plug-in-hybrid-la-rav4-si-fa-mordente
Linee decise con volumi scolpiti sono le caratteristiche in vista del design Rav4, assai moderno ed espressivo. La lunghezza è di 4,60 metri.
ULTIME NOTIZIE Auto e moto
Auto e moto
2 gior

Grinta e carezze: Porsche Cayenne GTS Coupé

L’anima profondamente sportiva si combina a comfort ed accoglienza ricercati
Auto e moto
5 gior

Opel Zafira-e Life, famigliare a corrente

Spazio e ospitalità per otto con motore elettrico: brio e buona autonomia
Auto e moto
1 mese

Agile e brillante: Opel Corsa-e

La versione elettrica convince per dinamismo e comfort. Autonomia adeguata
Auto e moto
2 mesi

Stoccarda-Misano (e ritorno) con la 911 Turbo S

Se la 911 è la sportiva più completa del pianeta, la 911 Turbo lo è ancora di più
Auto e moto
2 mesi

Fiat 500e: chic, tecnologica e non solo

Solo elettrica, è più spaziosa e amabile nella guida. Ricco il corredo ‘hi-tech’
Auto e moto
2 mesi

Hyundai Tucson, tutta un'altra suggestione

Cresce in spazio e tecnologia, morde nel look e convince con il suo equilibrio
Auto e moto
2 mesi

Smart, universo a corrente

Le citycar elettriche offrono brio e agilità. Anche in versione Edition One
Auto e moto
2 mesi

Mercedes-AMG GLA 35, sportività a tutto tondo

Introduce con merito al mondo AMG dei Suv compatti: è dinamica ed equilibrata
Auto e moto
2 mesi

Nissan Ariya, elettrica per tutti i gusti

Il nuovo Suv intermedio offre ampia scelta tra potenze, trazioni ed autonomia
Auto e moto
2 mesi

Skoda Enyaq iV, suggestivo Suv elettrico

Allo stile vibrante combina ampia scelta di potenze e trazioni, con autonomia fino a 510 km
Auto e moto
3 mesi

Mercedes-AMG GLE 63 Coupé: top dei due mondi

Protagonisti massima sportività, tecnologie e ricercatezze di livello superiore
Auto e moto
3 mesi

Lavorare a zero emissioni: Opel Vivaro-e

Il commerciale compatto convince in versione a corrente. Conservando ottime doti di carico
Auto e moto
3 mesi

Hyundai i10 1.2, più spazio e accoglienza

La nuova edizione della citycar guadagna in abitabilità e tecnologie. Con guida godibile
Auto e moto
01.01.2021 - 06:000

Plug-in Hybrid: la Rav4 si fa mordente

La versione di punta cresce in grinta, efficienza e piacevolezza di impiego

di AS

Il biglietto di ingresso alle prestazioni di livello superiore gioca sempre di più nel segno della soluzione ibrida ricaricabile, con un numero altamente crescente di Case intente a scegliere questa strada: i tanti modelli già commercializzati e quelli in arrivo nel 2021 aggiungono sempre più “compagnia” a Toyota, da lungo tempo su questo percorso tecnologico. Tra i Suv di gamma medio-alta non poteva dunque mancare all’appello della… presa di corrente la popolare Rav4, che difatti quest’anno si è resa disponibile nella sua variante di vertice da 306 cavalli; iniezione di potenza sempre benvenuta, e che anche in questo caso ha il merito di allargare piuttosto considerevolmente i confini del brio di guida del modello. Ma che, d’altro canto, resta altrettanto fedele alla filosofia della marca, orientata a rendimento e consumi contenuti: la Plug-in Hybrid guadagna tanto dinamismo in più ma non abbandona il suo carattere familiare, lasciando da parte i tratti più mordenti del modo di intendere la sportività ibrida.

La concezione del sistema propulsivo conserva infatti le caratteristiche dell’ibrido secondo la marca giapponese, a partire dall’unità a benzina di 2.5 litri a ciclo Atkinson, già di per sé in grado di garantire maggior efficienza. Motore dall’erogazione dolce e lineare, dotato di una sonorità un po’ sorda non particolarmente accattivante ai regimi superiori, ma che si adatta al meglio alla trasmissione a variazione continua; anche qui, docile, efficace ed elastica, non ma non così diretta né piacevole come altre soluzioni. E poi un comparto elettrico notevolmente potenziato, con nuova batteria al litio (18,1 kWh, 2h30’ il tempo di ricarica completa su reti ad alta portata) posizionata per abbassare il baricentro senza perturbare più di tanto la capienza del bagagliaio, unitamente a motori elettrici complessivamente più potenti e ad una gestione computerizzata della spinta di sistema che privilegia al massimo la marcia in elettrico. Con “numeri” che premiano questa soluzione, non soltanto nell’omologazione dei consumi ma anche nello stesso utilizzo dal vero: nel corso della nostra prova abbiamo potuto sempre superare di slancio i 50 km di autonomia in modalità EV (solo elettrico), persino privilegiando l’autostrada dove il recupero di energia è marginale, facendo registrare al contempo consumi di benzina di tutto rispetto ad accumulatore del tutto scarico: tra 6 e 7 l/100 km.

L’unità elettrica potenziata che agisce sull’asse anteriore, portata da 120 a 182 cv rispetto alla Rav4 Hybrid standard - le ruote posteriori restano mosse da una seconda unità da 54 cv, che realizza la trazione integrale elettrica gestita elettronicamente - contribuisce al rafforzamento generale dell’apporto “silenzioso” di spinta aggiuntiva a tutte le andature, ben percepibile anche a batteria scarica (c’è sempre un piccola riserva disponibile per breve tempo): in generale, la Rav4 Plug-in Hybrid si fa apprezzare per la notevole elasticità e la vivace “souplesse” con la quale accompagna ogni variazione dell’andatura, facendo intervenire il motore a benzina solo quando serve ad ottenere gli scatti più decisi. Tra le diverse modalità di marcia, ci sono sia il programma “Trail” per gestire al meglio la marcia sui fondi a scarsa aderenza, che il programma Sport: quest’ultimo mette a portata di acceleratore tutta l’effervescenza dinamica della meccanica combinata regalando scatti e riprese incisivi, con assetto più controllato che aggiunge maggior sensibilità e controllo dell’auto nei cambi di direzione per accompagnare la voglia di qualche curva con un certo dinamismo.

Internamente si ritrova l’ambiente conosciuto comune alle altre versioni, con ambiente moderno e lineare che riprende le linee decise e taglienti messe in mostra dalla carrozzeria. La sistemazione a bordo è panoramica, con ampi sedili anteriori divisi da un generoso bracciolo centrale ed altrettanta libertà di movimento in seconda fila; finiture e materiali sono di valida qualità. In coda, il bagagliaio conserva un volume di carico elevato (520/1604 litri); manca però il vano centrale passante nello schienale del divano, per poter alloggiare oggetti lunghi senza sacrificare una delle sedute posteriori.

Scheda Tecnica

ModelloToyota Rav4
Versione2.5 AWD-i Plug-in Hybrid Platinum
Potenza, coppia306 cv, n.d. Nm
TrazioneIntegrale
CambioAutomatico monomarcia
Massa a vuoto2075 kg
0-100 km/h6,2 secondi
Velocità massima180 km/h
Consumo medio1,0 l/100 km (omologato)
Prezzo65’400 CHF
© Regiopress, All rights reserved