ANA Ducks
1
MIN Wild
2
fine
(0-0 : 1-1 : 0-1)
ANA Ducks
1
MIN Wild
2
fine
(0-0 : 1-1 : 0-1)
ambri-il-ritorno-in-pista-frutta-un-punto
Brian Flynn cerca di portare scompiglio dalle parti di Boltshauser (Ti-Press/Golay)
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 HOCKEY MANAGER
1
Iselis Punktebuebe
2913
2
TrigoAce1
2801
3
HCB 2416
2795
4
HC 3114
2781
5
Chochyeta Berson
2726
6
HC Aspi Capitals
2690
7
Pastelitos de Guayaba
2677
8
HC Iron Pam
2672
9
D17-Team
2661
10
HCD83
2656
ULTIME NOTIZIE Sport
DOPOPARTITA
7 ore

Il sollievo di Cereda. ‘Ho detto ai ragazzi di non panicare’

Nel terzo derby l‘Ambrì ritrova il successo. ‘Lo dovevamo ai nostri tifosi’. Mentre il Lugano vuol correggere il tiro. ’Dischi profondi e più precisi’
Gallery
Hockey
7 ore

È il guizzo di capitan Fora a risolvere il derby

La terza stagionale tra Ambrì Piotta e Lugano si decide in un finale che dà le maggiori emozioni
Hockey
9 ore

Decide l’insistenza di Fora: il terzo derby è dell’Ambrì

Il derby numero 242 della storia viene deciso a meno di due minuti dalla sirena: Lugano costretto alla resa dal tocco sotto porta del capitano biancoblù
SCI
10 ore

Mikaela Shiffrin tra tecnica e velocità

Dopo due anni difficili per motivi personali, la statunitense è pronta a gareggiare in tutte le competizioni, in particolare alle Olimpiadi di Pechino
CALCIO
12 ore

Semine - Locarno, c’è pure una denuncia penale

L’ha depositata un giocatore bellinzonese, colpito violentemente alla testa durante la rissa e costretto a tre giorni di ospedale
Calcio
12 ore

Servirebbe una macumba, contro Marchesano e lo Zurigo

Domani al Letzigrund il Lugano si gioca il terzo posto con una squadra e un giocatore che mal digerisce (4 sconfitte filate e 6 gol subiti dal ticinese)
FORMULA 1
12 ore

Mondiale 2022, ufficializzati i 23 Gp in programma

Si inizierà in Bahrain il 20 marzo, la conclusione è prevista il 20 novembre ad Abu Dhabi. Dodici gli appuntamenti in Europa, tra cui Imola e Monza
CALCIO
14 ore

Il Chiasso affronta il Brühl per cercare un rilancio

I rossoblù vogliono uscire da un periodo difficile. Il Bellinzona ospita il Cham per proseguire sulla strada imboccata dopo l’arrivo di Aeby
CICLISMO
15 ore

La Qhubeka potrebbe rinunciare al World Tour

Douglas Ryder, responsabile della compagine africana, ha affermato di non poter richiedere la licenza per la stagione 2022
Calcio
16 ore

Maltrattamenti, Lucas Hernandez rischia il carcere in Spagna

Sul difensore del Bayern Monaco pende un’ordinanza di carcerazione per la violazione di una sentenza di espulsione dopo un litigio con la ex moglie
Hockey
16 ore

A Visp Svizzera con Lettonia, Russia B e Slovacchia

Il torneo ‘Quattro nazioni’ torna in Vallese (16 e 17 dicembre) a due anni dall’ultimo appuntamento vinto proprio dalla Nazionale di Patrick Fischer
Hockey
14.02.2021 - 18:060
Aggiornamento : 20:38

Ambrì, il ritorno in pista frutta un punto

In una domenica pomeriggio davvero gelida, i biancoblù di Cereda sconfitti dal Losanna al prolungamento: decisivo un tiro di Emmerton dopo soli 5 secondi

Il ritorno dalla quarantena frutta un punto all'Ambrì di Luca Cereda. Al termine di una domenica davvero gelida, che è per molti ma non per tutti. Anche se, pensando al Covid, quelli messi peggio sono senz'altro i vodesi, siccome nell'Ambrì manca il solo Horansky, mentre nel Losanna i giocatori a non aver ancora completato l'ormai famoso protocollo 'return to play' sono ben sette, a cui si aggiunge pure il coach Craig McTavish (sostituito in panchina da John Fust).

Finalmente in pista con quattro stranieri, e per la prima volta in pista in stagione, l'Ambrì parte subito all'attacco, e la primissima occasione è firmata Joël Neuenschwander. Ma la più ghiotta di tutte per i biancoblù nella prima metà patrtita è senz'altro quella che capita a Pinana in avvio di secondo tempo, dopo un disco cocciutamente recuperato da Dal Pian e dallo stesso Neuenschwander. Un'altra grossa chance capita poi a Nättinen, in contropiede, ma nell'occasione il finlandese invece di dialogare con il compagno decide di fare tutto da solo, invano. Insomma, l'Ambrì le chance se le crea, ma a passare in vantaggio sono invece gli ospiti: con il solito Bertschy, che eredita un puck sulla sinistra di Östlund e sorprende il portiere di origini svedesi. Purtroppo per i leventinesi, più o meno la stessa cosa si ripete trentun secondi dopo, sulla ripartenza vodese dopo un'occasione capitata a Flynn: stavolta, pero, il tiro è da distanza maggiore, con Almond che beffa Östlund sul palo più lontano. Naturalmente Luca Cereda non sta a guardare, e chiama immediatamete il timeout. E il gol biancoblù alla fine arriva, in superiorità numerica (fuori c'è lo stesso Almond, per trattenuta), al 36'16'', con Novotny che batte Boltshauser al secondo tentativo, con un pregevole tocco aereo. Ancora in situazione di superiorità numerica (stavolta, però, il punito è Grossmann, per sgambetto) i biancoblù arrivano a un niente dal pareggio, con l'anglo canadese Brendan Perlini che colpisce un clamoroso palo.

A proposito di situazioni clamorose: il terzo periodo si apre con una conclusione a botta sicura di Müller, che al terzo minuto spara un disco in pieno volto di un Boltshauser proteso in tuffo. Il pareggio, però, è soltanto questione di tempo: arriva al 45'36'', con Brian Flynn che è il più lesto ad approfittare di un rimbalzo del puck davanti al portiere vodese, che si fa superare tra i gambali. La partita è apertissima e a quel punto, ovviamente, entrambe le squadre ci credono. Tuttavia, per avere un vincitore bisogna attendere il prolungamento. Che, però, dura appena cinque secondi: giusto il tempo di permettere a Cory Emmerton di presentarsi davanti a un Östlund che non ha scampo alcuno.

Ambrì Piotta - Losanna (0-0 2-1 0-1 0-1) d.p. 2-3

Reti: 28'47'' Bertschy (Emmerton, Kenins) 1-0. 29'18'' Almond (Roth, Conacher) 2-0. 36'16'' Novotny (Perlini, Müller/esp. Almond) 2-1. 45'36'' Flynn (Perlini, Pinana) 2-2. 60'05'' Emmerton (Bertschy) 2-3

Ambrì Piotta: Östlund; Fohrler, Fischer; Hächler, Zaccheo Dotti; Ngoy, Pezzullo; Pinana; Trisconi, Kostner, Grassi; Zwerger, Flynn, Perlini; Kneubuehler, Müller, Nättinen; Dal Pian, Novotny, Joël Neuenschwander; Mazzolini

Losanna: Boltshauser; Genazzi, Marti; Heldner, Frick; Grossmann, Roth; Schneeberger; Kenins, Emmerton, Bertschy; Hudon, Almond, Conacher; Bozon, Froidevaux, Leone; Volejnicek, Cajka, Arnold; Mémeteau

Arbitri: Lemelin (Usa), Nikolic (A); Fuchs, Steenstra (Can)

Note: partita a porte chiuse. Penalità: 2 x 2' contro l'Ambrì Piotta; 5 x 2' contro il Losanna. Tiri: 44-35 (9-12, 22-11, 13-11, 0-1). Ambrì privo di Horansky (protocollo Covid), Conz, Isacco Dotti, Bianchi, Goi, Fora, D'Agostini, Incir (tutti infortunati) e Rohrbach (con i Ticino Rockets); Losanna senza Antonietti, Jäger, Maillard (infortunati), Douay, Gibbons, Jooris, Krakauskas, Malgin, Stephan e Barberio (ammalati). Al 20'42'' palo colpito da Grassi. Al 29'18'' timeout chiesto dall'Ambrì. Premiati a fine partita, Julius Nättinen e Cory Emmerton.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved