GINNASTICA ARTISTICA
Il corpo dice basta, Eddy Yusof opta per il ritiro
Il 29enne zurighese ha problemi alla schiena e alla spalla: ‘In queste condizioni non è pensabile recuperare per i Giochi di Parigi’
20 novembre 2023
|

La ginnastica artistica svizzera perde una delle sue punte di diamante. Eddy Yusof ha deciso di ritirarsi dallo sport d'élite. Il 29enne zurighese ha fatto parte della Nazionale per dieci anni, vincendo una medaglia di bronzo a squadre ai Campionati europei di Berna del 2016. Negli ultimi tempi, Yusof ha sofferto di mal di schiena e, più recentemente, di dolori alla spalla. «Mi era chiaro che dovevo avere un corpo sano per partecipare ai prossimi Giochi olimpici di Parigi 2024», spiega il ginnasta in un comunicato della federazione per giustificare la sua decisione di ritirarsi. Non ritiene realistico aspettarsi che il suo dolore migliori nei mesi restanti, per cui ha deciso di dire basta.

Lo specialista delle parallele e del concorso generale ha rappresentato due volte la Svizzera ai Giochi olimpici, nel 2016 a Rio, nel 2021 a Tokyo. Nella capitale giapponese ha ottenuto un diploma con il sesto posto nel concorso a squadre. Cinque anni prima, aveva ottenuto il 12° posto nel concorso generale in Brasile. Si tratta del miglior risultato svizzero da 32 anni a questa parte, dall'11° posto di Sepp Zellweger a Los Angeles. Ha inoltre partecipato a cinque Campionati del mondo e a cinque Campionati europei.

Yusof intende rimanere fedele alla ginnastica artistica. Oltre a conseguire un master presso l'Università di Zurigo per l'insegnamento, seguirà una formazione per diventare allenatore.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE