salmonella-nel-cioccolato-stop-alla-produzione-a-wieze
Keystone
Produzione e vendita sospese
Belgio
30.06.2022 - 10:41
Aggiornamento: 17:51
Ats, a cura de laRegione

Salmonella nel cioccolato: stop alla produzione a Wieze

Lo annuncia il colosso della lavorazione di cacao Barry Callebaut. Sospesa anche la vendita di prodotti finiti

Dopo che è stata rilevata la presenza di salmonella in un lotto prodotto, il colosso della lavorazione del cacao Barry Callebaut ha annunciato la sospensione della produzione di cioccolato nello stabilimento belga di Wieze. Anche la vendita di prodotti finiti è sospesa, indica oggi il colosso zurighese della lavorazione del cacao sul suo sito internet.

Sono in corso analisi, dopodiché le linee di produzione saranno pulite e disinfettate prima di essere rimesse in funzione, viene precisato. Barry Callebaut ha già identificato la lecitina, utilizzata in tutta la produzione di cioccolato, come fonte della contaminazione.

La decisione di interrompere la produzione e bloccare la distribuzione è stata presa preventivamente da Barry Callebaut, che ha pure avvertito l’Agenzia federale belga per la sicurezza della catena alimentare (Afcsa). Quest’ultima sta cercando di contattare i clienti che potrebbero aver ricevuto i prodotti interessati.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
barry callebaut belgio cioccolato salmonella
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved