(foto Keystone)
Hockey
24.01.2019 - 22:100
Aggiornamento : 25.01.2019 - 00:01

Ambrì, è un altro passo avanti

I biancoblù espugnano le Vernets grazie a una sventola di Fora al ventinovesimo secondo del prolungamento e agganciano il Langnau al terzo posto in classifica

È un altro passo avanti per l'Ambrì di Cereda. Che passa anche alle Vernets di Ginevra, vicendo al prolungamento – e con merito – una partita in cui i biancoblù non smettono mai di lavorare, e continuano a tenere il fiato sul collo di un Servette che deve moltiplicare gli sforzi per chiudere i buchi. Al cospetto di un avversario che, oltretutto, dà sempre l'aria di potersi rendere pericoloso ogni qualvolta è in possesso del disco. E che in avvio di partita resiste per ben cinque minuti con l'uomo in meno, dopo la penalità di partita inflitta a Rohrbach per un check alla testa di Damien Riat. Superato il momento delicato, i biancoblù si mettono fare l'andatura, dopo il vantaggio di Kneubuehler al 9'06'', e la superiorità biancoblù sfocia in un altra rete nel periodo centrale, quella di Hofer al  21'31''.

Basta tuttavia un episodio per riaprire completamente la serata, ed è un colpo di bastone di Kubalik al 44'41'' quando c'è già Hofer sulla panchina dei cattivi: prima sfruttando il 5 contro 3, poi a 5 contro 4 i ginevrini rientrano in partita segnando due volte in appena 19 secondi. E a quel punto è una nuova partita che comincia. Decisa, infine, da una sventola di Fora al ventinovesimo secondo del prolungamento.

Potrebbe interessarti anche
Tags
partita
ambrì
© Regiopress, All rights reserved