agenti-a-cavallo-frustano-migranti-al-confine
Un frame del video (Youtube)
ULTIME NOTIZIE Estero
Confine
2 ore

Oltre 256’000 euro non dichiarati intercettati in dogana

È il totale delle tredici operazioni di controllo contro il traffico transfrontaliero di valuta svolte al valico di Ponte Chiasso nelle ultime settimane
germania
11 ore

Axel Springer licenzia il direttore della Bild

La decisione a seguito di “ricerche sul comportamento” di Reichelt, che non avrebbe “separato in modo chiaro la sfera professionale e quella privata”
Estero
12 ore

Ungheria, un outsider per sfidare Orban

Peter Marki-Zay guiderà il fronte unito delle opposizioni al voto 2022: ‘Ringrazio gli elettori, ora sfidiamo il regime’
Estero
15 ore

Ballottaggi in Italia, il Pd conquista anche Roma e Torino

In mano al centrosinistra tutti i capoluoghi di regione. Trieste unica eccezione. Letta: vittoria trionfale
Estero
15 ore

Russia e Nato ai ferri corti, Mosca rompe le relazioni

Mosca ‘sospende’ il lavoro della sua missione permanente alla Nato come rappresaglia per l’espulsione di otto funzionari accusati di spionaggio
Confine
16 ore

A Varese riconfermato il sindaco di centrosinistra

Al ballottaggio passa Davide Galimberti. Sconfitti il candidato del centrodestra e la Lega di Salvini
Estero
17 ore

Morto di Covid Colin Powell, ex segretario di Stato di Bush

L’84enne fu il primo afroamericano a ricoprire il ruolo di capo di Stato maggiore prima di divenire segretario di Stato sotto George W. Bush
Confine
18 ore

Una pista ciclabile di 5 km lungo il Ceresio più selvaggio

Risorge il progetto di cui si parla da 25 anni da Osteno a Santa Margherita di Valsolda dopo il via libera al finanziamento degli enti preposti
stati uniti
21.09.2021 - 22:210

Agenti a cavallo frustano migranti al confine

Così la polizia americana cerca di frenare l’ondata in arrivo da Haiti. Le immagini imbarazzano la Casa Bianca: ‘È orribile’

Agenti federali statunitensi che usano le redini dei propri cavalli per colpire e respingere i migranti che tentano di attraversare il Rio Grande, al confine col Messico. Vere e proprie frustate che si abbattono anche su donne e bambini che urlano in preda al panico. Sono immagini shock riprese da diversi media internazionali e che gettano ancora una volta un’ombra su quanto da mesi sta accadendo alla frontiera sud degli Stati Uniti, teatro oramai di una vera e propria crisi umanitaria

Una violenza “orribile e inaccettabile", come ha commentato la stessa Casa Bianca, che imbarazza il presidente Joe Biden nel giorno in cui parlando all’Assemblea generale delle Nazioni Unite lancia l’appello a non restare in silenzio davanti ai soprusi nei confronti della dignità umana e dei diritti umani. Le parole di Biden riecheggiano al Palazzo di vetro mentre le tv di tutto il mondo mostrano come in Texas gli uomini della polizia di frontiera ricorrono alle frustate per mantenere l’ordine, ironia della sorte proprio come usano fare i Talebani. "Usate le vostre donne per questo? Ecco perché il vostro Paese è una merda”, urla un agente mentre col suo cavallo quasi investe un uomo sulla riva del fiume, mentre tutto attorno è un fuggi fuggi generale.


La fila di migranti haitiani che prova a entrare negli Usa (Keystone)

Indignazione

Sono ormai oltre 10 mila le persone che bivaccano in condizioni igieniche disastrose sotto il ponte di Del Rio che collega Stati Uniti e Messico, in attesa che la loro richiesta di asilo venga presa in considerazione da parte delle autorità statunitensi. Aspettando il loro turno vivono in tende e rifugi improvvisati, in un degrado indescrivibile. La maggior parte di loro proviene da Haiti. “Ho visto le immagini, non ho il contesto completo ma non riesco a immaginare quale contesto le renderebbe appropriate", ha commentato Jennifer Psaki, portavoce della Casa Bianca. "Credo che nessuno che abbia visto quelle immagini pensi che una cosa del genere sia accettabile - ha aggiunto - e la gente è comprensibilmente indignata dalla possibilità che le forze dell’ordine usino fruste o oggetti simili contro i migranti”.

“Terremo sotto controllo la situazione al confine", si è limitato a commentare Biden, mentre il suo ministro degli Interni Alejandro Mayorkas, il primo di origine ispanica, figlio di rifugiati cubani, ha annunciato l’apertura di un’indagine sull’accaduto: "Si tratta di immagini che sfidano quei valori che tentiamo di instillare nel nostro popolo”, ha ammesso. Intanto l’indignazione monta anche in Congresso, con il leader democratico al Senato Chuck Schumer che ha chiesto al presidente di porre fine “all’ignobile espulsione dei rifugiati da Haiti” e a quelle politiche che affondano le loro radici nell’amministrazione Trump.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved