da-qualche-parte-nel-mondo-il-2022-e-gia-arrivato
Keystone
Christmas Island a Kiribati
31.12.2021 - 11:38
Ats, a cura de laRegione

Da qualche parte nel mondo il 2022 è già arrivato

A Samoa, Tonga e Kiribati, complice il fuso orario, il 2021 è già andato in soffitta

Nei mari del sud, il 2022 è già iniziato: Gli abitanti delle isole di Samoa, Tonga e Kiribati sono stati i primi al mondo ad accogliere il nuovo anno alle 11:00 CET. A differenza dell’anno scorso, quando i fuochi d’artificio pubblici sono stati cancellati a causa della pandemia di coronavirus, i botti nel cielo sono stati autorizzati nuovo a Samoa. Secondo l’ente del turismo, lo Stato insulare aveva fatto arrivare cinque esperti pirotecnici dalla Nuova Zelanda appositamente per installare i fuochi d’artificio.

Nel frattempo, nell’arcipelago di Tonga, le forze della natura non hanno riposato a Capodanno: da Natale, le autorità hanno messo in guardia dall’avvicinarsi al vulcano Hunga Tonga-Hunga Ha’apai. La montagna di fuoco, che ha eruttato l’ultima volta nel 2014, è di nuovo attiva e vomita cenere e gas nell’aria.

Samoa, Tonga e Kiribati hanno finora superato la crisi di coronavirus con molta leggerezza a causa della loro posizione remota: In totale, solo una mezza dozzina di infezioni sono state registrate nei tre Stati insulari. I confini degli arcipelaghi polinesiani sono stati in gran parte chiusi agli stranieri dall’inizio della pandemia.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
2022 kiribati samoa tonga
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved