Zurigo
Young Boys
14:15
 
Udinese
0
Genoa
0
1. tempo
(0-0)
zuckerberg-contro-facebook-una-campagna-coordinata
(Keystone)
Estero
26.10.2021 - 08:180
Aggiornamento : 09:06

 Zuckerberg: contro Facebook una campagna coordinata

Il patron del social sostiene che le fughe di documenti recenti diano una falsa immagine della compagnia. Intanto i ricavi crescono ma meno delle attese

“Le critiche in buona fede ci aiutano a migliorare ma penso che stiamo vedendo uno sforzo coordinato per usare selettivamente documenti trapelati per dipingere una falsa immagine della nostra compagnia”: così il patron di Facebook Mark Zuckerberg ha reagito alla diffusione degli ultimi documenti interni sull’inazione verso odio, disinformazione e illegalità.

“La realtà è che abbiamo una cultura aperta che incoraggia la discussione e la ricerca sul nostro lavoro, in modo che possiamo fare progressi su molte questioni complesse che non sono specifiche solo per noi”, ha aggiunto.

I ricavi del trimestre salgono meno del previsto


Intanto Facebook chiude il terzo trimestre con 29,01 miliardi di dollari di ricavi, in rialzo del 35% ma sotto le attese degli analisti che scommettevano su 29,45 miliardi. L’utile netto è salito del 17% a 9,1 miliardi, sopra le previsioni del mercato.

Gli utenti attivi mensili sono stati 2,91 miliardi, in aumento del 6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno ma sotto le attese di 2,93 miliardi, mentre quelli giornalieri 1,93 miliardi.

Facebook annuncia che a partire dal quarto trimestre riporterà diversamente i risultati trimestrali, separando Facebook Reality Labs. Per i prossimi tre mesi la società prevede ricavi in una forchetta fra i 31,5 e i 34 miliardi di dollari.

"L’outlook riflette la significativa incertezza" legata alle modifiche introdotte da Apple e al Covid, mette in evidenza Facebook precisando di prevedere per il 2021 spese fra i 70 e i 71 miliardi di dollari. Nel 2022 saliranno a 91/97 miliardi.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved