25.11.2022 - 15:33
Aggiornamento: 16:16

Madre Natura contro Babbo Natale: ‘Basta consumismo!’

Il servizio postale norvegese Posten ha pubblicato uno spot natalizio che evidenzia l’impatto della stagione dei regali sul cambiamento climatico

Ats, a cura di Red.Web
madre-natura-contro-babbo-natale-basta-consumismo
Twitter

Il servizio postale norvegese Posten ha pubblicato uno spot natalizio che evidenzia l’impatto della stagione dei regali sul cambiamento climatico.

Lo spot mostra un rapporto conflittuale tra Babbo Natale e Madre Natura, una vecchia coppia che dopo anni di convivenza si trova sull’orlo della separazione. Quando arriva la consegna dalla postina con un sacco pieno di regali Madre Natura si arrabbia e urla a Babbo Natale: "Per quanto possiamo continuare così?".

Così inizia un diverbio tra l’importanza di dare regali ai bambini, espressa da Babbo Natale, e il rispetto dell’ambiente espresso da Madre Natura. Uno spot uscito con tempismo perfetto nel giorno del Black Friday, il giorno dei maxisconti. "L’eccessivo consumo è un gran problema in tutto il mondo", ha detto la direttrice marketing di Posten, Monica Solberg, intervistata dall’Ansa. La pubblicità è un promemoria del cambiamento climatico dopo la conferenza sul clima Cop27: "Sulle top 100 aziende norvegesi soltanto 10 stanno riducendo le loro emissioni in linea con il trattato di Parigi", ha detto Solberg, citando uno studio.

Lo spot può essere interpretato come ‘un autogol’ per uno degli operatori logistici più grandi dei Paesi nordici che in questo periodo fanno i guadagni più grandi proprio grazie ad acquisti online e spedizioni di regali. "Questo tema è importante per i giovani ma la vediamo anche come un’opportunità di coinvolgere emotivamente le persone a capo delle grandi corporazioni".

L’anno scorso Posten ha pubblicato uno spot dove Babbo Natale bacia un altro uomo, che ha fatto il giro del mondo con oltre 2,1 milioni di visualizzazioni.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved