laRegione
Nuovo abbonamento
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Calcio
18 ore
Il Lugano sogna in grande: dopo il Basilea nel mirino l'Yb
Reduce dallo storico successo contro i renani, la squadra di Jacobacci è attesa dalla trasferta in casa dei campioni svizzeri: 'Cerchiamo il colpaccio'.
Hockey
1 gior
Igor Larionov, il Professore ha una nuova cattedra
Il leggendario ex attaccante che passò dal Ticino guiderà l'Under 20 russa. 'Sogno una squadra bella da vedere, che diverta i ragazzi. E che abbia successo'
Football americano
1 gior
Svolta storica nella Nfl: è la fine dei Redskins?
La Nfl scende in campo contro il razzismo, e la squadra di Washington, sotto pressione, medita di cambiare il suo nome
Calcio
1 gior
Team Ticino, Alessandro Colombi al posto di Novoselskiy
Il direttore generale del Corriere del Ticino entra nel comitato dell'Associazione che gestisce il calcio giovanile d'élite cantonale
Automobilismo
1 gior
Scusate il ritardo: la F1 riaccende i motori
Solo otto gare certe, in calendario, per una stagione a metà che passerà sicuramente alla storia per la sua unicità
Hockey
1 gior
Per l'Ambrì Piotta ecco Julius Nättinen
I biancoblù mettono sotto contratto per un anno il finlandese, che alla Valascia si porta in dote il titolo di cannoniere della Liiga
Altri sport
2 gior
La risalita del numero di casi di Covid-19 frena il football
Le nove squadre di football di Melbourne si apprestano a lasciare temporaneamente la città dopo la nuova ondata di coronavirus
Gallery
Calcio
2 gior
Puntelli ticinesi allo zoccolo duro granata
Il presidente Paolo Righetti: ‘In questo momento l’Acb ha bisogno di gente che ama l’Acb e lo mette davanti a tutto’’
Sci
2 gior
I Mondiali di Cortina restano nel 2021
Lo ha deciso la Fis che in caso di cancellazione dell'evento per un ritorno dell'epidemia di Covic rimborserà agli organizzatori fino a 10 milioni di franchi
Calcio
2 gior
Il Basilea potrà contare su Oberlin
L'attaccante 22enne ha ricevuto il via libera dalla Sfl per tornare subito a disposizione di Marcel Koller dopo il rientro dal prestito in Austria
Calcio regionale
06.12.2019 - 15:410
Aggiornamento : 08.01.2020 - 17:01

Terza Lega, i numeri del Gruppo 2 alla pausa

Chi segna di più, chi di meno. Le più sanzionate e i migliori attacchi e difese. Ecco tutte le statistiche del Gruppo 2 di Terza Lega

In vetta alla classifica del Gruppo 2 di Terza Lega c’è una sorpresa che tanto sorpresa non è. Sì, in pochi pronosticavano un girone d’andata da vertice per il Solduno di mister Demir, ma la squadra – rivoluzionata nel corso dell’estate – ha dimostrato di meritare la prima posizione grazie al gioco espresso e alla solidità con cui ha affrontato le insidie. La principale antagonista del Solduno è stato il Losone di Gianfranco Bontognali, che a sorpresa ha da pochi giorni rassegnato le dimissioni. Un solo punto divide le due squadre al giro di boa. Sul gradino più basso del podio – a dieci punti dalla vetta – troviamo il buon Tenero di mister Fiori. Convincente la prima parte di campionato degli Azzurri neopromossi: la squadra di Balazic ha conquistato finora 16 punti riuscendo.

Bontognali e Demir, nessuno come loro

Gli allenatori di Solduno e Losone occupano a pari merito il primo posto della classifica riservata agli allenatori più vincenti con il 83.33% di partite vinte.

Al Losone il miglior attacco, Solduno che difesa

Il Losone termina l’andata per il merito di andare alla pausa con il migliore attacco del girone. 35 le reti segnate dagli “oranges” in 12 partite. In numeri: 2.92 a partita. Segue il Tenero, autore di 32 reti (2.67 ogni 90’). Il Riarena è per contro la squadra con il minor numero di reti realizzate: 10 i sigilli stagionali (0.83 a partita). È serratissima la lotta tra Solduno e Losone per quanto riguarda la miglior difesa. Alla pausa il Solduno ha incassato solamente 4 reti (0.35 a partita), mentre il Losone tre in più per una media di 0.58 a gara.

Da qui non si passa

Impressionanti i numeri stampati dalla retroguardia del Solduno in questa prima parte di campionato. Detto del numero di gol incassati, una menzione di merito va anche al portiere Dominguez, capace di abbassare la saracinesca in ben 8 occasioni su 12. Sei i cleansheet casalinghi; due quelli esterni.

Monte Carasso leader “in rimonta”

Al Monte Carasso di mister Patrick Donghi, invece, l’onore di primeggiare nella classifica ‘punti conquistati in rimonta’. I bianconeri hanno saputo aggiudicarsi 8 dei 20 punti totali dopo aver ribaltato una situazione di svantaggio iniziale. Bene, al solito, anche il Solduno con 7 punti. Completano il podio Losone e Azzurri con 6 punti in rimonta. Curiosità: l’unica squadra a non aver incamerato punti in rimonta è stata finora il Riarena di Mozzetti.

Chi segna quando

C’è più gusto a segnare all’inizio o alla fine? Gioie diverse, importanza uguale. Quel che emerge dalle statistiche di Laborsport è però molto chiaro: Tenero e Losone – le due squadre più proficue del Gruppo 2 – prediligono il quarto d’ora iniziale del match con sei reti a testa. I quindici minuti prima della pausa, invece, sono propizi per Semine e Pro Daro, autori di ben otto reti tra il 30esimo e il 45esimo. E in chiusura d’incontro? Nessuno ha fatto meglio del Monte Carasso che ha realizzato 9 delle 29 reti tra il 75esimo e il fischio finale.

Azzurri e Gordola le “più cattive”

La squadra più sanzionata del torneo sono gli Azzurri con 45 cartellini totali (40 gialli e 5 rossi). In media, gli uomini di Balazic vengono sanzionati con un cartellino ogni 24’ di gioco. Gli Azzurri sono insieme al Gordola anche la squadra che ha collezionato più espulsioni nella prima parte di stagione con 5 rossi. Per loro un rosso ogni 234 minuti.

SPORT: Risultati e classifiche

© Regiopress, All rights reserved