(foto Keystone)
Hockey
24.01.2019 - 22:100
Aggiornamento 25.01.2019 - 00:01

Ambrì, è un altro passo avanti

I biancoblù espugnano le Vernets grazie a una sventola di Fora al ventinovesimo secondo del prolungamento e agganciano il Langnau al terzo posto in classifica

È un altro passo avanti per l'Ambrì di Cereda. Che passa anche alle Vernets di Ginevra, vicendo al prolungamento – e con merito – una partita in cui i biancoblù non smettono mai di lavorare, e continuano a tenere il fiato sul collo di un Servette che deve moltiplicare gli sforzi per chiudere i buchi. Al cospetto di un avversario che, oltretutto, dà sempre l'aria di potersi rendere pericoloso ogni qualvolta è in possesso del disco. E che in avvio di partita resiste per ben cinque minuti con l'uomo in meno, dopo la penalità di partita inflitta a Rohrbach per un check alla testa di Damien Riat. Superato il momento delicato, i biancoblù si mettono fare l'andatura, dopo il vantaggio di Kneubuehler al 9'06'', e la superiorità biancoblù sfocia in un altra rete nel periodo centrale, quella di Hofer al  21'31''.

Basta tuttavia un episodio per riaprire completamente la serata, ed è un colpo di bastone di Kubalik al 44'41'' quando c'è già Hofer sulla panchina dei cattivi: prima sfruttando il 5 contro 3, poi a 5 contro 4 i ginevrini rientrano in partita segnando due volte in appena 19 secondi. E a quel punto è una nuova partita che comincia. Decisa, infine, da una sventola di Fora al ventinovesimo secondo del prolungamento.

Potrebbe interessarti anche
Tags
partita
ambrì
altro passo avanti
altro passo
passo avanti
prolungamento
passo
© Regiopress, All rights reserved