26.05.2021 - 23:57
Aggiornamento: 27.05.2021 - 00:17

Europa League, gli undici metri incoronano il Villareal

In vantaggio alla mezz'ora, ma raggiunti al 55', gli spagnoli devono attendere 22 rigori per fare festa. A spese del Manchester United

europa-league-gli-undici-metri-incoronano-il-villareal
La festa dopo il ventiduesimo tiro al dischetto (Keystone)

Ci sono voluti i rigori per decretare il vincitore dell'Europa League. Non sono infatti bastati novanta minuti, e nemmeno i susseguenti trenta di supplementari, per separare Villareal e Manchester United, che davanti ai diecimila spettatori di Danzica hanno chiuso i tempi regolamentari sull'1-1. A passare per prima in vantaggio è stata la formazione di Unai Emery, in gol alla mezz'ora grazie a Gerard Moreno. Vantaggio che è resistito fino al 55', quando Edinson Cavani ha riportato lo score in parità, poi immutata anche dopo i supplementari. Tutto si è dunque deciso dal dischetto, dove il Villareal si è rivelato il più preciso, dopo ventidue rigori!

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved