laRegione
Nuovo abbonamento
colpo-di-coda-per-la-porsche-cayenne-coupe
Possente e slanciata: la Cayenne Coupé spicca per la sua elegante sportività, evidente ma priva di eccessi
ULTIME NOTIZIE Auto e moto
Auto e moto
1 gior

Ford Explorer Hybrid, alla grande

Maestoso e imponente, offre spazio, accoglienza e meccanica esuberanti. Con consumi sotto controllo
test drive
2 gior

Suzuki S-Cross 4x4 Hybrid, vince in elasticità

Crescono godibilità ed economia grazie al motore 1.4 Turbo con sistema ibrido leggero
NOVITÀ/COMUNICATO
2 gior

Mercedes-AMG GT Black Series: no limits

Al V8 AMG di serie più potente unisce numerose soluzioni racing per ‘volare’
test drive
3 gior

Il domani di Honda? Si parte da “e”

L’originale compatta elettrica colpisce per ricercatezze, tecnologia e digitalizzazione. Autonomia solo discreta
Auto e moto
6 gior

Perfetta compagna d’avventura

La prova di questa apprezzatissima motocicletta si è svolta sulle nostre strade casalinghe, riscoprendo percorsi e paesaggi in altri tempi dimenticati
TEST DRIVE
2 sett

Suzuki Swift Sport, con l’ibrido ci guadagna

La micro-elettrificazione a 48V aggiunge elasticità e relax alla vocazione dinamica di base
TEST DRIVE
2 sett

XCeed 1.6 CRDi MHEV, Kia ‘tutto in uno’

Crossover, turbodiesel e ibrida leggera, gioca le carte dell’accoglienza e dell’efficienza
comunicato
3 sett

Audi A6 Avant TFSI e, in arrivo la ibrida plug-in

Motore elettrico aggiuntivo e batteria ricaricabile permettono 367 cv e 51 km ad emissioni zero
novità
1 mese

Monte Carlo, fascino sportivo per la Skoda Kamiq

L’allestimento di punta aggiunge tono ed esclusività al compatto crossover a trazione anteriore
L'INTERVISTA
1 mese

Oliver Blume (Porsche): nel futuro con passione

Il CEO di Porsche illustra sviluppi e strategia del prestigioso marchio sportivo
NOVITÀ
1 mese

Nuova VW Arteon, ora anche Shooting Brake

Col restyling debutta anche l’accattivante variante wagon sportiva. 320 cavalli per la R di punta.
TEST DRIVE
1 mese

Ford Kuga 2.5 PHEV, astemia grazie alla ricarica

Incisivo nel look, il Suv nuova generazione ibrido plug-in spicca per comfort ed autonomia
Auto e moto
1 mese

DBS Superleggera, Sua Maestà Gran Turismo

La stupenda coupé di punta cattura gli sguardi e morde l’asfalto. Per viaggi e sportività esclusivi
TEST DRIVE
1 mese

Porsche 718 Spyder, sensazioni a fior di pelle

Essenziale nella “veste” ma speciale nella meccanica, offre magia e purezza della sportività totale
Auto e moto
10.06.2020 - 14:560

Colpo di coda per la Porsche Cayenne Coupé

La variante più sportiva acquista grinta ed eleganza. Conservando una dinamica di guida invidiabile.

di AS

Forse non godrà della stessa popolarità della gemella a carrozzeria convenzionale, eppure la versione Coupé della Cayenne è riuscitissima: la più desiderabile, se omettiamo la componente strettamente razionale che converge nella scelta della vettura. Soltanto questione di look? Senz’altro il design armonico e coinvolgente incide in primo piano, ma c’è anche altro, poiché sul piano tecnico la vettura presenta interessanti modifiche. Il retrotreno, infatti, adotta fianchi significativamente allargati, + 18 mm che consentono al mezzo di sfiorare i due metri di larghezza specchi esclusi: ne beneficiano anche appoggio dell’asse posteriore (insieme alla gommatura maggiorata) e stabilità nella percorrenza di curva. Ulteriori variazioni riguardano inoltre il disegno del tetto, ribassato di 20 mm e combinato al parabrezza lievemente avanzato e dunque più inclinato. Lo stesso tetto, di serie, è realizzato in una lastra monolitica di cristallo, mentre in opzione è offerta la soluzione in carbonio che contribuisce con altri dettagli alleggeriti alla riduzione delle masse e all’abbassamento del baricentro. In coda, la linea sinuosa e più slanciata (la lunghezza arriva a 4,94 metri) esalta infine l’insieme e permette di amplificare l’effetto estetico che richiama gli stilemi della 911 nella conformazione di montanti e cristalli posteriori.

Per il test abbiamo a disposizione la variante S equipaggiata del potente V6 biturbo di tre litri da 440 cv, che non manca di mettere in mostra anche su quest’auto tutto il suo valore: è un valore aggiunto e contribuisce, insieme alle incontestabili qualità superiori di telaio e motricità, a rendere ben coinvolgente l’esperienza di guida di questo Suv sportivo. Dunque erogazione docile ma decisa, tanta coppia ai bassi che permette variazioni di andatura decise, e poi una spinta dai medi agli alti che cambia tonalità, divenendo aggressiva e coinvolgente; mentre quando si desidera – o si ha bisogno – di tutte le prestazioni possibili con particolare immediatezza, viene in soccorso il pulsante centrale sul “controller” a rotella del volante per la gestione diretta delle modalità di marcia che attiva per una ventina di secondi la configurazione più spinta della meccanica. Al “gas” conviene in ogni caso dare sempre del “lei”: anche da fermo, lo scatto sorprende. Ottimo lo stesso cambio automatico a otto rapporti, rapidissimo e volendo anche secco e diretto; giusto un velo in ritardo richiamando manualmente la scalata sequenziale.

Una Porsche, specie imponente come la Cayenne Coupé, merita il pieno corredo tecnico e tecnologico anche sul piano telaistico, con sterzata integrale e sospensioni adattive che estendono ben tangibilmente non solo i limiti di tenuta e rapidità di percorrenza di curva, ma in special modo raffinatezza, precisione e maneggevolezza del mezzo nei cambi di direzione. Qui, la grossa tedesca continua a meravigliare per il piglio grintoso che sfodera: non ha l’istantaneità che soltanto peso ridotto e baricentro basso possono garantire, ma tra i veicoli di questa categoria rappresenta senza dubbio un riferimento. La stessa sterzata è sensibile e permette di dosare realmente al millimetro gli impulsi sul volante, mentre la motricità è esemplare per reattività: la Cayenne S Coupé si fa davvero amare facilmente, coinvolgendo il conducente con gran progressione. Al pari della versatilità, dato che in modalità normale l’auto scivola docile sulle asperità, lasciandosi condurre con l’immediatezza di una citycar. Ingombri a parte. Eccellente il comfort di viaggio, con silenziosità ovattata ad ogni andatura.  L’abitacolo è “prezioso” per accoglienza e finiture, con batteria di display digitali configurabili e maestoso schermo centrale da 12,3” che quasi distraggono per generosità e dovizia di informazioni; posizione di guida configurabile “à la carte” e spazio rilevante per tutto l’equipaggio. Dietro, la seduta è ribassata di 20 mm per compensare il tetto più basso, ma la posizione è ugualmente ampia e panoramica; di serie due sedute individuali, a richiesta senza sovrapprezzo il divano a tre posti. Con vano di carico un po’ meno esteso rispetto alla Cayenne standard, ma comunque ampio per cubatura e sfruttabilità (625/1540 litri).

Scheda tecnica

Modello Porsche Cayenne Coupé
Versione S
Motore sei cilindri a V benzina biturbo, 3.0 litri
Potenza, coppia 440 cv, 550 Nm
Trazione integrale
Cambio automatico a otto rapporti
Massa a vuoto 2050 kg (a secco)
0-100 km/h 5,0 secondi
Velocità massima 263 km/h
Consumo medio 9,4-9,2/100 km (omologato)
Prezzo 130'700 CHF
© Regiopress, All rights reserved