la-guerra-che-divide-anche-le-chiese-ortodosse
Iscriviti alla newsletter
Ogni giorno la redazione seleziona le notizie che compongono la nostra newsletters.
Per riceverla tramite email, iscriviti, l'invio è gratuito
ULTIME NOTIZIE Newsletter
12.04.2022 - 05:30

La guerra che divide anche le Chiese ortodosse

Su LaRegione oggi: scontro fra i Patriarchi di Costantinopoli e Mosca; Ticino e ospedale universitario; intervista a Zanini Barzaghi; sostanze pericolose

a cura de laRegione

La guerra in Ucraina divide anche il mondo religioso ortodosso, con il Patriarca Ecumenico di Costantinopoli che condanna apertamente l’invasione russa, al contrario del "collega" Patriarca di Mosca Kiril. Ma la crisi fra le due Chiese non è cosa di oggi, la crisi è aperta da tempo e lo scontro più duro si è consumato fra il 2018 e il 2019.

Torniamo ai fatti di casa nostra, sul tema della ventilata realizzazione di un ospedale universitario in Ticino. Per il consigliere di Stato Raffaele De Rosa i tempi sono maturi e le premesse sono buone, ma ‘ora è importante che questo tema diventi prioritario a livello politico’. Per De Rosa l’opera porterebbe al Cantone una serie di vantaggi.

Da Bellinzona a Lugano con un’altra intervista, quella alla municipale Cristina Zanini Barzaghi. Si ripercorrono i fatti degli ultimi 12 mesi, a partire dalle elezioni del 18 aprile scorso, passando per l’ex Macello fino al Piano direttore che dovrebbe indicare quale futuro aspetta la Città.

Verso le elezioni cantonali del 2023. Se verrà davvero firmata, l’alleanza tra Lega e Udc per i prossimi appuntamenti elettorali non avrà né basi solide a sostenerla, né una prospettiva che vada al di là della contingenza e degli interessi personali di pochi. Il commento di oggi di Jacopo Scarinci sulle premesse a destra che non convincono.

Salute dei nascituri: uno studio internazionale finanziato dalla Commissione europea e pubblicato da Science svela un fatto inquietante: l’esposizione ad alcune sostanze presenti praticamente ovunque, dai pesticidi ai cosmetici, con cui entriamo in contatto ogni giorno, può causare ritardi nello sviluppo del linguaggio.

Leggi anche:

Ortodossi russi e turchi, separati in Ucraina

Un ospedale universitario porterebbe ‘molti vantaggi’ al Ticino

Ex Macello, ‘il Municipio dovrà fare un’analisi interna’

Alleanza Lega-Udc, un accordo dei leader per i seggi dei leader

Così un mix di sostanze chimiche danneggia il cervello dei bimbi

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved