QATAR 2022
08.12.2022 - 13:51
Aggiornamento: 17:34

Enrique non è più il selezionatore: Spagna a De La Fuente

L’uscita di scena della Nazionale spagnola dai Mondiali a favore del Marocco, ha pesato sul tecnico asturiano. Gli succede il tecnico dell’U21

Tio/Sport, a cura di Red.Web
enrique-non-e-piu-il-selezionatore-spagna-a-de-la-fuente
Keystone
Ora è lui il capo

La sconfitta, ai rigori, patita contro il Marocco è costata il posto a Luis Enrique. Il matrimonio tra il 52enne tecnico e la Federazione spagnola si è bruscamente interrotto, pur se da Madrid hanno usato toni dolci per descrivere la collaborazione e ringraziato l’asturiano per l’ottimo lavoro fatto, naturalmente augurandogli il meglio per il futuro: in realtà, l’eliminazione dai Mondiali è stata presa come un vero e proprio fallimento dai dirigenti di Madrid, che subito hanno evidenziato i limiti della gestione della Nazionale.

All’ex allenatore della Roma sono stati contestati il mancato passo avanti dopo Russia 2018 ("non è stato fatto alcun progresso", hanno candidamente ammesso alla stampa i vertici della federazione) e un gioco poco efficace. Le convocazioni, poi – con il tecnico che ha preferito giocatori provenienti dal Barcellona a quelli del Real – hanno avuto il loro peso nell’avvio della causa di divorzio.

La sconfitta, ai rigori, patita contro il Marocco è costata il posto a Luis Enrique. Il matrimonio tra il 52enne tecnico e la Federazione spagnola si è interrotto, pur se da Madrid hanno usato toni dolci per descrivere la collaborazione e ringraziato l’asturiano per l’ottimo lavoro fatto,augurandogli il meglio per il futuro. In realtà, l’eliminazione dai Mondiali è stata presa come un vero e proprio fallimento dai dirigenti di Madrid, che subito hanno evidenziato i limiti della gestione della Nazionale.

All’ex allenatore della Roma sono stati contestati il mancato "step" da Russia 2018 ("non è stato fatto alcun progresso", hanno candidamente ammesso alla stampa i vertici della federazione) e un gioco poco efficace. Le convocazioni poi – preferiti i giocatori provenienti dal Barcellona invece che dal Real – hanno avuto il loro peso nell’avvio della causa di divorzio.

Il nome del sostituto di Enrique non ha tardato ad arrivare: la Federcalcio spagnola ha infatti annunciato che a prendere in mano le redini della Roja sarà Luis de la Fuente, il tecnico della selezione spagnola
Under 21, che verrà presentato ufficialmente alla stampa lunedì e potrà muovere i primi passi davanti alla panchina in occasione delle partite di qualificazione a Euro 2024, la cui fase decisiva si terrà in Germania.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved