BENCIC B. (SUI)
1
WILLIAMS S. (USA)
0
2 set
(6-2 : 3-3)
gli-sharks-in-acqua-per-la-coppa-svizzera
Pallanuoto
09.12.2021 - 18:36

Gli Sharks in acqua per la Coppa Svizzera

Sabato al Lido l’esordio ufficiale del nuovo Lugano di Carmine Argentieri

Sabato torna in acqua il Lugano Pallanuoto in una competizione ufficiale dopo la sconfitta nella finale per il titolo contro il Kreuzlingen dello scorso luglio. Alle 20 al Lido prenderà così ufficialmente il via l’avventura di Carmine Argentiero sulla panchina degli Sharks, che affronteranno il Wba Tristar, compagine di Lnb nei quarti di finale di Coppa Svizzera.

Ai nastri di partenza si presenta una squadra molto diversa rispetto a quella dell’anno scorso, ringiovanita dalla presenza di tanti giovani luganesi sui quali la società ha puntato, ai quali si aggiungeranno i nuovi arrivi Scala e Pucar, anche loro prodotti del vivaio luganese, reduci da esperienze in altre squadre.

Gli addii dei veterani Goran Fiorentini, Deserti, Tramacera e Graziani sicuramente peseranno dal punto di vista dell’esperienza e della gestione dei momenti difficili. Sereno e fiducioso in vista della prossima stagione che è ormai alle porte, Argentiero conosce molto bene i giovani che ha a disposizione, condotti alla conquista del titolo nazionale U17 lo scorso settembre.

L’avversario sulla carta è alla portata, ma gli Sharks non dovranno sottovalutare l’impegno perché le insidie in questo tipo di incontro sono dietro l’angolo.

I ragazzi luganesi sono reduci da mesi di duri allenamenti, molto intensi dal punto di vista fisico e natatorio, nei quali si è anche approfondito l’aspetto tattico che dovrà inevitabilmente essere completamente nuovo rispetto a quello visto negli ultimi anni. Saranno ancora a disposizione i cecchini Radivojevic, Pagani e capitan Deni Fiorentini, mentre saranno purtroppo assenti gli infortunati Zanola e Savazzi, defezioni pesanti che ridurranno le scelte a disposizione del nuovo mister.

A queste assenze pesanti si aggiungerà anche quella del pubblico, vera arma in più dei ticinesi negli ultimi anni, a causa delle restrizioni dovute alla pandemia per le manifestazioni sportive al chiuso.

Il calendario ha voluto che anche la seconda squadra del Lugano disputasse i quarti di finali di Coppa Svizzera, contro l’avversario più ostico, vale a dire i detentori del titolo nazionale del Kreuzlingen. Appuntamento venerdì al Lido (alle 20).

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
argentiero lugano sharks pallanuoto
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved