Bienne
2
Friborgo
2
2. tempo
(0-2 : 2-0)
Zurigo
0
Lakers
2
2. tempo
(0-1 : 0-1)
Turgovia
2
Olten
1
2. tempo
(1-1 : 1-0)
IPPICA
09.09.2021 - 20:11
Aggiornamento: 21:42

È olandese il primo acuto ad Ascona. Lo piazza Anouk Tolboom

Su il sipario alla ventottesima edizione del Longines Csi. Nelle gare principali successi per Graf e Hillereau

e-olandese-il-primo-acuto-ad-ascona-lo-piazza-anouk-tolboom
La ticinese Martina Meroni (Ti-Press)

Si è aperta nel segno di Anouk Tolboom la quattro-giorni di salti del Longines Csi Ascona, giunto quest’anno alla sua ventottesima edizione. L’olandese, in sella a Figo, ha infatti vinto la gara d’apertura, (CsiAm-A in due fasi), precedendo nell’ordine l’italiana Simona Donolato (su Adare) e il suo connazionale Ben Agterberg (Bikkel).

È nuovamente un’amazzone sul gradino più alto del podio anche nella seconda prova (pure CsiAm-A in due fasi), con il successo firmato dall’italiana Paola Benigni su Edotro. Ad accompagnarla sul podio sono stati lo svizzero Janis Schneebeli con Elzarena, secondo, e ancora Anouk Tolboom, stavolta in sella a Gibroka.

A seguire la prima gara con i partecipanti al Csi due stelle, in due fasi, con un podio tutto elvetico: primo Felix Graf su Ulpi N de Brekka, davanti nell’ordine ad Andreas Rohner (Loretta van het Mettenhof) e alla ticinese Martina Meroni (Berlioz de Gruse).

A chiudere la giornata ci ha pensato la quarta delle ventun gare in programma, ancora con binomi del Csi due stelle. E fra gli ostacoli di 135 cm di quest’ultima a imporsi è stato il francese Severin Hillereau su Conny, davanti ancora una volta ad Andreas Rohner (stavolta su Langani) e a Paul Estermann (Ierdita).

Il Longines Csi Ascona prosegue domani con altre sette gare, con la prima programmata alle 9 e l’ultima alle 20.15.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved