aquila-reale-vittima-di-una-turbina-eolica-nel-giura-bernese
‘La proliferazione di progetti di centrali eoliche sulle creste dell’Arco giurassiano rappresenta una grave minaccia per la specie’
Animali
25.01.2022 - 15:54
Aggiornamento : 17:53

Aquila reale vittima di una turbina eolica nel Giura bernese

Secondo l’associazione di protezione della natura e degli uccelli BirdLife, l’incidente costituisce il primo caso documentato in Svizzera

Ats, a cura de laRegione

Un’aquila reale ha urtato le pale di una turbina eolica del sito del Mont-Soleil, nel Giura bernese. Secondo l’associazione di protezione della natura e degli uccelli BirdLife, l’incidente, fatale al grande rapace, costituisce il primo caso documentato in Svizzera.

A inizio novembre, un escursionista ha assistito alla scena e ha trovato l’aquila morta ai piedi della turbina, indica l’associazione. “La foto poi trasmessa a BirdLife certifica che si tratta di un uccello adulto, probabilmente un membro di una coppia che nidifica regolarmente sullo Chasseral (Be)”, viene precisato. BirdLife ritiene che l’aquila reale, come tutti i grandi rapaci, sia “particolarmente vulnerabile” sul suo territorio. Secondo l’associazione, la proliferazione di progetti di centrali eoliche sulle creste dell’Arco giurassiano rappresenta una “grave minaccia” per la specie, che ha da poco fatto ritorno nella regione.

Nel giugno 2018, l’aquila reale era infatti tornata a nidificare anche nell’Arco giurassiano: coppie erano segnalate nei cantoni Soletta, Berna (proprio nella regione dello Chasseral) e Neuchâtel (Creux-du-Van), dove il maestoso volatile era scomparso alla fine del XVIII secolo.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
aquila reale birdlife giura bernese
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved