primo-agosto-brunch-in-fattoria-nonostante-il-covid
Foto Keystone
05.07.2021 - 17:49

Primo agosto, brunch in fattoria nonostante il Covid

Il tradizionale brunch agreste per la festa nazionale si terrà, anche se con un numero ristretto di partecipanti

Ats, a cura de laRegione

Nonostante le incertezze legate al Covid-19, circa 200 fattorie proporranno il tradizionale brunch in occasione della festa nazionale del Primo d'Agosto. L'Unione svizzera dei contadini (USC) ha dato il suo via libera vista l'evoluzione sanitaria favorevole.

A causa delle ultime restrizioni ancora in vigore (250 persone al massimo all'interno e 500 al massimo all'esterno), quest'anno le fattorie accoglieranno meno persone del solito, indica oggi l'USC in una nota. È inoltre indispensabile iscriversi entro il 30 luglio.

Il brunch in fattoria, secondo gli organizzatori, ha fra gli altri scopi quello di costruire un ponte fra città e campagna. Nell'edizione di quest'anno l'accento sarà messo sulla biodiversità.

http://www.brunch.ch

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
brunch coronavirus primo agosto
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved