamento del cantiere del nuovo stadio multifunzionale in costruzione sulla piana dell'aeroporto di Quinto. «Gottardo Arena è un'idea, ma siamo aperti a valutare altre candidature: non è una scelta definitiva. Qualora trovassimo un'azienda disposta a impegnarsi contrattualmente per il naming della nuova pista, ben volentieri la ribattezzeremo. È naturale che in un periodo come quello attuale non sia facile individuare qualcuno disposto a investire cifre di un certo peso, ma ci stiamo lavorando con impegno, nella speranza di arrivare presto a una proposta concreta».

Di cifre, ad ogni buon conto, Lombardi e Frigerio ne forniscono per quel che concerne il progetto vero e proprio della pista. Che, come noto, avrà una capienza totale di 6'775 posti, numero non casuale perché rappresenta anche il codice di avviamento postale di Ambrì (aprendo i suoi locali, fra l'altro, proprio a un'agenzia postale). «Poco meno della metà di questi, 3'000 per l'esattezza, saranno dedicati agli spalti, mentre la restante parte sarà riservata a tribune e gallerie – spiega Lombardi –. In controtendenza a quanto si sta facendo un po' dappertutto nelle pite di nuova concezione, abbiamo voluto mantenere un discreto numero di posti riservati ai sostenitori delle squadre ospiti». Cifre alla mano, saranno 270 i posti in piedi per gli spettatori ospiti, più 30 seduti. Entrando nel dettaglio del cantiere, Frigerio svela poi alcuni dettagli relativi ai locali che saranno occupati dall'Ambrì Piotta: «A lviello pratico, la prima squadra avrà a disposizione uno spogliatoio principale di 80 metri quadrati, con annessa una palestra di addirittura 210 metri quadrati».

‘Costi e tempistica rispettati’

Il presidente della Valascia Immobiliare Sa fa poi il punto alla situazione per quanto concerne avanzamento dei lavori ed evoluzione dei costi: «Per quanto riguarda la posa della piastra per il ghiaccio, abbiamo guadagnato circa una settima rispetto alla tabella di marcia che ci eravamo prefissati. Nel complesso siamo al passo con la tempistica, anche perché è nostra ferma intenzione rispettare le prossime scadenze già appuntante nel calendario, ossia la presentazione ufficiale della prima squadra e la prima amichevole nel nuovo stadio. Lo stesso vale per i costi: in linea di massima il preventivo dovrebbe essere confermato; allo stato attuale delle cose niente ci fa supporre che ci possano essere sorpassi di spesa».

Particolarmente curato pure il settore della ristorazione sotto le volte del nuovo stadio, con una capacità complessiva, ripartita tra i quattro ristoranti e gli otto spacci che sono previsti, in 500 posti, fra cui pure una 'fondue lounge'. «In più i tifosi della curva potranno rifocillarsi in un bar a loro dedicato, verosimilmente uno chalet, costruito con legno ricavato dalla Valascia: un modo come un altro per portare un pezzo del vecchio stadio all'interno della nuova struttura», osserva ancora Lombardi. Undici le lounge Vip, per un totale di 160 posti. «E per nove di questi undici 'salotti' abbiamo già firmato un contratto e dunque sono già stati assegnati». Sempre per quanto concerne il côté gastronomico, sul livello delle tribune sarà attivo il ristorante 1937, che «sarà il principale punto di ristoro della pista, con una capienza di 120 posti. Al livello inferiore, invece, ci sarà l'Osteria Valascia, che potrà ospitare fino a 80 persone, e che, soprattutto, sarà aperta sette giorni su sette: il suo esercizio permanente farà sì che diventi una sorta di fulcro pulsante dell'intero centro polifunzionale».

In chiusura, Lombardi fa il punto alla situazione per quel che concerne la campagna per la sottoscrizione di abbonamenti nella nuova pista: «Abbiamo deciso di procedere per punti. Inizialmente abbiamo contattato i possessori di un abbonamento nelle zone Vip, Platinum, Crystal e oro della Valascia, nonché del Gruppo di sostegno. Attualmente è invece il turno degli abbonati della tribuna rossa. Poi, da fine mese-inizio maggio, passeremo a tutti gli abbonati delle altre tribune e, come ultima tappa, da fine maggio, la posssibilià di sottoscrivere una tessera in tribuna verrà estesa a tutti gli altri attuali abbonati».

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved