Ti-Press
Tecnologia
07.08.2018 - 23:440

Utenti in calo per i social media

Anche Snapchat perde utilizzatori per la prima volta da quando è stata fondata nel 2011

Facebook, Twitter e ora anche Snap, che diventa l'ultimo social media in ordine temporale a perdere utenti. L'app dei messaggini che spariscono chiude il secondo trimestre con il suo primo calo dal 2011, quando è stata fondata, del numero degli utenti attivi giornalieri: sono scesi del 2% a 188 milioni. Una flessione che però non innesca un crollo in Borsa come accaduto per Facebook e Twitter: Snap infatti avanza decisa arrivando a guadagnare il 14% grazie a una trimestrale sopra le attese e soprattutto all'iniezione di fiducia del principe saudita Alwaleed bin Talal, che ha annunciato un investimento da 250 milioni di dollari nella società.

Snap nel secondo trimestre segna un balzo dei ricavi del 44% a 262,3 milioni di dollari, sopra i 249,8 milioni previsti dal mercato. Le perdite si sono attestate a 353 milioni di dollari, meglio del previsto. Evan Spiegel, l'amministratore delegato di Snap, spiega come il calo del numero degli utenti è legato ''alla minore frequenza di uso a causa del nuovo design dell'app'', che è stato aspramente criticato dagli utenti, tanto che Snap ha dovuto fare una parziale marcia indietro. Dopo aver ''aggiornato il nuovo design'' Snapchat ''sta iniziando a vedere significativi miglioramenti'' negli indicatori che misurano l'uso dell'app, in particolare da parte degli utenti di più vecchia data. ''Riteniamo di aver affrontato quelle che erano le maggiori frustrazioni'' espresse dai clienti ''e non vediamo l'ora di compiere ulteriori progressi sulla grande opportunità che abbiamo di mostrare i contenuti giusti alle persone giuste'' aggiunge Spiegel. Per il terzo trimestre Snap prevede ricavi fra i 265 e i 290 milioni di dollari.

Tags
snap
utenti
milioni dollari
calo
dollari
media
trimestre
social media
app
© Regiopress, All rights reserved