laRegione
Nuovo abbonamento
il-coronavirus-non-fa-sconti-salta-anche-il-gp-di-francia
In Francia non si corre (Keystone)
Formula 1
27.04.2020 - 10:250
Aggiornamento : 17:46

Il coronavirus non fa sconti: salta anche il Gp di Francia

I motori del Circus resteranno spenti anche a Le Castellet. Il debutto stagionale (verosimilmente a porte chiuse) è previsto a inizio luglio

Alla fine anche gli organizzatori del Gran Premio di Francia si devono arrendere all'evidenza dei fatti. A causa dell'attuale pandemia di Covid-19 e in considerazione della piega degli eventi, nemmeno quella gara, in programma il 28 giugno sul circuito Paul Ricard di Le Casellet potrà avere luogo: la corsa è infatti stata stralciata dal calendario. «Vista l'evoluzione della situazione legata alla diffusione del virus (...), il Gran Premio di Francia prende atto delle decisioni annunciate dallo Stato che rendono impossibile il mantenimento della nostra manifestazione - afferma Eric Boullier, direttore generale del Gp di Francia, in un comunicato stampa -. Il Gip (gruppo di interesse pubblico) Grand Prix de France - Le Castellet guarda già all'estate del 2021».

Saltato anche il Gp di Francia, il Circus è al lavoro per mettere in cantiere il debutto stagionale sul Red Bull Ring di Spielberg, con l'appuntamento in programma dal 3 al 5 luglio, probabilmente 'a porte chiuse'. Lo ha annunciato il suo Ceo Chase Carey in un comunicato stampa. «Puntiamo a un inizio delle gare in Europa in luglio, agosto e inizio settembre, con la prima che si terrà in Austria nel weekend del 3-5 luglio. A settembre, ottobre e novembre, dovremmo correre in Eurasia, in Asia e nelle Americhe e terminare la stagione nel Golfo a dicembre, con il Bahrain prima della tradizionale finale di Abu Dhabi, dopo aver completato tra le 15 e le 18 gare».

SPORT: Risultati e classifiche

© Regiopress, All rights reserved