massagno-l-insieme-dev-essere-un-sostegno-per-i-singoli
basket
25.04.2022 - 17:44
Aggiornamento: 17:59
di di Dario ‘Mec’ Bernasconi

Massagno, l’insieme dev’essere un sostegno per i singoli

A Nosedo si disputa gara 2 dei quarti di finale contro lo Starwings. Per raddoppiare il vantaggio bisognerà però rispettare le consegne di Gubitosa

I playoff di basket sono a gara due, per molti un possibile crocevia della serie. Sicuramente interessante è la situazione del Nyon che ha espugnato a sorpresa il terreno del Neuchâtel. Siamo quasi certi che i neocastellani si siano ripresi dalla brutta gara di sabato, consapevoli che le partite le vince la squadra e non due giocatori che troppo spesso pensano di essere dei supereroi, ovvero Fofana e Colon.

La consapevolezza dei propri mezzi è un’altra arma che la Spinelli non sempre mette a suo favore: in questa stagione abbiamo visto spesso dimenticare che l’insieme è un sostegno per i singoli più evidente del contrario. Riprendere a giocare assieme, dopo aver scialacquato palloni e canestri e difeso senza costrutto, non è sempre facile perché capita spesso che l’inerzia della partita rimanga a favore della squadra in recupero, senza dimenticare che a recuperare si consumano più energie che a comandare il gioco. Un aspetto, quest’ultimo, dal peso non indifferente, soprattutto nei playoff: i ritmi sono diversi, si gioca ogni tre o quattro giorni e il fattore campo non va sprecato. Finora abbiamo visto una stagione a due o tre velocità e le differenze tecniche sono evidenti fra le varie squadre. Ma sappiamo anche che da uno scivolone ne può derivare un altro e innescare un circolo vizioso dal quale non si riesce più a uscire. Lo abbiamo visto più volte, l’ultima la scorsa stagione con Ginevra.

Per ora gli Starwings hanno mostrato di avere non poche difficoltà contro la Spinelli quando Kovac e compagni hanno evoluto da squadra e con una forte determinazione difensiva. Però sono bastate una manciata di azioni buttate al vento per far rientrare i renani in gara. Gubitosa, più che nero sabato, avrà certamente fatto la sua parte negli allenamenti di questi giorni e c’è da augurarsi che, contrariamente a quanto è successo durante i due time out nell’ultimo quarto, tutti ne seguano le direttive.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
basket massagno robbi gubitosa sam massagno starwings
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved