26.12.2021 - 22:02

Usa: condannato a 110 anni di prigione, chiesta revisione pena

Un camionista rischia oltre un secolo di detenzione. Ma una petizione firmata da 4,6 milioni di cittadini chiede gli sia commutata la pena

usa-condannato-a-110-anni-di-prigione-chiesta-revisione-pena

È stato condannato a 110 anni di carcere per aver causato la morte di quattro persone mentre era alla guida del suo camion ma ora l’accusa chiede una revisione della condanna dopo che 4,6 milioni di firme sono state raccolte per chiedere al governatore del Colorado, Jared Polis, di concedere la grazia o commutare la pena.

L’incidente risale al 2019. Rogel Aguilera-Mederos era alla guida di un automezzo e, ha sempre dichiarato l’uomo, ha cercato di usare i freni per evitare di finire contro il traffico che si era formato a causa di un altro incidente. I freni però non hanno risposto e l’automezzo è finito contro altre vetture causando la morte di quattro persone e un incendio che colpì 28 auto.

Secondo le rilevazioni Aguilera-Mederos procedeva a 135 chilometri all’ora. L’accusa ha sostenuto davanti alla giuria che l’uomo avrebbe potuto evitare l’incidente ma ha effettuato una serie di scelte sbagliate. La giuria lo ha così ritenuto colpevole e il giudice lo ha condannato a 110 anni di carcere. Una sentenza da subito ritenuta eccessiva ma che, ha spiegato lo stesso giudice, era inevitabile a causa della legge vigente in Colorado.

Ora però gli appelli a rivedere la sentenza si sono moltiplicati ed è scesa in campo anche Kim Kardashian, augurandosi che il governatore Polis possa commutare la sentenza. Una nuova udienza è in calendario a giorni.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved