KOLAR Z. (CZE)
1
TSITSIPAS S. (GRE)
3
fine
(3-6 : 6-7 : 7-6 : 6-7)
il-losanna-e-ultimo-ma-non-per-qualita
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Hockey
47 min

Giovedì nero in salsa rossocrociata: si torna a casa

Dopo sette vittorie, al Mondiale in Finlandia la Nazionale di Fischer incassa la sua prima sconfitta. Ma è decisiva: in semifinale vanno gli Stati Uniti
Ciclismo
3 ore

Il belga De Bondt beffa gli sprinter a Treviso

Nell’ultima tappa (la 18ª) piatta del Giro d’Italia 2022 il corridore dell’Apecin ha battuto allo sprint i tre compagni di fuga. Carapaz sempre in rosa
calcio
4 ore

‘È stato un lungo percorso, ora mi godo ogni momento’

Mattia Bottani è arrivato al ritiro della Nazionale, dove ha già ricevuto le lodi di Pier Tami: ‘Ha fatto un grosso passo in avanti di personalità’
Hockey
4 ore

Ai Mondiali sono canadesi e cechi i primi semifinalisti

In Finlandia cadono i primi due verdetti: Svezia e Germania debbono fare le valigie. Mentre alle 19.20 la Nazionale di ‘Fischi’ si gioca tutto con gli Usa
Calcio
5 ore

Valon Behrami ha detto addio al calcio giocato

A svelarlo un post di un suo compagno al Brescia, eliminato domenica dai playoff di Serie B. Il 37enne ha vestito 83 volte la maglia della Svizzera
Formula 1
5 ore

Ecclestone fermato: in volo per la Svizzera con una pistola

Il novantunenne ex patron della Formula 1 arrestato all’aeroporto di San Paolo dopo essere stato trovato in possesso di una LW Seecamp 32
tennis
9 ore

Henri Laaksonen saluta il Roland Garros

Nulla da fare per l’elvetico contro il danese Rune nel secondo turno dello Slam di Parigi
CALCIO
1 gior

‘La Coppa Svizzera deve essere soltanto l’antipasto’

Joe Mansueto per la prima volta in Ticino: ‘Il nostro è un impegno a lungo termine, il trofeo è uno stimolo in più. Lugano e Chicago sullo stesso piano’
Motociclismo
1 gior

Ritardi al KymiRing, e salta il Gp della Finlandia

Il protrarsi di lavori e pratiche per l’omologazione fanno slittare al 2023 il ritorno finnico del Motomondiale
Tennis
1 gior

Jil Teichmann avanza sul rosso di Parigi

Battuta in due set la sera Danilovic, l’elvetica stacca il biglietto per i sedicesimi del Roland Garros. Dove sfiderà la bielorussa Azarenka
CALCIO
05.11.2021 - 17:38
Aggiornamento : 18:57

‘Il Losanna è ultimo, ma non per qualità’

Mattia Croci-Torti mette tutti in guardia sull’ultimo impegno prima della pausa dedicata alle Nazionali. Sei i bianconeri chiamati nelle varie selezioni

Non solo di Losanna-Lugano si è parlato nell’abituale incontro settimanale con l’allenatore del Lugano Mattia Croci-Torti. Proprio ieri, è giunta la notizia che sono sei i giocatori convocati per le rispettive Nazionali. Sandi Lovric e Zan Celar per quella slovena, Mohamed Amoura per quella algerina, mentre in ambito svizzero vi è la conferma del portiere Amir Saipi e il ritorno del centrocampista Christopher Lungoyi con la U21 e la conferma di Nikolas Muci con la U19. «Una bella sorpresa – esordisce il tecnico luganese –, siamo diventati internazionali. Queste convocazioni sono dovute al grande sacrificio fatto da questi giocatori. Mi soffermo un attimo su Celar e Lungoyi: il primo arrivava da un ambiente dove aveva trovato difficoltà, invece giunto a Lugano si è messo subito a disposizione della società, con grande serietà, per cui la convocazione è tutto merito suo. Il caso di Lungoyi è l’esempio di come il calcio vada veloce: in una settima è riuscito a fare delle cose eccellenti, soprattutto in fase difensiva. Dunque sono contento per lui, so quanto ci teneva. Eravamo un po’ tutti in apprensione per vedere se Murat Yakin avrebbe convocato Okafor, così da lasciar libero il posto per il nostro giocatore nella U21. Ho parlato sia con Christopher, sia con Zan e ho spiegato loro che queste convocazioni devono esser esclusivamente i primi passi su una scala che devono salire. La scala è sempre in salita, soprattutto quella della Nazionale. L’obiettivo di crescita dei vari giocatori è anche un obbiettivo del nostro club».

Un buon momento per Lungoyi che potrebbe essere confermato nella partita di Losanna: «Lui mi ha dato dei segnali per far sì che lo lasciassi in campo. Vedremo se da subito, oppure se inserirlo durante la partita. In questo momento ho tutta la rosa a disposizione, eccetto Osigwe. Anche Guidotti è arruolabile e Baumann si sta allenando molto bene».

Contro i vodesi, in caso di vittoria ci potrebbe essere una bella spaccatura a livello di classifica: «Sono franco, alla mia squadra ho semplicemente chiesto una cosa: avere la consapevolezza di quello che possiamo mettere in campo, poi un grande equilibrio, senza mai dimenticare di ricordarci chi veramente siamo. Non possiamo assolutamente permetterci certi atteggiamenti. Non dimentichiamo che il Losanna nelle ultime 3 partite ha raccolto 4 punti, giocando sempre bene. Sono in un momento buono, anche se sono ultimi in classifica. Una cosa ho voluto ricordare ai miei ragazzi, siamo nel fine settimana prima della pausa per le Nazionali, quindi dobbiamo spingere, spingere e ancora spingere».

Vedremo Amourà partire da titolare oppure lo vuoi tenere come jolly capace di cambiare la partita? «Non c’è solo lui in grado di cambiare il volto delle partite, penso ad esempio alla partita di Custodio contro il Servette, nella quale ha recuperato 14 palloni in 30 minuti, una performance incredibile. Amoura sta facendo ogni giorno dei miglioramenti. Si sta integrando molto bene, ieri in allenamento per la prima volta l’ho sentito gridare il nome di Bottani (ride ndr), abbiamo anche l’aiuto di una persona che si è messa a disposizione per le traduzioni. Quello che fa adesso è anche molto importante per lui: se continua su questa strada, presto lo vedremo titolare».

Durante la pausa per la Nazionale, il Lugano disputerà un’amichevole, mercoledì 10 novembre a Gentilino sul nuovo campo sintetico. Affronterà la compagine del Collina d’Oro, attuale capolista in Seconda Lega. Inizio ore 18.45.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
christopher lungoyi fc lugano losanna mattia croci-torti nazionale super league

CALCIO: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved