21.03.2022 - 16:16
Aggiornamento: 17:32

Cantò ‘Frozen’ nel bunker di Kiev, ora incanta la Polonia

Amelia, 7 anni, diventò virale cantando nei sotterranei di Kiev. Ieri, nella Atlas Arena di Lodz, ha cantato l’inno ucraino davanti a migliaia di persone

canto-frozen-nel-bunker-di-kiev-ora-incanta-la-polonia
Keystone
Amelia Anisovych, 7 anni

Nei primi giorni della guerra, da un affollato bunker di Kiev cantò ‘Let It Go’ dal film Disney ‘Frozen’. Grazie a quel video, il mondo intero conobbe la piccola Amelia Anisovych (7 anni) e la sua voce, per quell’interpretazione diventata immediatamente virale. Ieri, domenica 20 marzo, con indosso un vestito tradizionale ucraino di colore bianco, Amelia è salita sul palco della Atlas Arena di Lodz, in Polonia, per eseguire la propria versione dell’inno nazionale ucraino davanti a un pubblico di decine di migliaia di persone, con la mascherina e le luci dello smartphone accese. L’occasione era ‘Insieme per l’Ucraina’, un evento a scopo benefico voluto da Tina Karol, cantante che rappresentò l’Ucraina all’Eurovision Song Contest 2006.

Amelia è in Polonia dallo scorso 9 marzo, dopo essere fuggita da Kiev con la nonna e i suoi fratelli. La madre Lilia e il padre Roman sono rimasti a Kiev.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved