laRegione
Nuovo abbonamento
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Altri sport
6 ore
La Federazione svizzera di ginnastica sospende Felix Stingelin
Dopo le accuse di maltrattamenti, mobbing e insulti la federazione ha deciso di sospendere il responsabile dello sport d’élite
Tennis
6 ore
Hüsler e In-Albon conquistano il torneo di Cadro
Si è chiuso dopo dieci giorni di partite lo Swiss Master organizzato dal tennista di casa Luca Margaroli. Tra le donne fuori in semifinale la ticinese Bandecchi
Calcio
8 ore
Il Lugano è pronto a difendere il suo fortino dal San Gallo
Domani i bianconeri ricevono il leader virtuale del campionato (1 punto in meno dall'Yb ma con una partita in meno) a Cornaredo, dove sono imbattuti da 7 partite
Hockey
10 ore
L'Ambrì rinuncia (per ora) alla presentazione della squadra
La società leventinese, che ha anche annunciato il programma delle amichevoli), ha confermato la cancellazione dell'abituale incontro estivo con i tifosi
Golf
11 ore
La Ryder Cup andrà in buca nel 2021
La situazione sanitaria ha spingo la Pga a posticipare di un anno la storica sfida tra Stati Uniti ed Europa in programma a settembre in Wisconsin
Hockey
12 ore
La Curva nord dell'Hc Lugano perde anche i Veterans
Dopo Fossa e Ragazzi della Nord anche il terzo e ultimo gruppo della tifoseria organizzata bianconera avrebbe deciso di sciogliersi
Formula 1
13 ore
Alonso torna in F1: 'Abbiamo i mezzi per salire sul podio'
Il 38enne asturiano dalla prossima stagione tornerà a correre con la Renault, scuderia con la quale ha conquistato i suoi due titoli mondiali 2005 e 2006)
Hockey
16 ore
Olimpiadi con giocatori Nhl più vicine
Il comitato del sindacato dei giocatori ha approvato l'accordo per le prossime due edizioni dei Giochi, Pechino 2022 e Milano/Cortina 2026
Calcio
16 ore
Reto Ziegler in quarantena, niente Disney World
L'ex nazionale elvetico chiuso in albergo dal 29 giugno dopo la positività al Coronavirus di 10 giocatori della sua squadra (Dallas), che si ritira da torneo
Calcio
16 ore
La Nati a San Gallo con la Croazia e poi in casa del Belgio
L'Asf ha reso noto il calendario completo della selezione di Petkovic da settembre a novembre, che comprende sei sfide di Nations League e le due amichevoli
Volley
28.09.2019 - 17:300

Volley Lugano alla scoperta dell'Europa

Una squadra molto rinnovata mira a crescere ancora in campionato. A novembre il debutto in Challenge Cup

È con un volto in gran parte rinnovato che il Volley Lugano si appresta a vivere la prossima stagione in Lna. Sarà un anno speciale, che vedrà l’ultraventenne società debuttare in Europa. A condurre le luganesi in campionato e nell’avventura europea sarà un nuovo coach, Eraldo Buonavita. «Lo abbiamo scelto – ci spiega Gianbattista Toma, direttore sportivo (il terzo da sinistra in terza fila nella foto) – per la sua grande esperienza di alto livello (ha allenato in Italia in A2 e in A1) e per i trascorsi importanti nel settore giovanile. Poiché il ‘core business’ di Volley Lugano è proprio il settore giovanile, ci è parso la persona più indicata». Diverse le new entry tra le giocatrici: Dana Schmit e Nina Nesemovic (nazionali austriache); Marie Kozubikova (nazionale ceca); Caroline Livingston (nel giro allargato della nazionale canadese). «Sono ragazze giovani, che riteniamo sposino meglio il nostro progetto. Inoltre sono fisicamente più prestanti e nella pallavolo l’altezza è un fattore determinante, specialmente in ottica Coppa europea». Con le italiane Mercedes Kantor e Ludovica Brandi (pure nuove) e le due ragazze dal settore giovanile, «la rosa è completa. Riteniamo che la squadra sia competitiva per la Lna anche se, con un campionato a dieci, da quello che sappiamo tutte le squadre si sono rinforzate. Ma essere alla quarta stagione nella massima divisione in cui anno dopo anno ci siamo sempre migliorati, ci fa ben sperare. L’obiettivo è provare a raggiungere le semifinali, traguardo realistico visto il quinto posto dell’anno scorso»
A novembre il Volley Lugano debutterà nella Challenge Cup (Coppa europea), che si giocherà al Palamondo a Cadempino, già campo di gara della Lna. Al primo turno affronterà una squadra finlandese. «La Lna per noi è un veicolo di promozione dello sport e la Challenge Cup dovrà essere una festa, un momento importante per tutto il movimento pallavolistico cantonale. È in effetti la prima volta che il Ticino parteciperà a una Coppa europea femminile. Avremmo potuto competere in Challenge Cup già l’anno scorso, ma avevamo rinunciato in nome di quella politica dei piccoli passi che da sempre ci caratterizza. Fare questa Coppa è stata una decisione molto ponderata; la società ha lavorato molto per permettersi questa esperienza. Come un po’ in tutti gli sport ‘minori’, anche nella pallavolo una competizione europea, infatti, non è fonte di guadagno, bensì un investimento; in particolare di immagine».

Oggi test con il Club Italia

Volley Lugano ha conosciuto una crescita esponenziale in particolare negli ultimi sette anni, tanto da diventare, nel 2016, il maggiore club di pallavolo femminile in Svizzera per numero di tesserati (oggi 380). La risposta a questo interesse è stata la creazione delle scuole pallavolo Vedeggio (2012) e Capriasca (2014), società ‘satelliti’. La realtà di questa società attualmente è fatta di una squadra in Lna; una in prima lega; tre in seconda lega (Volley Lugano, Vedeggio, Capriasca); quattro in terza lega (1 Volley Lugano, 2 Vedeggio, 1 Capriasca); sei U15, sei U17, due U19, una U23. Nel minivolley cinque squadre U13, quattro U11, una di ‘pallavolone’. Oggi nella palestra Lambertenghi a Lugano impegno amichevole con il Club Italia, ‘prenazionale’ che milita nel campionato di A2.

SPORT: Risultati e classifiche

Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved