cosa-c-e-dietro-la-q-di-qomplotto
09.11.2021 - 05:30
Aggiornamento : 09:32

Cosa c’è dietro la Q di Qomplotto

La tassa sui rifiuti che a Bellinzona raddoppia, la nuova socialità a tavola con Ciao Table e la diplomazia dei premi attivata dall’Occidente con Putin

Siamo nell’era dei complotti. WuMing 1, fondatore del collettivo Luther Blissett, ci racconta cosa l’ha spinto a scrivere un libro (‘La Q di Qomplotto’) sulle tesi cospirazioniste: da dove arrivano, chi le usa e perché alcuni sentono il bisogno di spiegare la realtà partendo da assunti che con la realtà hanno poco a che fare.

A Bellinzona invece fa discutere la tassa sui rifiuti, passata da 80 a 150 franchi per aiutare le casse comunali in difficoltà.

Val Verzasca ultima chiamata. Alessandro Speziali fa il punto sui piani per invertire la tendenza dello spopolamento nelle zone periferiche. Anche grazie al lockdown e alla ritrovata voglia di verde, le Maldive di Milano hanno un’opportunità in più: ‘C’è il margine per fermare l’emorragia e poi portare nuovi abitanti’.

Intanto continua la disfida dei Tir sull’A2. Con l’Ufficio federale delle strade (Ustra)che risponde alle critiche di Balerna, Novazzano e Mendrisio, tutti contrari a una corsia ad hoc. Per Ustra gli interessi di tutti dovrebbero venire prima di quelli locali.

Con la pandemia in corso, la gente ha sempre più voglia di socialità. L’associazione Ciao Table, attiva dal 2017, organizza incontri: ‘ci stiamo attivando per incontri all’aperto, promuovendo anche giochi e altri motivi di aggregazione. Il prossimo 13 novembre ci sarà il convegno annuale all’Usi.

Il commento di oggi, a firma Giuseppe D’Amato, dal titolo “Mettete dei premi nei vostri cannoni”, parte dal Nobel al direttore della Novaya Gazeta Dmitrij Muratov e al Sacharov dell’Ue al dissidente Alexei Navalny per spiegare come l’Occidente stia cercando di stanare Vladimir Putin sui diritti umani facendo leva sulla visibilità internazionale dei premi.

Buona lettura

Leggi anche:

Esplorando l’immaginario del cospirazionismo con Wu Ming 1

‘Nelle valli siamo all’ultima chiamata per lo sviluppo’

Niente Tir sull’A2 a sud? ’Prima c’è la sicurezza di tutti’

‘A Lugano c’è fame di scambi sociali, specialmente ora’

Mettete dei premi nei vostri cannoni

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ciao table tassa rifiuti teoria complotto tir val verzasca vladimir putin
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved