solo-il-rigore-di-emmerton-rovina-la-festa-all-ambri
Conz dice no a un tentativo di Bertschy (Keystone)
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 HOCKEY MANAGER
1
Iselis Punktebuebe
3381
2
HCB 2416
3165
3
SPARTAK JACK
3154
4
TrigoAce1
3152
5
Metallurg Bangitonov
3133
6
HC Aspi Capitals
3120
7
Chochyeta Berson
3104
8
Cam-s
3074
9
DamianOMacho
3016
10
Maxim la biere
2990
ULTIME NOTIZIE Sport
Gallery
Basket
2 ore

Nba: in palio c’è l’anello del 75esimo, le stelle lo vogliono

I campioni in carica Milwaukee Bucks saggiano subito la forza dei Brooklyn Nets nel match che inaugura la stagione del giubileo della lega
CALCIO
10 ore

Primo gol in Turchia per Mario Gavranovic

Il ticinese protagonista di una bella prova (ha fornito anche due assist), nonostante la sconfitta 6-3 del suo Kayserispor ad Alanyaspor
Tennis
11 ore

Di male in meglio: la stagione ‘folle’ di Rémy Bertola

Il ticinese di 23 anni racconta il suo anno a più facce: una prima parte ‘tutta storta’, la ripresa, la classifica più alta mai raggiunta, l’infortunio
Tennis
14 ore

Il Master a Melide ha chiuso il sesto Memorial Gandini

Ai dieci tornei in calendario quest’anno per il Circuito ArTT dedicato ai seniores, hanno partecipato in totale 149 tesserati
Hockey
14 ore

‘Ora sì che mi sento nuovamente parte del gruppo’

Un gol e un assist nel weekend del ‘comeback’ in National League dopo un anno di stop. D’Agostini: ‘È stata lunga, ma il peggio è dietro di me’
TIRO
14 ore

A Roberto Facheris e Marco Zimmermann il 23º Trofeo Raiffeisen

Ottimi risultati a Taverne per la gara federativa che ha proposto competizioni nel match olimpionico e nelle 2 posizioni
CALCIO
14 ore

La U21 si fa preferire, ma alla fine è 3-0 per il Winterthur

Ticinesi battuti nonostante la buona prestazione sul piano del gioco. Importanti vittorie per la U18 e per la U15 Academy
AUTOMOBILISMO
15 ore

Secondo posto per Marciello sul circuito di Indianapolis

Trasferta positiva, nonostante qualche problema logistico per il mancato arrivo nei tempi prestabiliti di vettura e materiale
Hockey
16 ore

È Lauri Korpikoski il quinto straniero del Bienne

Il 35enne attaccante finlandese, che nel 2019 aveva vinto il titolo con i Lions, giocherà con i Seeländer fino al termine della stagione
HOCKEY SU PRATO
16 ore

Contro lo Stade Losanna, il Lugano si impone 2-1

Buona prestazione della compagine ticinese nella prima partita della seconda fase di campionato, al cospetto di una squadra proveniente dall’élite elvetica
ROLLER
16 ore

Al Biasca non basta la partenza lampo

La compagine ticinese a segno due volte nei primi due minuti, ma poi il Ginevra torna in partita e si impone 3-2
Corsa d’orientamento
19 ore

Nel Mendrisiotto conferme e sorprese

A Rovio Noemy Cerny batte la nazionale Elena Pezzati, che però si rifà nello sprint. Tobia Pezzati firma invece la doppietta in campo maschile
Hockey
26.01.2021 - 22:250

Solo il rigore di Emmerton rovina la festa all'Ambrì

Un punto meritato per i biancoblù sul ghiaccio di Losanna, dove va ancora a segno Kosnter. Nel finale però s'infortuna Michael Fora

Un punto di prestigio sul ghiaccio della Vaudoise Arena. Per un Ambrì che si presenta a Losanna con Conz a difesa della gabbia. Cereda modifica le linee d’attacco: Perlini gioca con Zwerger e Flynn, che torna al centro, Müller è con Grassi e il rientrante Kneubuehler. Rohrbach, Horansky e Pinana sono in soprannumero. Mentre i padroni di casa sono sempre privi di Hudon.

I vodesi attaccano subito in entrata, ma la prima vera occasione dell’incontro è per Perlini dopo 2’, il tiro del numero 96 viene respinto da Stephan. Il Losanna trova il vantaggio al 7’ con Gibbons, abile a deviare da sottomisura. Il gol rispecchia l’andamento del gioco. Nel complesso i locali sono i padroni della situazione. L’Ambrì lotta, blocca tiri, ma raramente riesce a creare pericoli. Uno dei pochi, lo porta Neuenschwander con una ripartenza al 15’, ma il 21enne non fa centro. Stessa sorte per Zwerger poco dopo. Al 19’ penalità di partita contro il capitano del Losanna Barberio, colpevole di aver inflitto una bastonata ai danni di Novotny, colpito al polso. Da notare inoltre le ben due penalità fischiate ai leventinesi per cambio scorretto durante i primi 20’. 

I leventinesi creano pochissimo e non sfruttano la lunga fase di powerplay all’inizio della frazione centrale. Si vive una fase caratterizzata da poche emozioni e ritmo basso. Tante le fasi di gioco spezzettate. Solamente al 31’ la sfida si ravviva, quando Fohrler salva su una conclusione a botta sicura di Douay. L’Ambrì si riaffaccia dalle parti di Stephan al 34’ con un nuovo contropiede, Müller non riesce però a battere Stephan. È il preludio al pareggio, ottenuto da Kostner 1’ più tardi. Sullo slancio è poi Dal Pian, a tu per tu con il portiere avversario, a sprecare un’enorme opportunità. L’occasione nasce da un grossolano errore di Grossmann. In definitiva il risultato di 1-1 dopo due tempi è giusto.  

L’inizio del terzo periodo vede i ticinesi resistere in inferiorità numerica. Le vere opportunità da gol sono rare, il Losanna ha più possesso del disco, ma gli ospiti si difendono con ordine. I due portieri non devono mai fare gli straordinari. A partire dal 50’ circa non si vede più suil ghiaccio Fora, infortunato. Nei minuti finali Genazzi e soci aumentano il ritmo, ma i tiri verso la gabbia di Conz sono spesso dalla distanza e l’estremo difensore ha dunque un compito relativamente agevole. Si resta così in parità e la soluzione va cercata al supplementare. A 3 contro 3 è Conacher a mancare una chance, poi è Müller a sprecare il matchpoint. Pure Perlini ci prova, ma Stephan risponde presente. L’ultima opportunità è per Kneubuehler, ma l’ala leventinese non ha una buona mira e così ci vogliono i rigori per trovare il vincitore. A decidere l’esito è la trasformazione dell’ex di turno Cory Emmerton che consegna il secondo punto ai locali. 

Losanna - Ambrì Piotta (1-0 0-1 0-0 0-0; 1-0) d.r. 2-1

Reti: 6’42’’ Gibbons (Genazzi) 1-0. 34’45’’ Kostner 1-1. Rigori: Novotny -, Bertschy 1-0; Flynn -, Genazzi -; Müller -, Malgin -; Perlini 1-1, Conacher -; Zwerger -, Emmerton 2-1.

Losanna: Stephan; Heldner, Frick; Genazzi, Barberio; Grossmann, Marti; Krueger; Conacher, Malgin, Kenins; Bertschy, Jooris, Gibbons; Bozon, Emmerton, Almond; Leone, Froidevaux, Douay; Krakauskas.

Ambrì Piotta: Conz; Fora, Zaccheo Dotti; Fohrler, Fischer; Hächler, Pezzullo; Ngoy; Trisconi, Kostner, Incir; Zwerger, Flynn, Perlini; Grassi, Müller, Kneubuehler; Dal Pian, Novotny, Neuenschwander; Goi

Arbitri: Wiegand, Salonen (Fin); Gnemmi, Huguet.

Note: partita a porte chiuse. Penalità: 1 x 2' + 1 x 5' e penalità disciplinare di partita (Barberio, al 18'28'') contro il Losanna; 4 x 2' contro l'Ambrì. Tiri: 39-23 (13-9, 11-8, 11-4, 4-2). Losanna senza Maillard, Antonietti, Hudon (infortunati), Schneeberger, Oejdemark e Jäger (in soprannumero). Ambrì privo di Nättinen, D’Agostini, Bianchi, Isacco Dotti e Mazzolini (infortunati), Rohrbach, Horansky e Pinana (in soprannumero). Ambrì dal 50’ senza Fora (infortunato).

HOCKEY: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved