Federer R. (SUI)
0
ZVEREV A. (GER)
2
fine
(5-7 : 6-7)
Federer R. (SUI)
0 - 2
fine
5-7
6-7
ZVEREV A. (GER)
5-7
6-7
ATP-S
LONDON W.C ENGLAND
Ultimo aggiornamento: 17.11.2018 16:50
Qualche badge e poco altro: la caratterizzazione d
Auto e moto
12.12.2017 - 11:180

BMW 530e

Pian piano tutti modelli del costruttore bavarese stanno ottenendo la propria motoriz­zazione ibrida plug-in.
Ora è il momento della Serie 5, che per la prima volta rende attrattivo questo concetto propulsivo conveniente anche per chi percorre lunghe distanze.

Ad oggi non ci era mai successo di poter consigliare una vettura con motore ibrido plug-in anche a chi utilizza l’automobile per lunghe trasferte prevalentemente autostradali, ma come ben sappiamo c’è sempre una prima volta. A ‘rompere’ questo limite ci ha pensato la BMW 530e iPerformance, nome completo della BMW Serie 5 equipaggiata con un motore ibrido plug-in. La quale durante i nostri rilevamenti, come detto, ha registrato valori davvero notevoli. Non tanto per i 30 chilometri percorribili nella modalità completamente elettrica, bensì per i 6,8 l/100 km di media registrati con la batteria completamente scarica e i consumi altrettanto contenuti (sempre entro la soglia di 7 l/100 km) durante la marcia in autostrada, terreno solitamente sfavorevole per questo tipo di propulsore.
Se insomma le ibride plug-in erano fino ad oggi una scelta sensata per chi riusciva a sfruttare prevalentemente la marcia con il solo motore elettrico (in autostrada i consumi sono/erano proibitivi tanto da rendere ben più conveniente una motorizzazione ‘tradizionale’), ecco che le carte sono state rimescolate proponendo un’unità capace di essere sempre efficiente, a patto che venga guidata con coscienza. Nello specifico la 530e è equipaggiata con un 2 litri turbo-benzina da 184 cv abbinato ad un elettrico da 113 cv, che combinati erogano 252 cv e un picco di coppia di 420 Nm. La prestazioni nello scatto da 0 a 100 km/h sono esattamente identiche a quelle della 530i berlina anch’essa da 252 cv, rendendo la 530e interessante non solo da un punto di vista ecologico ma anche prestazionale.
Già piacevole anche alle basse andature, se guidata nella modalità più sportiva ci si accorge infatti che questo concetto nulla toglie al piacere di guida, sempre considerando che ci si porta appresso circa 230 kg di massa aggiuntiva.
Il suo comportamento è in ogni caso sempre composto e mai rigido, mentre le prestazioni sono ragguardevoli e contraddistinte da un ottimo spunto a qualsiasi regime. Ti mette subito a tuo agio perché anche grazie al cambio automatico a 8 rapporti la usi come una Serie 5 qualsiasi, mentre lo sterzo consistente e comunicativo nonché l’impianto frenante ben calibrabile rappresentano segni inconfondibili del piacere di guida BMW.
Una vettura molto armoniosa, che non spicca per un particolare che non trovi in nessun’altra auto, ma che è capace di convincerti proprio per la media elevata di tutto ciò che può offrirti. Senza dimenticare che l’accento lo pone sempre sulla comodità, che se già su una Serie 5 qualsiasi sfiora i livelli di un’ammiraglia qui è enfatizzata dalla marcia in totale silenzio nella quale spesso ci si trova. Incrementando ulteriormente quella sensazione di lusso dato da un abitacolo talmente ben rifinito da celare un sospetto: non è che l’abbiano per caso rubato alla Serie7?

Scheda Tecnica

Modello BMW Serie 5
Versione 530e iPerformance
Motore 4 cilindri turbo-benzina (2 litri)
+ motore elettrico
Potenza, coppia 252 cv, 420 Nm (combinato)
Trazione posteriore
Cambio automatico a 8 rapporti
Massa a vuoto 1’770 kg
0-100 km/h 6,2 secondi
Velocità massima 235 km/h
Consumo medio 1,9 l/100 km (omologato)
Prezzo 70’500 Chf
La compri se… una ibrida plug-in la usi anche e soprattutto sulle lunghe distanze

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
530e
bmw
km
cv
motore
serie
bmw 530e
marcia
© Regiopress, All rights reserved