laRegione
l-ambri-resiste-meta-partita-ma-e-costretto-ancora-alla-resa
Tobias Fohrler marcato stretto da Benjamin Antonietti (Keystone)
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 FANTASY HOCKEY
1
OjeOje
6645
2
Fazz17
6091
3
Luganesina
5997
4
HCLM
5826
5
Minoly
5577
6
Wee
5250
7
Capseicina Peppers
4574
8
O la va O la spacca
4549
9
Highliner Giazz
4503
10
Zuccarello01
4017
ULTIME NOTIZIE Sport
Hockey
4 ore

Inizio da incubo fatale per il Lugano

Dopo la sconfitta di Bienne, ecco il brutto stop casalingo contro lo Zsc, Pelletier: "È un weekend da dimenticare".
Calcio
11 ore

Andrea Maccoppi e il Chiasso più leggeri... di una bolla

Martedì alla prima uscita dopo la quarantena i rossoblù hanno ottenuto il loro primo successo (3-2 allo Xamax) di questa travagliata stagione.
Calcio
15 ore

Adrián, il nuovo Guerrero della fascia sinistra bianconera

Il 22enne terzino spagnolo arrivato in agosto dal Valencia è uno dei principali artefici dell'ottimo inizio di campionato del Lugano secondo in classifica
Calcio
20 ore

Da Maradona alla vecchia Pontaise: i ricordi di Dominique Herr

Mentre il Losanna si appresta a debuttare nella sua nuova casa, l'ex nazionale rossocrociato racconta dell'incontro col Pibe de Oro
Gallery
Hockey
1 gior

A Bienne Lugano castigato da Paupe e Rathgeb

Ma la formazione di Pelletier ci mette anche del suo con qualche distrazione di troppo in difesa e poca freddezza in fase realizzativa
Sci alpino
1 gior

A Lech vince Pinturault, e Bissig crea la sorpresa

Ottimo quinto posto nel parallelo per il 22enne nidvaldese, che fa i suoi primi punti in Coppa del mondo
Formula 1
1 gior

Hamilton detta il tempo delle libere. Non è una novità

Nulla di nuovo in Bahrein. Dove nelle prove libere ancora una volta solo Verstappen è nella scia del campione mondiale
Basket
1 gior

Tigers in casa dell'ultima della classe: impegno sul velluto?

Il Lugano di Cabibbo ospite domani del Nyon, fanalino di coda del massimo campionato. E intanto la Federazione abolisce il punto a sconfitta
Gallery
Calcio
1 gior

Losanna, dalla Pontaise allo Stade de la Tuilière’

Domenica contro lo Young Boys il Losanna disputa la prima partita della storia nel nuomo impianto della città concepito ‘all'inglese’
Hockey
23.10.2020 - 22:010

L'Ambrì resiste metà partita ma è costretto ancora alla resa

Seconda sconfitta consecutiva per i biancoblù contro i vodesi, nuovamente trascinati da Malgin e Bertschy. Leventinesi traditi dal power-play

Con il consueto cuore, con la consueta grinta e pure con due gol segnati, ma l’Ambrì-Piotta esce a mani vuote dalla Vaudoise Arena. Dove la squadra di Luca Cereda si presenta senza capitan Bianchi: al suo posto con Kostner e Trisconi c’è Rohrbach, tredicesimo attaccante è Schwab. Fra i pali torna Conz.

Nel primo tempo non ci sono particolari occasioni da gol, si trascorre comunque più tempo in zona Conz che in zona Stephan. I biancoblù sono bravi a superare un momento di doppia inferiorità, fortunatamente accorciato dal fallo di Bertschy. 

Anche la prima metà di secondo tempo è povera di emozioni. La contesa si scalda a metà partita quando Kenins sceglie di concludere direttamente un tre contro uno, Conz si interpone con la spalla. Tuttavia poco dopo Gibbons pesca Malgin libero nello slot per l’1-0. Subito dopo i ticinesi non sfruttano una superiorità numerica e vengono puniti al 35’ dal raddoppio di Bertschy che brucia Fohrler in velocità dopo un gran lancio di Heldner. La reazione biancoblu inizia dal tiro di D’Agostini da buona posizione, parato da Stephan. Sul susseguente ingaggio vinto da Dal Pian il portiere non può però nulla sulla bomba di Ngoy dalla blu.

L’Ambrì inizia il terzo tempo subito alla ricerca del pareggio. Un altro power-play risulta infruttuoso, mentre in mischia nessuno trova il tocco risolutore al 44’. Al 48’ Grassi trova un buon tiro ma anche il guantone di Stephan. Fohrler viene alle mani con Marti e con i due difensori espulsi Bertschy ha lo spazio necessario per un tiro in rotazione che vale il nuovo doppio vantaggio. L’ultima occasione per gli ospiti è una doppia superiorità numerica di 80” a quattro minuti dalla fine. E chi ci pensa se non Nättinen a ridurre le distanze? Il suo slap vincente dal punto d’ingaggio è già un marchio di fabbrica. Tuttavia l’acuto decisivo non arriva e per i biancoblu è già l’ennesima sconfitta.

Losanna – Ambrì-Piotta (0-0, 2-1, 1-1) 3-2

Reti: 31’30” Malgin (Gibbons, Conacher) 1-0, 35’35” Bertschy (Heldner, Frick) 2-0, 38’03” Ngoy (Dal Pian) 2-1, 51’31” Bertschy (Jooris) 3-1, 56’25” Nättinen (D’Agostini, Flynn/esp. Jooris e Douay) 3-2.

Losanna: Stephan; Barberio, Genazzi; Frick, Heldner; Marti, Grossmann; Antonietti, Krüger; Kenins, Jooris, Bertschy; Gibbons, Malgin, Conacher; Almond, Maillard, Emmerton; Douay, Jäger, Leone.

Ambrì Piotta: Conz; Ngoy, Fora; Fischer, Hächler; Pezzullo, Fohrler, Schwab, Zaccheo Dotti; Horansky, Flynn, D’Agostini; Zwerger, Müller, Nättinen; Rohrbach, Kostner, Trisconi; Kneubühler, Dal Pian, Grassi.

Arbitri: Borga, Nikolic; Huguet, Wermeille.

Note: 2'657 spettatori. Penalità: 7x2’ contro il Losanna, 3x2’ contro l’Ambrì. Tiri: 34-32 (11-11, 15-9, 8-14). Losanna privo di: Schneeberger, Froidevaux, Bozon, Oejdemark (sovrannumero), Hudon (straniero in sovrannumero), Krakauskas, Cajka (Rockets). Ambrì privo di: Isacco Dotti, Novotny, Bianchi (infortunati), Mazzolini (sovrannumero), Goi, Incir (ammalati). Ambrì senza portiere dal 59’20” al 60’. Premiati come migliori in pista Bertschy e Fora

HOCKEY: Risultati e classifiche

© Regiopress, All rights reserved