laRegione
lugano-ambizioso-vogliamo-prenderci-ancora-l-europa
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
BASEBALL
16 min

I Dodgers campioni della Mbl dopo 32 anni

Due settimane dopo il trionfo dei Lakers nella Nba, Los Angeles ha festeggiato un altro anello grazie al successo contro Tampa Bay (4-2 nella serie)
Calcio
1 ora

Lugano, Mattia Bottani positivo al Covid-19

Dopo l'incontro di sabato, l'attaccante dei bianconeri non ha più avuto contatti con la squadra ed è in isolamento a casa sua
Calcio
2 ore

‘Il calcio andrà avanti, ma serve più consapevolezza e impegno’

Matteo Vanetta, assistente allenatore dello Young Boys, a ruota libera sulla delicata situazione del calcio, sull'inizio di stagione dei bernesi e sul Lugano
Hockey
11 ore

'Possiamo essere fieri di questo successo'

Noele Trisconi si gode la vittoria dell'Ambrì Piotta sui Lions: 'Stasera abbiamo sudato e lavorato duro'
Hockey
12 ore

Questa volta l’overtime castiga il Lugano

Tanti tiri, pochi gol, ma una prestazione convincente quella che ha permesso ai bianconeri di conquistare un punto (sconfitta 2-1) a Losanna
Gallery
Hockey
12 ore

Nättinen prende per mano l'Ambrì e lo porta al successo

Lo scatenato topscorer finlandese segna 4 reti e i biancoblù stendono lo Zurigo (ma perdono Müller): alla Valascia finisce 5-2
Calcio
13 ore

Il presidente del Barcellona Bartomeu si dimette

Con lui la Giunta in blocco. Decisione presa dopo il via libera al referendum per la mozione di sfiducia alla dirigenza blaugrana.
Tennis
14 ore

Federer in tv con le scarpe griffate: Srf nei guai

Violato il divieto di pubblicità. L'episodio è stato segnalato da un telespettatore che ha inoltrato un reclamo poi accolto dall'organo di mediazione
Atletica
14 ore

Squalifica di due anni per il re dello sprint Coleman

Il 24enne statunitense, campione del mondo in carica dei 100 m, sospeso per le ripetute violazioni del regolamento antidoping
Calcio
15 ore

Le rossocrociate a un passo dagli Europei di calcio

Dopo la vittoria per 2-0 contro la Romania, alla Svizzera manca solo un punto per la qualificazione agli Europei 2022 in Inghilterra.
Swiss Olympic
15 ore

‘Limitazioni necessarie, ma senza fermare lo sport’

Il capo missione di Swiss Olympic auspica che il Consiglio Federale metta un po' d'ordine all'interno delle varie regole adottate a livello cantonale
Hockey
17 ore

Matt D'Agostini fuori causa per dieci settimane

L'attaccante canadese dell'Ambrì Piotta domani sarà operato per ovviare a un problema al ginocchio sinistro
Calcio
18 ore

Il presidente Fifa Infantino positivo al coronavirus

Il 50enne presidente dell'organo di governo del calcio mondiale presenta sintomi lievi e si è messo in isolamento per 10 giorni
Hockey
18 ore

Langenthal in qurantena preventiva: niente trasferta a Biasca

Diversi giocatori bernesi, che stasera avrebbero dovuto affrontare i Rockets, hanno accusato sintomi tipici da un'infezione da coronavirus.
Volley
26.09.2020 - 17:350

Lugano ambizioso: 'Vogliamo prenderci ancora l'Europa'

Gli obiettivi delle ragazze di coach Lacerda, che dopo la stagione interrotta a causa della pandemia, mordono il freno

È tanta la voglia di ripartire da dove si era stati costretti a lasciare. La nuova stagione di Lega nazionale A è alle porte e al Volley Lugano tutti, giocatrici, staff, società, si augurano che possa essere giocata fino all’ultima partita. Con quel quinto posto per il quale si era in corsa nel campionato passato, prima di doversi fermare a causa della pandemia di coronavirus, quale obiettivo. Anzi, quella posizione in campionato, che equivarrebbe a una nuova qualificazione per le coppe europee, è solo uno dei traguardi che il club luganese spera di raggiungere. «Crediamo di avere il risultato nelle corde - ha affermato martedì il presidente Paolo Bernasconi nella conferenza stampa di presentazione della nuova stagione -. Lo abbiamo dimostrato già l’anno passato: senza il lockdown, sono convinto che ce l’avremmo fatta». Del resto - gli ha fatto eco Gianbattista Toma -, proprio in quell’Europa cui si punta di tornare «abbiamo dato prova di come possiamo dire la nostra anche a livello continentale, perlomeno nei gironi».

La costante crescita della squadra permette alla società di porsi «obiettivi ambiziosi - ha indicato il direttore sportivo -. Lavoriamo per arrivare alle semifinali dei playoff e alle semifinali di Coppa svizzera». Lo si farà con una squadra descritta come «giusto mix di esperienza e gioventù» a nome della quale ha parlato Nicole Pulcini, volto storico delle luganesi. «Credo che guadagnarci le coppe europee sia importante: anzitutto per prestigio nostro, e per la città di Lugano. Sarebbe però anche un modo di dare valore allo sport, ciò che in Svizzera a volte viene un po’ meno. Stiamo lavorando intensamente per gli obiettivi che ci siamo poste e speriamo davvero che la pandemia non metta un freno all’impegno. Incrociamo le dita affinché si possa disputare una stagione normale». Impegno e duro lavoro che paiono essere il credo di Filipe Lacerda. «Le ragazze si adoperano al meglio tutto il giorno e ogni giorno» e questo, ha spiegato allenatore, «costituisce per me la prima vittoria della squadra». Nato a Porto (Portogallo), Lacerda, in un italiano che solo a tratti cede il passo all’inglese, ha espresso entusiasmo per essere alla guida della prima squadra. «Staff e società mettono in campo tutte le forze, per fare le cose al meglio quotidianamente. Stare a Lugano mi piace parecchio, perché è una città troppo bellissima! Direi che la città è l’immagine di questa squadra: molto organizzata». In quanto a cosa potersi attende dal campo nella stagione che comincerà il 3-4 ottobre, «chissà che non riusciremo a realizzare grandi cose, che gli altri non ci pensano capaci di fare».

Settore giovanile, fiore all'occhiello

Realtà ticinese da oltre vent'anni, Volley Lugano ha da sempre investito nel settore giovanile e fin dalla sua nascita ha conosciuto un costante incremento di adesioni, tanto da farne dal 2016 il più grande club di pallavolo femminile in Svizzera per tesserati. È stato sull'onda di questa crescita che erano nate la Scuola di pallavolo Vedeggio (2012) e la Scuola di Pallavolo Capriasca (2014); società satellite volute per allargare l'offerta di una pratica della disciplina il più possibile vicino a casa. Tre anni or sono è stata avviata la Volley Academy, progetto che quest'anno coinvolgerà sei squadre (tre U15, due U17 e la U19). La stagione scorsa le giovani delle cat. U15, U17 e U19 hanno vinto i rispettivi campionati e, prima dello stop a causa del coronavirus, erano lanciate verso le finali svizzere (Final Four). Progetto importante, poiché - ha ricordato Gianbattista Toma - tra gli intenti c'è dare opportunità alle giovani ticinesi di affacciarsi alla prima squadra.

Oltre alla compagine di Lna, il Volley Lugano schiera un team anche in Prima Lega; mentre nelle leghe regionali tre giostrano in Seconda e due in Terza. A livello giovanile si contano quattro squadre U14, quattro U15, sei U17, una U19, una U23; mentre per il minivolley il club si è fatto parte attiva nella promozione del progetto Tispike ("gioco della schiacciata") per bambine dai 6 agli 8 anni. A livello di numeri la società conta su 380 ragazze tesserate, dodici allenatori (sei professionisti) e, da quest'anno, su preparatore atletico (Raphael Orfano) parte integrante dello staff.

La formazione 2020-2021

Nuovi arrivi: Taylor Slower (opposto, Stati Uniti), Noa Doyat (libero, Svizzera), Panagiota Dioti (opposto, Grecia, capitana), Anna Bajde (palleggiatrice, Austria), Giulia Rigon (centrale, Italia), Elis Albertini (palleggiatrice, Svizzera), Lauryn Terry (centrale, Stati Uniti). 

Confermate: Nicole Pulcini (banda, Italia), Chiara Ammirati (banda, Svizzera), Ludovica Brandi (centrale, Italia), Nina Nesimovic (centrale, Austria), Mercedesz Kantor (banda, Italia/Ungheria), Sofia Magnaghi (opposto, Italia), Fabiana Mottis (libero, Svizzera).

SPORT: Risultati e classifiche

© Regiopress, All rights reserved