il-porto-di-qingdao-invaso-dalle-alghe
Le alghe circondano un'imbarcazione (Keystone)
cina
09.07.2021 - 16:400
Aggiornamento : 18:43

Il porto di Qingdao invaso dalle alghe

Coperti oltre 551 chilometri quadrati di mare. Mobilitate 7'000 navi

Qingdao, una città portuale nella provincia cinese orientale dello Shandong, vede più grande fioritura di alghe della storia. Lo ha reso noto il North China Sea Marine Forecasting Center del ministero cinese delle Risorse Naturali: al 30 giugno, a Qingdao, le alghe coprivano 551 chilometri quadrati di mare. È il quindicesimo anno consecutivo che vede la città colpita da tale evento e il 18 giugno è stato emesso un allarme arancione per calamità dovuta alla copiosa presenza di alghe marine, il secondo livello più alto dopo quello rosso, attivando una risposta di emergenza di livello II.

La città ha mobilitato più di 7'000 navi, che hanno recuperato finora 240'000 tonnellate di alghe mentre il centro fa sapere che la fioritura delle piante marine continuerà a colpire la zona fino a metà agosto. Le vaste fattorie che si occupano della produzione di alga nelle acque superficiali del Mar Giallo meridionale sono un focolaio per le piante acquatiche che crescono in grandi quantità e galleggiano nel mare, come mostrano le informazioni di monitoraggio satellitari e navali. La città sta esplorando modalità per impiegare le alghe nella produzione di fertilizzanti, ma servono ulteriori ricerche per migliorare la tecnologia e ridurre i costi.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved